Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX

Kingdom Hearts torna su home console
Scritto da il 04 luglio 2013
Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX Anteprima

Kingdom Hearts è un fulgido esempio di pessima gestione di un brand di successo: dopo un primo capitolo clamoroso, che han comprato complessivamente tra i cinque e i sei milioni di persone, Square Enix ha iniziato subito con gli spin-off (Chain of Memories è solo il primo di una lunga lista), e non ha più sviluppato un episodio principale dopo Kingdom Hearts II (si parla del 2005/2006). Come se ciò non bastasse, la serie è stata spalmata su un numero considerevole di piattaforme tascabili, frammentando e scoraggiando la fanbase, anche a causa della qualità altalenante delle uscite; ad oggi, chi abbia intenzione di giocare tutti i Kingdom Hearts deve avere – oltre ad uno stomaco di ferro – una PlayStation 2, un GBA, un Nintendo 3DS (sfruttando la retrocompatibilità non serve invece un DS) e una PSP.

La situazione, però, è destinata a cambiare: non solo Square Enix ha recentemente annunciato Kingdom Hearts III su home console di prossima generazione, ma ha anche sviluppato questa collection per PlayStation 3, in modo da riunificare la fanbase. In quest'ottica, è piuttosto probabile l'arrivo di una seconda raccolta nel corso del prossimo anno, come ha già suggerito Nomura stesso.


Roba vecchia, ma anche nuova

La composizione di questa raccolta ad un primo sguardo potrebbe destare qualche perplessità, in quanto non segue nè l'ordine cronologico delle uscite, né quello dettato dalla timeline; probabilmente ci sono motivi commerciali, legati effettivamente ad una seconda collection, dai contenuti paragonabili a questa su un piano quantitativo e qualitativo. Ad ogni modo, bando alle ciance: dietro al suo nome “barocco”, Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX cela Kingdom Hearts Final Mix, Kingdom Hearts Re:Chain of Memories e le cutscenes di Kingdom Hearts 358/2 Days.

Il “pezzo pregiato” e più interessante è indubbiamente Final Mix, per almeno tre ragioni: innanzitutto, è probabilmente il miglior episodio della serie; secondariamente, è inedito in Occidente; infine, la conversione PAL del primo Kingdom Hearts era terribile, un po' come per Final Fantasy X, quindi questa sarà la prima occasione per noi Europei di giocarci in modo decente. Final Mix, dunque, è un'edizione potenziata del capostipite della saga, con scene aggiunte, miglioramenti al gameplay (nuovi oggetti, armi, abilità, e così via) e altri contenuti, peraltro in parte già inclusi nelle versioni occidentali del gioco. Indubbiamente appetitoso per i fan, anche solo per giocare senza le bande nere deformanti che la Square dell'epoca ci rifilava ogni volta.

Anche Re:Chain of Memories potrebbe destare l'attenzione di più di qualcuno, dal momento che non fu pubblicato in Europa, ma solo in Giappone (come secondo disco di Kingdom Hearts II Final Mix +) e USA. Si tratta del remake di Chain of Memories, spin-off uscito su GameBoy Advance, pure nel Vecchio Continente. Le aggiunte/migliorie includono ovviamente il comparto grafico, realizzato col motore di Kingdom Hearts, la colonna sonora e l'aggiunta di voice acting, battaglie e cutscenes. Il gameplay, invece, è rimasto abbastanza fedele a quello dell'originale Chain of Memories, che mischia azione in tempo reale e utilizzo di carte.

Potrebbe lasciare interdetti, invece, la scelta di includere solo le sequenze narrative di 358/2 Days, ma, ragionandoci sopra più attentamente, non c'erano altre strade percorribili, se non quella di un dispendioso e inutile remake. Il titolo, infatti, è uscito solo su Nintendo DS, e quindi avrebbe bisogno di un riadattamento pesante per poter risultare accettabile su PlayStation 3, a maggior ragione tenendo conto del suo livello qualitativo scarso. Ciò detto, includere nella Theater Mode le quasi tre ore di intermezzi, ovviamente rimasterizzati in alta definizione, appare la decisione più coerente, in quanto consente al giocatore di seguire la trama (se ho ben capito, tutti gli episodi usciti sono collegati, NdR) senza essere costretto a sorbirsi ore di gameplay mediocre.


Aspettando Kingdom Hearts III...

Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX, giunto sugli scaffali dei negozi giapponesi lo scorso 14 marzo, arriverà in Europa il 13 settembre 2013, appena tre giorni dopo la release americana. È disponibile per il pre-order anche un'edizione speciale, dotata di un artbook a tiratura limitata, che sicuramente farà gola ai fan di Tetsuya Nomura.

I lavori sul terzo episodio principale, a giudicare dal trailer mostrato all'E3, sono appena iniziati, quindi i seguaci di Sora e compagni farebbero bene a mettersi il cuore in pace ancora per un paio d'anni almeno; intanto, possono gustare questo antipasto (e, come abbiamo visto, anche un'eventuale seconda raccolta in futuro), in modo da ripercorrere gli snodi di una trama piuttosto intricata.

Si tratta solo di una collection, ma contiene del materiale inedito per i giocatori occidentali.
ASPETTATIVA3/5
Kingdom Hearts: Birth by SleepIl capitolo per PSP, che potrebbe essere incluso in una seconda collection. Ma, se avete fretta di giocarci...
Tales of Graces FSe volete un A-JRPG con un battle system come Dio comanda, meglio puntare su un'altra serie storica.
SCHEDAGIOCO
Cover Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX

Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX

Scheda completa...
Kingdom Hearts HD 1.5 ReMIX2013-07-04 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-playstation-3/kingdom-hearts-hd-15-remix/Kingdom Hearts torna su home console1020525VGNetwork.it