Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked

Meglio tardi che mai!
Scritto da il 29 dicembre 2012
Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked Anteprima

Shin Megami Tensei: Devil Survivor fa parte di quel centinaio di JRPG usciti su Nintendo DS che però non sono mai giunti in Europa. La situazione più grave era e rimane quella della line-up di Atlus, che appare quasi del tutto disinteressata al Vecchio Continente: Strange Journey, Devil Survivor e i seguiti di Etrian Odyssey sono appannaggio degli importer. Fortunatamente qualcuno ogni tanto ci mette una pezza! Ghostlight, ad esempio, ci porterà l'enhanced porting del primo Devil Survivor (Overclocked, oggetto di questa anteprima), nonché il secondo episodio, entrambi nel corso del 2013. NIS America, invece, si occuperà di Persona 4 Golden; noi non possiamo far altro che sperare che Atlus e un qualche publisher che opera dalle nostre parti diano vita ad una partnership stabile, se non altro perché Nintendo 3DS ha l'odiosissimo region lock...


I demoni a Tokyo

Devil Survivor è solo una delle numerose sotto-serie di Shin Megami Tensei, la più recente, risalendo il primo episodio al 2009. L'ispirazione generale è quella che i fan hanno imparato ad amare nel corso di questi venticinque anni: Tokyo viene invasa dai demoni e, in tutta risposta, le autorità mettono “in quarantena” ampie zone della città (un po' come avveniva in Yakuza: Dead Souls), condannando ad una morte quasi certa le persone che vi si trovano intrappolate. Tra queste figurano anche i nostri eroi, che, come al solito, sono dei giovani studenti, i quali dovranno condurre una strenua lotta per la sopravvivenza e trovare un modo per uscire dall'area di quarantena, siccome chi vi si trova dentro morirà nel giro di sette giorni.Torna anche la spruzzata cyberpunk, elemento ricorrente seppure non costante all'interno della serie: l'Eroe e i suoi compagni (fra cui figura anche un hacker) dispongono di un apparecchio avveniristico chiamato COMP, fondamentale in battaglia grazie alla funzione di evocazione dei demoni. Il COMP si ritrova in numerosi episodi, fra cui anche l'attesissimo Shin Megami Tensei IV, che uscirà nel corso dell'anno prossimo su Nintendo 3DS.

Anche questa volta saremo chiamati ad operare delle scelte, che influiranno sullo svolgersi degli eventi e ci condurranno ad uno dei sei finali scritti da Haduki, che ha anche confezionato un nuovo capitolo in esclusiva per questa versione Overclocked, intitolato Eighth Day.Fra le altre aggiunte di questo enhanced porting possiamo annoverare il voice acting, miglioramenti grafici per artwork e sprite e qualche aggiunta nel gameplay, tra cui figurano oltre venti nuovi demoni, i Titles e il Compendium.


Uno Shin Megami Tensei tattico

Se con Devil Summoner abbiamo sperimentato meccaniche action e con i Persona recenti assaggiato contaminazioni dating sim, Devil Survivor si propone come un JRPG tattico, una veste inedita per la serie di Atlus (almeno che io ricordi, NdR). Rispetto alla maggior parte dei colleghi, Overclocked consente al giocatore di controllare non un singolo personaggio per volta, bensì una squadra formata da tre combattenti, un leader umano e due demoni evocati in supporto; le squadre schierabili sono un massimo di quattro. Anche gli avversari sono organizzati alla stessa maniera, quindi, una volta ingaggiato il duello con un altro trio, le dinamiche sono simili a quelle di un JRPG classico in prima persona, con la possibilità di scegliere una mossa per ogni membro del team ed uno svolgimento a turni. In buona sostanza, potremmo parlare di una soluzione ibrida, ben riuscita, stando ai pareri di chi ha già messo mano al gioco, uscito da oltre un anno negli Stati Uniti.

Nonostante queste peculiarità, anche su un piano ludico e non prettamente stilistico è facile riconoscere l'impronta della serie, grazie ai vari demoni e incantesimi, in buona parte già visti in passato, e ad alcune meccaniche presenti da anni, come la possibilità di fondere i demoni e il già citato Compendium, grazie al quale è possibile, a fronte di una cospicua spesa di denaro (Macca), evocare demoni che facevano parte della squadra e che sono stati registrati; una funzione del genere si rivela molto utile soprattutto in relazione alla sperimentazione in ambito di fusioni, consentendo al giocatore di creare nuove truppe senza dover preoccuparsi troppo di perdere vecchie “pedine” di un certo spessore.


Ancora un po' di pazienza...

Annunciato in Aprile da Ghostlight ed inizialmente previsto per il 2012, Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked ha incontrato diverse difficoltà sul suo cammino, a causa soprattutto della scarsa collaborazione di Atlus, in maniera simile a quanto è accaduto a Zen United con Persona 4 Arena. A quanto pare il travaglio è giunto al termine, dal momento che poco tempo fa Siliconera ha annunciato la data del 22 Febbraio 2013, come abbiamo riportato pure noi; c'è da dire, però, che tale data non figura ancora sul sito di Ghostlight, che magari verrà aggiornato dopo le festività natalizie.

A breve distanza dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) uscire anche Devil Survivor 2, quest'ultimo per Nintendo DS. Una release così tardiva non gioverà certo a Ghostlight, soprattutto nel momento in cui assumessero consistenza i rumor attorno ad un eventuale Overclocked 2 per 3DS.

Un tattico di quelli giusti, per prepararsi al meglio all'arrivo di Sua Maestà Fire Emblem!
ASPETTATIVA4/5
Disgaea 4: A Promise UnforgottenTanti demoni anche qui, ma con un piglio del tutto diverso.
Shin Megami Tensei: Lucifer's CallUna pietra miliare nella celebre serie di Atlus.
SCHEDAGIOCO
Cover Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked

Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked

Scheda completa...
Shin Megami Tensei: Devil Survivor Overclocked2012-12-29 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/shin-megami-tensei-devil-survivor-overclocked/Meglio tardi che mai!1020525VGNetwork.it