Kirby: Triple Deluxe [Hands-on]

Kirby al suo debutto su Nintendo 3DS
Scritto da il 11 aprile 2014
Kirby: Triple Deluxe [Hands-on] Anteprima

Dopo un 2011 da leoni, con ben tre titoli piuttosto eterogenei pubblicati in Europa tra Nintendo DS e Wii (Epic Yarn, Mass Attack e Adventure Wii), Kirby si è preso un paio d'anni di pausa (se leviamo la Dream Collection celebrativa, peraltro inedita nel Vecchio Continente) per preparare il suo debutto in grande stile su Nintendo 3DS. O, almeno, così ci è parso da una prima prova con mano della versione definitiva del gioco. Di seguito riportiamo le nostre impressioni.


Kirby's Adventure 3DS?

Ad un primissimo impatto qualcuno potrebbe pensare di trovarsi davanti ad un porting di Kirby's Adventure Wii, da quanto i due titoli si somigliano sotto un profilo tecnico; d'altronde, entrambi utilizzano lo stesso engine, che, se su Wii non faceva certo gridare al miracolo, su 3DS fa la sua bella figura, grazie anche all'ottimo effetto 3D. Non che aggiunga qualcosa al gameplay, che è quello del solito platform 2.5D, ma è piacevole vedere elementi che dallo sfondo arrivano in primo piano; è stata introdotta, infatti, la possibilità di switchare tra foreground e background grazie all'utilizzo della Warp Star. Anche le musiche suonano piacevolmente familiari, essendo opera del collaudato duo Ando-Ishikawa.

L'elemento di Adventure Wii che in Triple Deluxe proprio non c'è è la componente multiplayer cooperativa per quattro giocatori, ma non è il caso di lamentarsene: già era caotica su home console, figuriamoci su uno schermo da 3,5 pollici (4,88 per quanti abbiano la versione XL)! Una qualche opzione multigiocatore residua per i minigame.


Classico classico

Per il debutto di Kirby su Nintendo DS HAL Laboratory se n'era uscita con una bella idea per sfruttare al meglio la gimmick della console: il risultato fu l'ottimo L'oscuro Disegno, un gioco in equilibrio tra freschezza (di concept) e tradizione. Questa volta, invece, la formula appare dalla nostra prova preliminare molto più classica e avara di novità, come si poteva già intuire dall'accostamento con Adventure Wii, il più conservatore fra gli episodi recenti. A tratti, però, viene sfruttato il giroscopio.

Le premesse sono presto dette: Kirby sta cazzeggiando serenamente a casa sua, quando Dreamland viene invasa da piante di fagioli giganti (avete presente il racconto Jack and the beanstalk, no?) e King Dedede viene catturato dal malvagio Daranza.

La struttura è fra più collaudate della storia dei videogiochi: ci sono vari mondi a diverse altezze (siamo su una pianta di fagioli gigante, ricordate?), composti da cinque schemi, di cui l'ultimo contiene l'immancabile boss. Con una certa attenzione è possibile sbloccare anche il “Livello 6X”: sarà necessario, infatti, raccogliere tutte le Pietre del Sole di quel Mondo. Questi oggetti sono i classici collezionabili che ci si aspetta in un Kirby; in altri episodi sono monete o sfere d'energia, ma il principio è lo stesso. Un'altra categoria di collectible è costituita dai Portachiavi, di cui al momento mi è ignota la funzione. Si trovano sparsi per i livelli e paiono randomizzati: solo alla fine dello schema, infatti, verrà svelata la foggia dell'oggetto raccolto.

Il gameplay dovrebbe soddisfare tanto gli amanti dei platform bidimensionali, quanto i fan del batuffolo rosa. I primi due mondi testati ci hanno permesso di ritrovare tutte le feature che caratterizzano la serie, come la possibilità di fluttuare senza limiti e quella di risucchiare elementi dello scenario e nemici, in quest'ultimo caso acquisendone i poteri (ce ne sono oltre venti recuperati da precedenti iterazioni, ma ne abbiamo individuati almeno tre o quattro nuovi). Questa caratteristica è stata potenziata con l'Ipernova: mangiando un frutto magico, Kirby aumenta le proprie capacità inalatorie, e ciò gli consente di risolvere alcuni puzzle muovendo elementi dello scenario di notevoli dimensioni.

Per chi se lo stesse chiedendo: il gioco sembra molto facile; é possibile che proseguendo la difficoltà aumenti, ma non di molto probabilmente. Parliamo pur sempre di Kirby.


A pra foco! [cit.]

Perché citare Luca Giurato in chiusura del nostro hands-on di Triple Deluxe? Il primo motivo è che adoriamo i suoi svarioni. Il secondo è che volevamo esprimere in modo non troppo banale che il gioco è davvero vicino al debutto, fissato per il 16 Maggio. In Giappone il titolo è disponibile da Gennaio, e continua a popolare le top ten settimanali, con vendite complessive sopra il mezzo milione di unità. Aspettatevi ben presto la nostra recensione!

Triple Deluxe ci sembra il solito Kirby. E, sinceramente, non ce la sentiamo proprio di lamentarcene!
ASPETTATIVA4/5
Kirby's Adventure WiiUn episodio abbastanza classico, multiplayer a parte. Triple Deluxe ci assomiglia parecchio sul piano tecnico.
Kirby Mass AttackIl precedente capitolo portatile è fra i più particolari. E anche fra i più difficili.
SCHEDAGIOCO
Cover Kirby: Triple Deluxe

Kirby: Triple Deluxe

Scheda completa...
Kirby: Triple Deluxe [Hands-on]2014-04-11 15:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/kirby-triple-deluxe-hands-on/Kirby al suo debutto su Nintendo 3DS1020525VGNetwork.it