Pokémon X - Y [First Look]

Pokémon in 3D: un sogno che si avvera
Scritto da Mail@ mattscannail 08 gennaio 2013
Pokémon X - Y [First Look] Anteprima

Abbiamo avuto Pokémon Colosseum e XD su GameCube. Abbiamo avuto gli Stadium su Nintendo 64. Abbiamo persino avuto Hey You! Pikachu e Pokémon Channel, ma è oggi, 8 gennaio 2013, che per la prima volta la serie regolare di Pokémon si è mostrata in tre dimensioni, con le versioni X e Y, in arrivo su Nintendo 3DS il prossimo ottobre, in contemporanea mondiale (una prima per la serie).Sono passati davvero pochi mesi dagli ottimi – seppur conservativi – Bianco 2 e Nero 2 che Nintendo, dal nulla o quasi, ha estratto dal suo cappello la prima Pokémon Direct, versione tascabile della ormai consueta conferenza pre-registrata online che ci accompagna saltuariamente negli ultimi anni della Grande N. Si sapeva che sarebbe stato un appuntamento importante, vista la presenza del presidentissimo Satoru Iwata sulla scena e i rumors nei giorni passati si erano ovviamente rincorsi. Si parlava di qualsiasi cosa: Pokémon Snap 2 per Wii U, un MMORPG, un nuovo Stadium, e chi più ne ha più ne metta, ma in fondo si sapeva che i tempi erano maturi per l'arrivo della sesta generazione Poké, la prima su Nintendo 3DS.Il caro Satoru allora ha dapprima riassunto la storia della serie, ricordando capitoli leggendari come Rosso/Blu e Rubino/Zaffiro, mettendo l'accento sul fatto che i tempi di localizzazione (il periodo che passa dall'uscita su suolo giapponese a quella occidentale, dovuto a traduzione e similia, ndr) negli anni si sono via via ridotti. Dopo poco era chiaro immaginare dove sarebbe andato a parare: due nuove versioni sono in arrivo su Nintendo 3DS, con uscita contemporanea in tutto il mondo; diamo il benvenuto così a Pokémon X e Y.


Pikachu, come sei tondo!

Il trailer mostrato è da lacrime agli occhi, per i fan come il sottoscritto, i quali hanno atteso questo momento da anni. Non è bastato Nintendo DS, capace comunque di svecchiare l'aspetto grafico notevolmente dopo l'era GameBoy, ma è servito 3DS per fare il grande salto. Il mondo di gioco ora è in tre dimensioni, le battaglie sono in tre dimensioni e va aggiunta anche la novità del 3D stereoscopico di cui è capace la portatile Nintendo. Nel trailer (che trovate sotto questo paragrafo), un solare e tondeggiante Pikachu ci introduce alle prime immagini dell'overworld e ai primi footage di combattimento della sesta generazione. Lo stile scelto da Game Freak è quello adatto: cel shading. Per chi di voi non avesse familiarità con la parola, essa sta a significare una tecnologia usata per rendere mondi in 3D molto simili a cartoni animati. Esempi celebri? Dragon Quest VIII e The Legend of Zelda: The Wind Waker.Ovviamente il mondo Poké non è mai stato così bello. Deserti, città, cascate, il solito caleidoscopio di ambientazioni tipico della serie arriva su Nintendo 3DS. Se dobbiamo essere sinceri, l'aspetto grafico è molto altalenante, in questa versione comunque ben lungi dall'essere completa del gioco. Gli effetti di luce e le foreste paiono deliziose, mentre luoghi più aperti come le pianure e il deserto paiono usciti da un gioco per DS. Bisogna però contestualizzare: Pokémon è un titolo che offre una quantità di luoghi, possibilità e personaggi incredibile e perciò non è necessariamente possibile poter offrire il massimo della qualità nelle textures e nei poligoni. Oltre a ciò, siamo sicuri che – come succede per tutti i giochi della line-up 3DS – sullo schermo della portatile, con il 3D acceso, le cose miglioreranno magicamente.Dove invece il lavoro svolto è già ottimo è sul campo di battaglia. Gli sfondi restano minimalisti, ma i modelli poligonali sono a livello anime e ci presentano qualche vecchia conoscenza come Dratini o Psyduck in una forma smagliante. Le sfide in generale guadagnano in spettacolarità: i nostri alleati tascabili si muovono di più e con più costrutto e sono notevoli anche gli effetti di attacchi come lanciafiamme e pistolacqua, ben riconoscibili anche nei pochi secondi di trailer mostrati.

