Persona Q: Shadow of the Labyrinth

Continua l'invasione di Persona!
Scritto da il 01 luglio 2014
Persona Q: Shadow of the Labyrinth Anteprima

Dopo molti anni di porting su handheld e poco altro, sul finire del 2013 Atlus ha deciso di rimboccarsi le maniche e, nell'ambito di un evento dedicato, sono emersi diversi annunci interessanti, come vedemmo a suo tempo. Tra il 2014 e il 2015 avremo, dunque, ben quattro nuovi giochi legati alla serie: il primo per noi Occidentali sarà Persona 4 Arena Ultimax, in uscita in USA a fine Settembre (e speriamo che in Europa non succedano i disastri che si verificarono con il prequel), mentre il secondo sarà Persona Q: Shadow of the Labyrinth, del quale ci apprestiamo a parlare or ora.


Crossover: Persona 3 e Persona 4...

I fan della serie di Atlus sapranno senz'altro che Persona 3 e Persona 4 presentano alcuni collegamenti, fra cameo e rimandi. Persona Q sfrutta questa circostanza per includere personaggi di entrambi i giochi e colloca le proprie vicende nella Yasogami High School, il liceo di Yu Narukami e dei suoi compagni d'avventura. Faremo conoscenza anche dei nuovi protagonisti, Zen e Rei, due studenti del primo anno che saranno aiutati dalle “vecchie glorie” a riacquistare la memoria. A seconda che il giocatore scelga il party di Persona 3 piuttosto che quello di Persona 4, la storia si svolgerà in modo lievemente differente. In ogni caso dopo il primo dungeon sarà accessibile l'intero roster. Atlus USA ha confermato che il titolo é canon, ma di più non si sa.

Proprio come per gli episodi principali, sono stati coinvolti nello sviluppo Shoji Meguro e Shigenori Soejima, però ci sono delle differenze rispetto al passato. Nell'ambito della colonna sonora, Meguro si é occupato solo della supervisione, mentre i 54 brani sono di Kitajoh (nome non nuovo ai fan di Trauma Center) e di Konishi, che si é occupato degli enhanced porting dei Persona 2. Il character design, invece, propone una Q-version (il gioco prenderà pure il nome da qualcosa, no? NdR) di quanto visto negli episodi numerati, sfoggiando uno stile tendente al super deformed, ma senza esagerare.


… ed Etrian Odyssey!

Il gameplay non é debitore tanto della serie di appartenenza, quanto a Etrian Odyssey, altro cavallo della scuderia di Atlus. Il gioco, dunque, é un dungeon crawler in prima persona, caratterizzato da un sistema di map-making che sfrutta lo schermo inferiore della console, dagli incontri casuali, da battaglie a turni con cinque elementi (distribuiti fra front row e back row) e, addirittura, anche dai F.O.E., nemici visibili particolarmente forti che si muovono mentre il giocatore esplora il labirinto.

Ovviamente esistono anche elementi ereditati da Persona 3 e Persona 4. Innanzitutto, ci sono le Personae: ogni personaggio ha la sua, ma può equipaggiarne anche altre (Sub-Persona), diversamente dai precedenti episodi, che prevedevano questa possibilità solo per il protagonista. Le Personae possono essere fuse tramite il sistema chiamato Union Sacrifice, che consente di potenziare i propri spiriti e anche di ottenerne di nuovi tramite la fusione. Il battle system recupera il sistema di debolezze con il sistema di “Boost”, che ricorda gli “All-Out Attack” (che tornano anche stavolta) di Persona: il combattente entra in Boost quando sfrutta la debolezza elementale del nemico; in questo stato particolare non sono consumati SP per le abilità ed é possibile effettuare un “Follow-Up Attack” con l'assistenza di un alleato.


In attesa di Persona 5

Nintendo of Europe ha annunciato che Persona Q: Shadow of the Labyrinth, la cui localizzazione era già stata confermata per gli Stati Uniti da Atlus USA, giungerà anche in Europa entro la fine del 2014. Il publisher sarà NIS America, il che dovrebbe rassicurare i fan riguardo la versione retail, confermata anche dalla lista delle release di NoE.

Il gioco é disponibile dal 5 Giugno in Giappone, dove ha piazzato già più di 230000 copie. Il risultato così incoraggiante potrebbe spingere Atlus alla serializzazione dell'esperimento, scelta che penalizzerebbe sicuramente la serie di Etrian Odyssey, la quale, nonostante le buone vendite nell'ambito della sua nicchia, non é mai riuscita e probabilmente non riuscirà mai a fare così bene. Vedremo se Atlus sperimenterà la rotazione dei due brand.

L'impressione é quella che Atlus stia spremendo eccessivamente il brand, ma ciò non toglie che Persona Q abbia tutte le carte in regola per essere un valido esponente del suo genere.
ASPETTATIVA3/5
Etrian Odyssey Untold: The Millennium GirlPersona Q si gioca come un Etrian Odyssey, quindi vi consigliamo di recuperare l'ultimo se volete farvi un'idea di cosa vi aspetti.
Persona 4 GoldenDiversi personaggi di Persona 4 avranno un ruolo importante nel gioco.
SCHEDAGIOCO
Cover Persona Q: Shadow of the Labyrinth

Persona Q: Shadow of the Labyrinth

Scheda completa...
Persona Q: Shadow of the Labyrinth2014-07-01 18:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/persona-q-shadow-of-the-labyrinth/Continua l'invasione di Persona!1020525VGNetwork.it