Forza Motorsport 5 [First Look]

La simulazione made in Turn 10 sta per tornare
Scritto da @ EdrianoCordarail 17 giugno 2013
Forza Motorsport 5 [First Look] Anteprima
Uno tra i titoli di maggior rilievo mostrati durante la recente conferenza Microsoft all'E3 di Los Angeles è stato Forza Motorsport 5, il prossimo capitolo della serie sviluppata da Turn 10. Tutti gli addetti ai lavori sanno quanto il lancio di una console può essere problematico se non supportato a dovere con dell'ottimo software e Microsoft ha scelto proprio questo titolo simulativo per accompagnare la sua futura Xbox One al lancio. Per un attimo possiamo distogliere l'attenzione dalle varie polemiche scaturite per alcune scelte poco condivisibili della casa di Redmond con la sua prossima neonata e ci tufferemo a capofitto in questa simulazione che pare crescere sotto i migliori auspici. D'altronde, i fan dello scatolotto X sono abituati bene con i precedenti capitoli della serie e, dopo una piccola parentesi dettata dal capitolo Horizon, è giunto il momento di pensare alla quinta uscita!

Il futuro secondo Turn 10

Già dal trailer mostrato all'evento Xbox Reveal si poteva intuire che qualcosa in più rispetto al passato era in cantiere dagli sviluppatori. La demo giocabile all'E3 di Los Angeles ha infatti dato modo di assaporare una Praga riprodotta fedelmente, con tutti i suoi caratteristici edifici, e ciò che più ha stupito è la profondità dell'immagine che dava uno scorcio della Republica Ceca davvero mozzafiato. Insomma, Forza Motorsport 5 potrà contare su un motore grafico al passo con la prossima generazione, riuscendo a gestire magnificamente le varie location in cui saranno ricreate le piste, cittadine e non, ed il tutto ad una qualità 1080p ed un frame rate costante (o quasi) a 60 fps. Si tratta dunque di un vero assaggio di ciò che ci aspetterà nella prossima infornata di console e ciò ha portato gli sviluppatori a focalizzarsi su ogni singolo dettaglio. Addirittura, Bill Giese, design director del progetto, ha confidato che il suo team ha voluto spingersi oltre ed ha realizzato un sistema per far notare all'utente anche le piccole imperfezioni che si vengono a creare sulle livree delle auto! Sarà così possibile vedere, oltre allo strato base della livrea, altri due strati che riporteranno lievi ammaccature o graffietti, così come sporcizia e granelli di sabbia. Il tutto rigorosamente in real time sfruttando la potenza della nuova console Microsoft. Queste imperfezioni nelle auto saranno ancor più esaltate dal nuovo sistema di illuminazione interno / esterno che ricreerà gli effetti luce realistici che si possono notare andando normalmente in giro in auto, come per esempio il riflesso del sole sugli occhi del guidatore. Se uniamo questo ad un'ottima qualità degli interni delle auto allora si può capire quanto tempo e quanta dedizione Turn 10 abbia dedicato a questo aspetto per la gioia di tutti coloro che vogliono sentirsi realmente su un bolide da infiniti euro. Per poter ammirare ancor meglio gli sforzi sopracitati, torna la modalità Audiovista, che per l'occasione cambierà nome in Forzavista, e potremo gustarci con gli occhi anche delle auto della serie Indy.

