Yo-Kai Watch

Paranormal Pokémon!
Scritto da il 16 giugno 2015
Yo-Kai Watch Anteprima

Il media franchise è una delle operazioni commerciali più in voga nel mondo dell’entertainment: si tratta nello specifico della creazione di un marchio che può essere sfruttato per creare molteplici prodotti, tutti comunque legati all’intrattenimento.

I Pokémon sono sicuramente un esempio noto a tutti di questo meccanismo che, oltre ad avere una certa presa anche su Hollywood, è stata la base di Yo-Kai Watch (Youkai Watch in giapponese), gioco di ruolo creato dalla celebre Level-5  in Giappone e diventato un fenomeno del Sol Levante con tanto di manga e anime dedicati, abbastanza da portare Nintendo a diffondere il marchio a livello globale con un arrivo previsto per il 2016.

Ovviamente questa anteprima non è un trattato di business ma, visto il lungo periodo che passerà da questo articolo all’effettiva “prova su strada”, osserviamo più da vicino l’universo di Yo-Kai Watch e vediamo perché questo gioco potrebbe diventare un nuovo fenomeno globale.


Acchiappafantasmi orientali

La storia di Yo-Kai Watch inizia nel piccolo villaggio di Sakura New Town: il nostro personaggio, Keita Amano (e ovviamente il corrispettivo femminile Fumika Kodama nel caso in cui sia una ragazza a giocare) trova una capsula particolare vicino ad un albero sacro. Una volta toccata, dalla capsula apparirà uno Yo-Kai di nome Whisper che ci consegnerà lo Yo-Kai Watch, un oggetto che ci permetterà di individuare i vari Yo-Kai sparsi nel villaggio che si dilettano a spaventare le persone o a causare eventi paranormali, ovviamente combattendoli e catturandoli.

Non vi chiedo nemmeno se notate qualcosa di familiare, l’ispirazione è evidente e per qualcuno potremmo anche cominciare a parlare di plagio. Eppure la struttura del gioco e le sue meccaniche fanno di Yo-Kai Watch un prodotto molto più particolare rispetto all’apparenza già dai primi passi. Il mondo di gioco è infatti molto più vicino alla realtà rispetto le varie regioni di Pokémon e l’intera storia, composta da capitoli sbloccabili durante le varie fasi, non ha come obiettivo primario diventare gli allenatori più forti o altro, quanto piuttosto seguire le varie avventure di un ragazzo alla scoperta di una sorta di oltremondo e le creature che lo abitano. Un setting molto vicino alla cultura giapponese, ricca di figure spiritiche che hanno ispirato buona parte degli Yo-Kai dando al titolo una caratterizzazione ben definita e per molti versi in grado di poter affascinare anche i giocatori occidentali.

Certo, una volta scovati i primi Yo-Kai sarà impossibile non desiderare di catturarli tutti ed è proprio a questo che servirà il nostro Yo-Kai Watch: questo particolarissimo orologio rileva la presenza di Yo-Kai e la loro vicinanza. Una volta che saremo alla distanza giusta partirà un minigioco che ci consentirà di individuare l’esatta posizione dello Yo-Kai e inseguirlo con una lente per completarne l’identificazione, il tutto tramite il touch screen. Lo Yo-Kai proverà in tutti i modi a sfuggire alla lente e, una volta che il minigioco sarà concluso, partirà una battaglia per la cattura dello Yo-Kai, un altro punto di forza del gioco.


Strateghi occultisti

Il battle System di Yo-Kai Watch mette da parte l'azione pura creando un gioco di strategia dai risvolti inaspettati. Tutti gli Yo-Kai a nostra disposizione ( fino a un massimo di sei ) sono disposti in maniera circolare, con tre spiriti attivi che attaccheranno in simultanea e i restanti tre che rimarranno in seconda linea. Man mano che la battaglia prosegue, il nostro compito sarà quello di "ruotare" la formazione, ad esempio nel caso in cui uno Yo-Kai sia debole o per ribaltare una battaglia iniziata male sfrutto eventuali debolezze del nemico. Il comportamento degli Yo-Kai in battaglia è interamente gestito dalla CPU: il nostro compito sarà più quello di uno stratega che dovrà decidere quando cambiare la formazione o quale nemico attaccare e assistere gli spiriti con oggetti curativi.

Ogni Yo-Kai dispone inoltre di una mossa speciale che richiederà anch’essa il nostro intervento tramite minigiochi specifici come ad esempio disegnare dei pattern o colpire delle aree in un certo ordine. L’approccio generale si discosta quindi dalla maggior parte dei giochi del genere, offrendo comunque una bella dose di divertimento senza annoiare. 


Gli Yo-Kai terrorizzeranno l’Occidente?

Insomma, Yo-Kai Watch ha tutte le carte in regola per diventare un nuovo fenomeno mondiale, l’unico vero dubbio al momento è capire quale episodio vedrà la luce in Occidente. La serie è infatti al momento al suo secondo episodio e il terzo, già in fase di sviluppo, sarà ambientato negli Stati Uniti e dunque potrebbe essere il capitolo perfetto per la conquista occidentale. Ciò purtroppo andrebbe però a discapito della trama generale, entrando oltretutto in conflitto con il possibile lancio di un manga o di un anime, tutti media che hanno contribuito enormemente alla diffusione del brand nel Sol Levante.

Yo-Kai Watch potrebbe essere il primo titolo dopo lungo tempo a dar del gran filo da torcere alla serie Pokémon di Nintendo
ASPETTATIVA4/5
Invizimals: l'AlleanzaSe cercate un'alternativa a Pokémon, Invizimals potrebbe riservare qualche sorpresa
Pokémon Rubino Omega - Zaffiro AlphaI remake degli originali titoli apparsi su GBA è un ottimo prodotto, pieno di carisma e di mostri da catturare
SCHEDAGIOCO
Cover Yo-Kai Watch

Yo-Kai Watch

Scheda completa...
Yo-Kai Watch2015-06-16 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-3ds/yo-kai-watch-49875/Paranormal Pokémon!1020525VGNetwork.it