Assassin's Creed IV: Black Flag [First Look]

Mollate gli ormeggi ciurma! Fuoco alle polveri!
Scritto da il 23 marzo 2013
Assassin's Creed IV: Black Flag [First Look] Anteprima

No, non stiamo parlando del nuovo film dei Pirati dei Caraibi con il Capitano Jack Sparrow, ma di una nuova o quantomeno vecchia avventura degli assassini dal vestito bianco e dall’occhio di falco: Assassin’s Creed IV: Black Flag.

Il sesto capitolo del brand più famoso del moment,o prodotto e distribuito da Ubisoft, sbarcherà, è proprio il caso di dirlo, in Europa il 31 ottobre, 2 soli giorni dopo l’anteprima mondiale negli Stati Uniti, mostrandoci l’avventura del nonno di Connor, Edward Kenway che, vessillo nero in groppa, solcherà il Mar dei Caraibi nel tentativo di sventare i piani dei crociati. Come in ogni altro gioco della saga,si racconta quindi la vera storia segreta celata dietro ognuno degli eventi che hanno plasmato il mondo: dietro la guerra tra Inglesi e Spagnoli, gli imperi e i pirati, c'era anche una guerra segreta tra Templari ed Assassini. In Assassin'sCreed IV: Black Flag, i Templari stanno cercando un luogo misterioso che potrebbe dare loro un grande vantaggio contro i loro nemici storici così da raggiungere il proprio obiettivo, ossia il dominio dell'umanità; gli Assassini sono però dovunque, e faranno molta attenzione per evitare che questi piani si realizzino. Proprio qui entrerà in gioco Edward.


Oro…Tanto oro

L’età d’oro dei pirati, all’incirca tra il 1715 e il 1725, è il teatro per le imprese corsare che ci troveremo ad affrontare, scenari dove il sole,il mare e le navi la faranno da padrone. Ubisoft infatti calcando il grande successo del gameplay di Assassin’s Creed III, che vedeva l’indiano Connor in veste di capitano dell’Aquila, baserà circa il 40-50% dell’intero modus operandi del gioco proprio sulla navigazione in mare aperto, circondati da epiche battaglie navali e tempeste burrascose,vaste esplorazioni ancor più che in ACIII: mondo quindi più grande, struttura completamente diversa e oltre 50 location da visitare a nostra disposizione, tra cui l’Avana( Cuba) e Kingston( Jamaica), che avranno uno stile più occidentale, data la loro indubbia origine spagnola. Il nostro eroe avrà un’indole più ribelle dei suoi predecessori, e soprattutto poco incline alla furtività, un amante dell’alcool che si troverà in possesso di un vero e proprio arsenale composto da pistole e spade atti a grandi carneficine,mentre in fin dei conti non è certo persa l’abitudine di saltellare come canguri di tetto in tetto: il free-running, lo stealth e i combattimenti sono ancora dei pilastri della nostra esperienza ma sono anche usati nelle sequenze degli abbordaggi delle navi. Il filone principale sarà lungo pressappoco come il suo predecessore, combinato alle immancabili missioni secondarie che possono far vivere appieno il vasto mondo corsaro, ed è proprio qui che troviamo una rilevante novità: l’Horizon System. Questa nuova feature implementata nel gameplay fa sì che ci siano sempre due o tre "opportunità" disponibili per il giocatore, che potrebbe dunque scegliere se attaccare un convoglio di navi mercantili al fine di saccheggiarle, se mettersi sulle tracce di una balena da cacciare, oppure se gettarsi in aiuto di “amici” pirati in difficoltà e, ciliegina sulla torta (last but not least, ndr) la possibilità di esplorare i fondali marini alla ricerca di tesori sommersi e perduti. Insomma tutte le caratteristiche principali del genere sono rispettate e sembra a prima vista ben sviluppate e potenziate, ma ai giocatori più navigati parrà indubbiamente mancare qualcosa… Desmond dov’è? A spiegarcelo è proprio la Ubisoft che attraverso le parole del creative director Jean Guesdon, annuncia la sua assenza per la prima volta in un capitolo di Assassin‘s Creed, un’eredità pesante quella di Desmond, che proverà ad essere raccolta alla sua prossima apparizione, che dunque pare a tutti gli effetti non essere in Black Flag.


Issate le vele!

Ubisoft Montreal è lo studio leader per Assassin'sCreed IV: Black Flag, sebbene il lavoro sia distribuito anche presso altre filiali “all around the world” dello stesso colosso (Ubisoft Singapore, Ubisoft Sofia, Ubisoft Quebec per il single-player e Ubisoft Annecy e Bucarest per la parte multiplayer, ndr), con già 4 milioni di dollari spesi per il suo sviluppo, partito sul finire del 2011, e con un’uscita prevista in contemporanea per tutte le piattaforme, comprese quelle di nuovissima generazione, ed in dirittura d’arrivo, marchiate Sony e Microsoft. Con questi ingredienti già miscelati nel calderone di mamma Ubisoft per cercare di diffondere a macchia d’olio il credo degli assassini, chi potrà più fermare le armi celate?

Novità decisamente intriganti in questo Black Flag, nonostante arrivi soltanto un anno dopo il predecessore.
ASPETTATIVA5/5
Assassin's Creed III ( PS3 )L'ultimo capitolo della serie, quello che forse maggiormente ha ispirato questo sequel, soprattutto per quanto concerne le (preponderanti) fasi di navigazione.
Red Dead Redemption ( PS3 )Un free roaming molto simile ad AC per meccaniche di gioco, e dall'ambientazione western decisamente accattivante!
SCHEDAGIOCO
Cover Assassin's Creed IV: Black Flag

Assassin's Creed IV: Black Flag

Scheda completa...
Assassin's Creed IV: Black Flag [First Look]2013-03-23 10:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/assassin-s-creed-iv-black-flag-first-look/Mollate gli ormeggi ciurma! Fuoco alle polveri!1020525VGNetwork.it