Pokémon Versione Nera 2 e Bianca 2

Fu così che mi risvegliai ad Unima
Scritto da Giovanni "Servo" Sammarcoil 24 maggio 2012
Pokémon Versione Nera 2 e Bianca 2 Anteprima

Annunciati al mondo intero nel febbraio scorso, le nuove versioni di una delle serie di RPG più amate degli ultimi 16 anni hanno suscitato non poche perplessità tra i fan. Tutti aspettavano da tempo la canonica terza versione (riveduta e corretta) dei soliti titoli gemelli della serie di Pokémon quando Game Freak ha invece spiazzato tutti su due fronti. In primis non si tratta di una terza versione ma di un sequel diretto (e mai successo) nella sostanza e non solo nella cronologia agli ultimi Bianco e Nero e, fattore non meno importante, arriveranno su Nintendo DS e non sull'ultimo handheld Nintendo.


Pocket Monsters

La serie di Pokémon è il classico tipo di gioco che ha da subito trovato una formula efficace e vincente e l'ha sempre riproposta nel corso degli anni raffinando sempre più il gameplay con piccole aggiunte che snellivano la rigida impostazione da RPG classico e introducevano novità di vario tipo non solo sul piano quantitativo. Le vendite da record che ogni capitolo registra parlano da sole e testimoniano in modo oggettivo il livello da vera e propria saga di culto raggiunto dalla serie in 16 anni di onorata carriera. Durante tutti questi anni, le meccaniche alla base del gioco sono rimaste praticamente invariate: il giocatore interpreta un neo allenatore di Pokémon il quale ha l'obiettivo di catturare altri mostri e crearsi una buona squadra in modo da tentare di battere l'allenatore numero uno. Chiaramente, le variabili garantite dalla forte componente RPG del gioco garantivano un numero spropositato di combinazioni, tenendo a mente le varie statistiche, il tipo, le abilità e gli attacchi delle piccole creature.

Immagine Bianco e Nero 2

Lo stile grafico rimane ancora uno dei punti a favore della serie


Unima 2.0

In base alle poche informazioni che Nintendo ha rilasciato fanno sapere che il gioco dovrebbe iniziare in una città chiamata Alisopoli, posizionata sempre nella regione di Unima, in una zona inaccessibile negli episodi precedenti. Il giocatore affronterà, quindi, zone della regione completamente nuove e altri vecchi percorsi profondamente modificati nella morfologia da un accadimento, al momento misterioso, successo nei due anni che separano Bianco e Nero dai sequel. Anche i protagonisti saranno differenti, potremmo sempre scegliere tra un ragazzo e una ragazza e ad oggi non è dato sapere cosa sia successo a Komor e Belle ma è facile intuire una loro apparizione nel corso del gioco, alla luce anche della nuova linea narrativa intrapresa dai primi due Bianco e Nero e proseguita proprio con questi nuovi Bianco e Nero 2. Per quanto riguarda la questione Pokémon, non ce ne saranno di nuovi e questa scelta si accorda con la decisione di ambientare nuovamente nella regione di Unima questa nuova avventura.


Screenplay

Quando uscirono i due Bianco e Nero, a onor del vero, introdussero tutta una serie di novità che, nonostante non stravolgessero l'ossatura base del gioco rimasta praticamente inalterata, proseguivano sia nell'ordinaria operazione di micro-miglioramento del gameplay sia in uno stile di narrazione degli eventi in modo diverso all'interno della saga. Se nei precedenti episodi la trama era un qualcosa di fine a se stessa, un modo di giustificare la personale avventura del protagonista, da Bianco e Nero essa diventa quasi più adulta, cercando di prendersi maggiormente sul serio e strizzando l'occhio a tutto il filone di RPG in cui al centro di tutto c'è il protagonista, vero catalizzatore di eventi, che dovrà darsi da fare non solo per se stesso ma anche per sventare scenari apocalittici collocati in un futuro anteriore o prossimo all'avventura. Questa scelta, ampiamente condivisa più o meno da tutti gli appassionati, deluse sicuramente chi aspettava una vera rivoluzione che abbracciasse non solo il gameplay ma anche l'aspetto meramente visivo. La visuale a volo d'uccello è sempre stata una costante e le poche volte che si è tentato di modificarla in qualche spin off (ad esempio Pokémon XD per Gamecube) i risultati non erano soddisfacenti. Da qui forse nasce la paura da parte di Game Freak di portare la sua milionaria saga sui lidi del Nintendo 3DS.

