Dead Rising 3

Benvenuti a Los Perdidos
Scritto da Mail@TheSad5torkil 20 settembre 2013
Dead Rising 3 Anteprima
La tendenza di Capcom a spremere i propri maggiori successi per poter ottenere il massimo ricavo possibile è cosa nota da anni e questa pratica non ha risparmiato nemmeno i brand più recenti della casa di Osaka come Dead Rising. I dati che abbiamo in mano parlano chiaro: dagli esordi su 360 del primo Dead Rising appena sette anni fa abbiamo avuto tra spin-off, mini prequel, remake e DLC la bellezza di sei episodi della saga a cui si aggiungerà a breve il settimo, Dead Rising 3. Sviluppato dai ragazzi di Blue Castle Games, ora noti come Capcom Vancouver, il terzo episodio principale della saga di Dead Rising debutterà in esclusiva su Xbox One il giorno del lancio della console, fissato per il 22 Novembre, candidandosi già da ora ad essere uno dei migliori titoli con cui accompagnare l'acquisto della nuova console Microsoft

I capitoli originali

L'intenzione generale degli sviluppatori è chiaramente quella di provare a svecchiare alcune meccaniche di gioco che si sono ripetute in modo praticamente identico nei precedenti episodi. Per chi non ha mai avuto a che fare con la saga, bastano alcuni concetti per capirne le dinamiche. Il giocatore aveva la libertà di muoversi a piacimento in una grande mappa open world – grande ma non enorme, essendo stati rispettivamente un centro commerciale e un parco divertimenti le ambientazioni dei primi due episodi principali – completamente invasa da un esercito senza fine di zombie con lo scopo di salvare quanti più superstiti fosse possibile e di fare luce sull'origine dell'epidemia. A garantire la giusta dose di ansia contribuiva il fattore tempo: il giocatore aveva infatti tre giorni (ovviamente virtuali) prima di poter completare il titolo e compiere tutte le azioni determinanti per vedere i vari risvolti e finali che gli sviluppatori avevano preparato. 

Nuove ambientazioni

Dead Rising 3 porta con sé numerose novità e modifiche, a partire dal personaggio principale chiamato Nick Ramos. Messe al bando le ambientazioni semi-chiuse dei precedenti episodi, gli sviluppatori hanno creato un'intera città completamente esplorabile, tale Los Perdidos, che strizza l'occhio per quanto riguarda la direzione artistica a Los Angeles. Se da un lato il livello di dettaglio degli ambienti sembra già da ora più che soddisfacente, dall'altra non sappiamo ancora quanto sarà estesa la porzione di mappa. La certezza però è che la maggior parte degli interni saranno completamente esplorabili con la conseguenza che le vie di fuga per il giocatore saranno molteplici. Notate troppo traffico di non-morti sulla strada? Meglio provare a passare per le fogne, o magari a saltellare da un tetto all'altro. Le prime impressioni positive di Dead Rising 3 riguardano proprio una maggiore importanza conferita alle ambientazioni, seppur non conosciamo ancora i livelli effettivi di interazione che sapranno offrire.

Nuove meccaniche

Altra novità molto importante riguarda l'abbandono delle meccaniche a tempo. Stando a quanto hanno affermato gli sviluppatori infatti il titolo dovrebbe avere un taglio maggiormente cinematografico con conseguenti nuovi sbocchi narrativi, da qui probabilmente la scelta di rendere l'esplorazione e lo svolgimento delle missioni svincolato da fattori limitanti quali il tempo. Al momento purtroppo i dettagli sul plot scarseggiano e sappiamo soltanto che Los Perdidos vuole essere una città maggiormente reale e vera. Aspetto, quest'ultimo, che potrebbe un po' cozzare con un altra caratteristica importantissima per il titolo, ovvero la fase di crafting delle armi. La possibilità di creare le armi più assurde e incredibili, elemento diventato poi un marchio di fabbrica nella serie, in questo episodio viene ulteriormente potenziato e la carne al fuoco è veramente tantissima. Tra improbabili spade laser, a manici da scopa con delle motoseghe innestate alle estremità passando per una bottiglia di whiskey sorseggiata e sputata contro un accendino per incendiare tutto quello che circonda il giocatore. Questi tre sono solo dei semplici esempi di quello che hanno in mente gli sviluppatori, i quali hanno confermato la possibilità di creare anche dei veicoli modificati, contribuendo a imprimere all'opera una copiosa dose di non-sense.

SmartGlass e Kinect

Passando alle peculiarità proprie della nuova console, aldilà della maggiore potenza garantita dal nuovo hardware che permetterà di raggiungere nuove vette quantitative e qualitative per la saga, c'è da segnalare il pieno supporto con SmartGlass, l'applicazione che permette di mettere in comunicazione la propria console con tablet e smartphone dotati di sistema operativo compatibile. Gli sviluppatori hanno avuto la curiosa idea di utilizzare, ad esempio, lo smartphone reale del giocatore per riceve telefonate nel gioco. Una trovata poco rivoluzionaria in termini di gameplay ma che garantisce un altissimo livello di immedesimazione. Dead Rising 3 supporterà infine anche Kinect, sfruttandone sia i sensori di movimento che il microfono: con i primi si potranno impartire ordini ai sopravvissuti che il giocatore sta scortando verso un rifugio mentre con il secondo si potranno infastidire e ingannare gli zombie. 

Il capitolo definitivo?

Dead Rising 3 ha tutte le carte in regola per diventare il capitolo definitivo della saga. L'unico grande dubbio riguarda, al momento, il modo in cui andranno a coesistere il lato scanzonato e non-sense del sistema di combattimento con il taglio maggiormente cinematografico che gli sviluppatori vogliono imprimere alla produzione. Per il resto, le numerose novità inserite soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni non potranno che fare felici gli amanti della saga che avranno finalmente a disposizione una intera città con cui fare i conti. Le impressioni, insomma, sono più che positive e non ci resta altro da fare che aspettare la release del titolo, fissata contestualmente al lancio della nuova console di casa Microsoft.
Le tante novità introdotte dagli sviluppatori fanno salire il livello di aspettativa sopra il livello di guardia!
ASPETTATIVA4/5
Dead Rising 2 ( X360 )Ultimo capitolo della saga principale.
Dead Island: Riptide ( X360 )Molto differente da Dead Rising ma altrettanto divertente.
SCHEDAGIOCO
Cover Dead Rising 3

Dead Rising 3

Scheda completa...
Dead Rising 32013-09-20 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-xbox-one/dead-rising-3/Benvenuti a Los Perdidos1020525VGNetwork.it