Inazuma Eleven 3

Un porting che salva la release europea
Scritto da il 09 settembre 2013
Inazuma Eleven 3 Anteprima

Più volte in passato abbiamo espresso i nostri timori in relazione alla localizzazione di Inazuma Eleven 3: un gioco per DS nel 2013 era assolutamente impensabile. Tuttavia, la serie animata ha riscosso un certo successo in alcuni Paesi europei, così come i primi due episodi... insomma, sarebbe stato proprio un peccato saltare l'appuntamento e passare direttamente al secondo ciclo, GO, la cui serie anime è in corso di trasmissione in Italia.

Fortunatamente Level-5 ha salvato capra e cavoli, pubblicando lo scorso 27 Dicembre in Giappone Inazuma Eleven 123!! Endou Mamoru Densetsu, una sorta di Magna glossa della prima trilogia uscita su Nintendo DS: si tratta, in buona sostanza, dei primi sei giochi della serie (contano anche le versioni doppie, come Tempesta di Fuoco e Bufera di Neve) combinati assieme. Per Nintendo 3DS. A questo punto Nintendo ha colto la palla al balzo per pubblicare anche nel Vecchio Continente Inazuma Eleven 3, ovviamente su 3DS; o, almeno, così pensiamo, dal momento che non è stato confermato che le versioni europee si basino su queste ultime. Lo riteniamo molto probabile, diciamo.


Football Frontier International!

Il capostipite della serie vedeva Mark Evans (Mamoru Endou il nome giapponese) impegnato a fondare un club di calcio nella sua scuola, a qualificarsi e, infine, a partecipare al prestigioso torneo nazionale chiamato Football Frontier. Inazuma Eleven 3 propone una situazione simile, ma su scala mondiale: tre mesi dopo la chiusura delprecedente episodio, viene fondata la Inazuma Japan, una sorta di nazionale nipponica, con lo scopo di partecipare e possibilmente vincere il Football Frontier International. Grazie a questo espediente narrativo, Level-5 ha potuto allo stesso tempo lasciare spazio ai personaggi più amati e introdurne moltissimi nuovi, fra cui figurano anche i nostri connazionali, come è giusto che sia. La maggior parte dei calciatori della Inazuma Japan è stata arruolata o sconfitta proprio nel precedente episodio. Tornano anche Bobby Shearer (il pilastro della mia difesa, NdR) ed Erik Eagle, che fan parte ovviamente dalla rappresentativa degli Stati Uniti.

La trama, ad ogni modo, non sarà certo il punto di forza del gioco, come non lo è mai stato, anche perché i fan (e, in particolare, i più giovani) la conosceranno già grazie all'anime, trasmesso da Rai 2 e da Disney XD (su cui ora possiamo vedere il nuovo ciclo Inazuma Eleven GO) l'anno scorso. Si tratta ad oggi della saga più corposa, composta da ben sessanta puntate. Ricordiamo, comunque, che il gioco nasce prima dell'anime. Per quello che vale...


Tattiche di squadra

Il gameplay appare invariato nella sua sostanza, quindi avremo un gioco strutturato in modo molto simile ai precedenti e, in particolare, al primo, di cui recupera la struttura a torneo. Alle partite undici contro undici si alterneranno le solite fasi esplorative con tanto di incontri casuali, costituiti da mini-match tre contro tre. Le novità sono rappresentate, dunque, da piccole aggiunte o da altrettanto piccoli ritocchi. I giocatori sono circa 2200 e possono essere reclutati nei soliti modi, più uno nuovo in stile gashapon. Grazie al nuovo sistema di distribuzione dei punti esperienza, sarà più agevole sperimentare, siccome non sarà necessario schierare un calciatore in campo per allenarlo.

Il parco delle tecniche speciali (Hissatsu) è stato ampliato, non solo con mosse speciali, ma con ulteriori tipologie. La prima di queste è costituita dalle Shoot Chain, che consentono di potenziare una tecnica di tiro legandola ad un'altra. La seconda è costituita dalle Hissatsu Tactics: si tratta di mosse particolari, realizzabili perlopiù da più giocatori, se non dall'intera squadra. Ne esistono di quattro tipi (offense, defense, kick e guard), utilizzabili in quattro diverse occasioni (squadra in attacco, squadra in difesa, calci piazzati e in ogni momento), per un totale di oltre venti Hissatsu Tactics.


I Campionati del Mondo a Settembre

Inazuma Eleven 3 uscirà in Europa (e non negli Stati Uniti) il prossimo 27 Settembre in due versioni: Lightning Bolt e Bomb Blast, in Italia Lampo Folgorante e Fuoco Esplosivo. La prima si incentra sulla vicenda dell'italiano Paolo Bianchi e di Laccie, mentre la seconda è dedicata a Héctor Helio, capitano della nazionale di Cotarl (tranquilli, non siete - così - scarsi in geografia: non esiste). Da notare, dunque, l'assenza della terza edizione, The Ogre, che in Giappone accompagnava il primo film tratto dalla serie; ciò, comunque ha anche un senso, siccome la pellicola è inedita in Occidente. Peccato, perché racconta la storia di Canon Evans, bisnipote di Mark, venuto dal futuro. Sì, come al solito Inazuma Eleven non ha il senso della misura.

Solito ritardo di tre anni, però è bene che arrivi!
ASPETTATIVA3/5
Inazuma Eleven 2Il prequel, disponibile in due versioni: Tempesta di Fuoco e Bufera di Neve.
Inazuma Eleven StrikersSu Wii, invece, è disponibile questo gioco di calcio arcade che pesca giocatori e squadre dalla prima trilogia.
SCHEDAGIOCO
Cover Inazuma Eleven 3

Inazuma Eleven 3

Scheda completa...
Inazuma Eleven 32013-09-09 18:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/inazuma-eleven-3/Un porting che salva la release europea1020525VGNetwork.it