In un mondo sempre più social

Forza 5 spingerà l'acceleratore sulla comunità e la modalità multiplayer, provando a ricreare un nuovo modo di vivere l'esperienza di gara. Infatti, una delle novità più importanti di questo nuovo capitolo è il sistema Drivatar, ossia un servizio che permetterà di inviare e ricevere costantemente dati in cloud. Questo permetterà al gioco di ricreare delle partite in cui potremo sfidare degli alter ego virtuali di vari giocatori sparsi per il globo, provando così a confrontarci con rivali semi-reali. Non si tratta però di vere sfide in multiplayer bensì di partite adattate alle nostre capacità di guida. Drivatar sarà in grado di immagazzinare differenti metriche che riguardano il nostro modo di guidare come l'attinenza a sorpassi all'ultimo centimetro oppure stili di guida più o meno bruschi, condividendo in cloud tutti i dati rilevati. In questo modo, altri utenti riceveranno i nostri dati e vedranno delle nostre riproduzioni virtuali nelle proprie gare, con l'IA che riprodurrà il nostro modo di guidare. Oltre a ciò ci verranno dati in tempo reale anche alcuni suggerimenti su come poterci comportare a seconda delle situazioni di gara che si verranno a creare ed è un ottimo modo per innalzare ancor più la qualità della sfida. L'alter ego non andrà ad influenzare la nostra reputazione online né le nostre statistiche. Pare però che ci sia in studio la possibilità di ricevere i punti esperienza guadagnati dalla nostra riproduzione così da poterci facilitare la scalata ai classici livelli di abilità. Oltre all'esperienza di guida Drivatar terrà d'occhio anche le nostre preferenze. Ci piace un particolare stile di livrea oppure una certa configurazione di un auto? Il sistema ci notificherà se ci saranno novità disponibili in linea con i nostri gusti per un'esperienza ricreata su misura per noi. 

Scendiamo in pista

Con pad alla mano è il momento di provare la nuova esperienza di guida dettata da Forza Motorsport 5. Innanzitutto, come per i precedenti capitoli sarà possibile giocare con i settaggi in modo tale d'avere più o meno aiuti, come le famose traiettorie di guida. In questo modo ci si assicura una simulazione adatta sia a chi la vuole esasperata sia a chi invece la vuole un attimino più tranquilla. Scendendo in pista, invece, ci si accorge di come Xbox One sembra realizzata appositamente per esaltare il feeling di prodotti come Forza 5. I grilletti del nuovo gamepad hanno infatti un feedback che restituisce al giocatore degli input a seconda di cosa sta accadendo in gioco. Per esempio, il grilletto sinistro, mano a mano che freneremo in prossimità di una curva, tenderà ad aumentare il feedback per avvertirci del limite raggiunto, così come con il grilletto destro si potranno assaporare diversi comportamenti a seconda di come stiamo accelerando e su che materiale ci stiamo trovando. Una sorta di gamepad con le sensazioni tipiche del vero volante, davvero notevole, anche se tutto ciò andrebbe testato per bene per capirne l'effettiva utilità. Anche i danni si adatteranno a nostro piacere, con la possibilità di toglierli oppure di renderli parte integrante della simulazione.

Un Forza Motorsport come ce lo aspettavamo

Inutile nascondere che i ragazzi di Turn 10 paiono sulla strada giusta per non deludere le aspettative e le varie novità inserite sembrano realizzate piuttosto bene. Anche sotto l'aspetto multiplayer si sta facendo molto, a partire dall'ufficialità dei server dedicati che verranno messi a disposizione da Microsoft per non avere problemi di carico. Detto ciò ci sono ancora alcuni dubbi su ciò che troveremo a prodotto finito, come il numero di piste ed auto ancora imprecisato. Anche la solita modalità di personalizzazione è stata confermata, con la possibilità di comprare e vendere le proprie realizzazioni grafiche e non solo, ma non si sanno eventuali migliorie agli strumenti che verranno messi a disposizione. E' ancora presto per farsi un'idea di cosa realmente ci aspetterà nel gioco ma quel che abbiamo potuto vedere pare dare un'idea certa: Forza Motorsport 5 si candida ad essere la miglior simulazione di corse disponibile a fine anno.
Una simulazione all'ennesima potenza pronta a stupire su Xbox One
ASPETTATIVA5/5
Forza Motorsport 4Il capitolo precedente per Xbox 360, anch'esso imperdibile per chi ama le simulazioni.
Forza HorizonUno spin-off della serie originale che ben ha figurato e che dona un'esperienza interessante di gare clandestine.
SCHEDAGIOCO
Cover Forza Motorsport 5

Forza Motorsport 5

Scheda completa...
Forza Motorsport 5 [First Look]2013-06-17 15:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime-xbox-one/forza-motorsport-5-first-look/La simulazione made in Turn 10 sta per tornare1020525VGNetwork.it