Donkey Kong Country Returns

Il ritorno del gorilla incravattato
Scritto da Tigej "Exsos" Trudenil 14 ottobre 2010
Donkey Kong Country Returns Anteprima

Era il 1994 quando Nintendo diede il compito ad un allora giovane Tim Stamper di ridisegnare uno dei suoi personaggi più famosi, dando così ai giocatori di tutto il mondo (o almeno ai possessori di un Super famicon/Super Nintendo) un platform destinato a restare impresso nella memoria di molti. Riproponendo quello che fu il comprimario del primissimo gioco di Mario, famosissimo idraulico baffuto, Donkey Kong venne riprodotto in una nuova veste come protagonista, con un mondo a sé e una serie di amici tutti suoi. Inoltre grazie al motore sviluppato da Silicon Graphics il gioco guadagnò un aspetto 2-D/3-D ancora oggi invidiabile; venne così creato uno dei titoli per cui Nintendo e Rare saranno poi ricordate negli annali dei videogame. La serie Country ebbe inoltre due fortunatissimi seguiti e una trasposizione su Gameboy rinominata Donkey Kong Land.Passano gli anni e Donkey Kong come lo conosciamo adesso diventa protagonista e comparsa di molti altri titoli, tra cui Donkey Konga, gioco musicale di Nintendo che sfrutta una periferica a forma di 2 conga in cui bisogna suonare a ritmo celebri temi delle saghe Nintendo o famose canzoni commerciali/d'opera. La stessa periferica venne in seguito riutilizzata per diventare il controller di Donkey Kong Jungle Beat, innovativo platform dove per abbattere i nemici e i boss bisognava rullare sui conga o utilizzare i suoi sensori per saltare e racimolare il maggior numero di frutta possibile; lo stesso gioco venne poi riproposto su Wii nella collana New Play Control con l'aggiunta di qualche nuovo livello e l'ovvio supporto per Wiimote e Nunchuck. Donkey Kong viene infine riproposto come villain della situazione nei due giochi portatili Mario vs. Donkey Kong, un miscuglio tra platform e puzzle game che riprende in parte le originali meccaniche del primo Donkey Kong da cabinato.Da allora sono stati pochi i giochi che hanno visto protagonisti Donkey Kong è la sua crew, ed il poco fortunato Jet Race non è servito a risollevare le sorti di questo simpaticissimo personaggio.Finchè nell'ultimo E3 2010 Nintendo non realizza uno dei sogni più nascosti dei fan della saga, proponendo con un trailer a sorpresa quello che tutti silenziosamente speravano accadesse; scusate il gioco di parole, ma... Donkey Kong Country Returns!Quello che è stato mostrato fino ad ora palesa i desideri di molti fan di vecchia data. La serie ritorna su Nintendo Wii, nuovamente in veste platform 2-D/3-D e ci proietta in un mondo che a un primo sguardo pare fantastico! I livelli sono più vivi che mai, con tantissime animazioni su schermo, molto vasti non solo orizzontalmente ma anche verticalmente ed in profondità. Difatti ogni stage sembra dipanarsi su più altezze, ed è inoltre ricolmo di bonus da raggiungere, pieno di elementi che ricordano i capitoli originali della saga; ma le novità più importanti riguardano la possibilità di interagire coi diversi elementi dello sfondo, operazione indispensabile per proseguire. Ad esempio nei primi minuti si vede Donkey Kong che comunicando con un piccolo capodoglio, sfrutta la sua forza per rialzare delle assi di un pontile sopra il livello del mare, in modo da creare un movimento ondulatorio che gli permetterà di arrivare su altezze altrimenti irragiungibili.


Legato alla tradizione, Donkey Kong si farà accompagnare da un alleato... e che alleato! Come nell'originale per Super Nintendo, sarà Diddy Kong a seguirci nell'avventura, e potremo sfruttare i punti forti di ogni rispettivo personaggio per superare parte dei livelli. Ad esempio Diddy ha la capacità di planare grazie ad un mini jetpack per brevi distanze riuscendo a trasportare anche Donkey, mentre Donkey ha la forza per aprire passaggi preclusi a Diddy. Questa forma di cooperazione, come del resto è sempre stato nella saga, crea quel giusto bilanciamento di gameplay che ha reso la serie così apprezzata. La possibilità di sfruttare 2 personaggi non si ferma al single player. Infatti, come è più appropriato, sarà possibile giocare anche in 2 persone contemporaneamente, sfruttando ognuno un personaggio diverso e scambiandosi di posto all'occorrenza. Il tutto ovviamente in tempo reale.Dal punto di vista del gameplay, il gioco sembra sfruttare le potenzialità del Wiimote, che verrà utilizzato insieme al Nunchuck per compiere alcune azioni e simulare certi movimenti, come le rullate sul suolo per far uscire bonus nascosti o la distruzione di porte a passaggi segreti; ma generalmente quello che sembra mostrarsi è un classico gameplay da platform con le giuste feature del

Wii

non troppo invasive. Non è ancora chiaro se il gioco permetterà anche le cavalcate in groppa a vari animali come succedeva negli episodi precedenti o se sfrutterà in qualche modo la Wi-fi connection del Wii per il multiplayer.Questo Donkey Kong Country Returns si presenta in maniera magnifica e il fatto che la data di rilascio sia puntata al 3 dicembre 2010 non fa che rafforzare la nostra voglia di averlo fra le mani a breve.

Super Mario Galaxy 2 ( Wii )L'icona Nintendo per eccellenza in un titolo magnifico.
Donkey Kong Jungle Beat (New Play Control!)Se non potete aspettare dicembre per afferrare la zampa dello scimmione...
SCHEDAGIOCO
Cover Donkey Kong Country Returns

Donkey Kong Country Returns

Scheda completa...
Donkey Kong Country Returns2010-10-14 13:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-nintendo-wii/donkey-kong-country-returns/Il ritorno del gorilla incravattato1020525VGNetwork.it