Scelta iniziale in Pokemon Bianco e Nero 2

E tu quale sceglierai?


Nintendo DS o 3DS?

A ben vedere, questo è il primo rimprovero che si può muovere a Nintendo e a Game Freak. Mettendo da parte il discorso meramente economico (che comunque ha influenzato questa scelta), bisognerebbe soffermarsi sulle perplessità che nutrono gli sviluppatori nel creare un mondo completamente tridimensionale. Questa via, che appare comunque inevitabile prima o poi, pare terrorizzare i ragazzi di Game Freak tanto da spingerli a utilizzare lo stesso motore grafico e gli stessi Pokèmon passando clamorosamente accanto al rischio del riciclo sistematico di meccaniche e soluzioni grafiche. Ad ogni modo, per scacciare quantomeno parzialmente questi dubbi, basti pensare che se fino ad oggi i giocatori avrebbero usufruito di una versione riveduta e corretta ma identica nella forma e nella sostanza, adesso l'avventura è completamente inedita.


News

Per quanto riguarda il gameplay, stravolgimenti di sorta non sono all'orizzonte. E' lecito aspettarsi tutte le novità che avevano riguardato i precedenti episodi come il combattimento a rotazione e quello triplo ma la sostanza, come detto in apertura, è quella. Gli scontri tra Pokémon avverranno a turni e la chiave di tutto sta nel conoscere le debolezze del tipo di Pokémon che si dovrà combattere. Su questo versante la saga già da tempi remoti ha saputo offrire una varietà impressionante sia in termini quantitativi che qualitativi. I Pokémon sono tanti e tutti caratterizzati ottimamente, così come gli attacchi che saranno in grado di effettuare. Altra novità ampiamente annunciata riguarda il World Tournament, nuovo luogo creato ad hoc per queste nuove versioni in cui il giocatore potrà lottare con differenti capipalestra anche del passato come Brock, Lance o Blu. I ragazzi di Game Freak hanno inoltre previsto in Pokémon Bianco e Nero 2 alcune peculiarità marginali per chi lo giocherà su Nintendo 3DS con pieno supporto per i giroscopi e per alcune modalità particolari come il Pokémon Radar che permetterà di catturare i piccoli mostri in modi alternativi. Nintendo ha chiaramente annunciato il pieno supporto con la WiFi Connection. Questo aspetto sicuramente farà storcere il naso a chi si è ormai abituato alla semplicità e alla potenza del Nintendo Network e sicuramente i combattimenti online sarebbero stati migliori, se solo questi due titoli fossero stati sviluppati per Nintendo 3DS.In definitiva, le aspettative su questi due episodi sono abbastanza alte. In primo luogo per quello che rappresentano, ovvero una saga plurimilionaria capace di conquistare numerose generazioni di tutte le età. Inoltre il fatto che siano dei seguiti diretti e non il tipico more of the same (nonostante ogni capitolo può essere considerato come un enorme more of the same sotto molti aspetti) fanno sperare bene. Ad ogni modo, tutti gli aspetti nel dettaglio saranno analizzati in sede di recensione al momento dell'uscita (un laconico autunno 2012 è quanto è in nostro possesso) ma sicuramente chi ha amato e giocato gli altri episodi sa cosa si troverà davanti.

Le meccaniche sono sempre le stesse, i Pokémon sono sempre li stessi e anche Unima è sempre la stessa. Tutto sembra uguale ma al contempo differente. Il feeling è rimasto intatto e chi ama i giochi di ruolo e i Pokémon aspetteranno questi nuovi capitoli gemelli con ansia, consci del fatto che si troveranno davanti degli RPG di qualità e quantità.
ASPETTATIVA4/5
Pokémon Versione Nera - BiancaPredecessori diretti dei prossimi capitoli, da giocare se si amano le ambientazioni e le atmosfere della saga.
SCHEDAGIOCO
Cover Pokémon Versione Nera 2 - Bianca 2

Pokémon Versione Nera 2 - Bianca 2

Scheda completa...
Pokémon Versione Nera 2 e Bianca 22012-05-24 15:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-ds/pokemon-versione-nera-2-e-bianca-2/Fu così che mi risvegliai ad Unima1020525VGNetwork.it