IFrame


Nuove conoscenze

Sul fronte gameplay possiamo dire davvero poco per il momento, aspettiamo infatti notizie dal team di sviluppo, così come sull'ambientazione scelta, ancora avvolta nel mistero. Possiamo invece parlare di loro, dei protagonisti come al solito dei titoli Game Freak: i Pokémon. É da attendersi infatti un'armata di nuove bestiacce a fare da compagnia alle 649 (!) già presenti. Nel filmato fanno la loro apparizione ufficiale gli starters, i nuovi Bulbasaur, Charmander o Squirtle dell'occasione. Li trovate nella nostra gallery; Chespin è un adorabile Pokémon erba, in grado di attaccare con le unghie e lo vediamo persino sconfiggere un inerme Magikarp con un Solarraggio. Fennekin invece pare una sorta di nuovo Vulpix, dotato di poteri psichici oltre al classico alito infuocato. A chiudere il trio arriva infine Froakie, rana blu di tipo acqua sorprendentemente agile e agguerrita.

Per scoprire qualcosa sugli altri nuovi Pokémon (il numero totale dovrebbe superare i 700 dopo X e Y, ndr) vi rimandiamo a futuri approfondimenti, magari attendendo le classiche rivelazioni della rivista nipponica CoroCoro. Due parole sono però da spendere per gli splendidi leggendari la cui presenza sulle future copertine di Pokémon X e Y non è nemmeno quotata alla Snai: appaiono alla fine del trailer come una maestosa aquila rossa e un imponente cervo. Non vediamo l'ora di conoscerli meglio (nei giorni successivi a questa anteprima sono stati rivelati i loro nomi: Yveltal e Xerneas rispettivamente, ndr). In ogni caso, il design di quei pochi mostriciattoli che ci è stato permesso di vedere ci ha senza dubbio convinto e sappiamo quanto l'aspetto dei nostri amichetti che vivono dentro le sfere sia importante per la riuscita di un nuovo episodio della serie.


Tutti gli elementi per un capolavoro

Le parole e gli approfondimenti da Nintendo e Game Freak scarseggiano ancora, per dettagliarvi quello che ci potremmo aspettare come novità nella formula di gioco. Iwata ha però assicurato che ci saranno tante innovazioni al di là dell'aspetto visivo e che Pokémon X ed Y sfrutteranno tutte le caratteristiche di 3DS. Ciò non significa solo stereoscopia e online (vogliamo vedere cosa si inventerà la Grande N qui, dopo le mirabilie delle community di Mario Kart 7, ndr), ma anche e soprattutto Street Pass, la feature che sembra nata proprio per incontrare nuovi allenatori per la strada.Oltre a nuove funzioni, ci possiamo attendere un immenso mondo da esplorare, un centinaio circa di inediti Pocket Monsters, nuove palestre, allenatori e la solita emozione di partire dalla propria casetta per intraprendere un'avventura straordinaria. In questo minuto abbondante di esordio, Pokémon Versione X e Versione Y ci ha già emozionato e convinto; se nei mesi – anche pochi – che ci separano da ottobre, Game Freak ci presenterà nuove succose evoluzioni nel gameplay e sistemerà magari un comparto grafico per ora molto hit'n'miss, potremmo trovarci davanti a uno dei titoli più importanti non solo del 2013, ma degli ultimi anni, oltre che una più che probabile killer application per Nintendo 3DS.

Un esordio storico in tre dimensioni per la serie più remunerativa di Nintendo. Pika Pika!
ASPETTATIVA5/5
Pokémon Versione Nera 2 - Bianca 2L'ultima doppia incarnazione della serie, canto del cigno su Nintendo DS.
Pokémon ColosseumNonostante la sua natura particolare, da spin-off, è stato il primo RPG Poké in tre dimensioni.
SCHEDAGIOCO
Cover Pokémon X - Y

Pokémon X - Y

Scheda completa...
Pokémon X - Y [First Look]2013-01-08 15:56:02http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/pokemon-x-y-first-look/Pokémon in 3D: un sogno che si avvera1020525VGNetwork.it