Axiom Verge

Un nuovo Metroidvania dal sapore sci-fi!
Scritto da il 05 marzo 2015
Axiom Verge Anteprima

Le serie Metroid e Castlevania hanno letteralmente inventato un intero genere videoludico: i cosiddetti Metroidvania. Questa tipologia di titoli presentano un mondo di gioco solitamente molto vasto, accessibile però per gradi attraverso l’ottenimento di potenziamenti di vario tipo. Come non citare i famosi add-on alla tuta della bella Samus Aran o le reliquie di Dracula dei vari Castlevania? Purtroppo per noi utenti sia Nintendo che Konami hanno abbandonato ormai da tempo questa tipologia di titoli tanto che gli ultimi esponenti 2D delle rispettive serie risalgono ormai a parecchi anni fa. Un destino segnato quello dei Metroidvania? Assolutamente no: il mercato indie infatti sta dimostrando come questo genere abbia ancora tanto, anzi tantissimo da dare grazie a titoli davvero riusciti ed intriganti. Guacamelee e Rogue Legacy sono solo alcune delle reinterpretazioni dell’originale formula classica, e che reinterpretazioni ci verrebbe da dire! Tra i vari “concorrenti” al titolo di erede delle serie Metroid-Castlevania comunque si è affacciato da un po’ di tempo un certo Axiom Verge sviluppato da Tom Happ, che sembra avere tutte le potenzialità per essere un titolo profondo ed in grado di soddisfare anche i fan più intransigenti. 


Sci-fi per tutti i gusti

Ad una prima occhiata questo Axiom Verge riporta alla mente proprio lo stile inconfondibile di quella pietra miliare che risponde al nome di Super Metroid. Tutto, dalla palette dei colori usata alle combinazioni di pixel per definire i blocchetti dello sfondo sembrano ricordare il famosissimo adventure di Nintendo e probabilmente era proprio questo l’intendo dello sviluppatore. Il risultato ottenuto è assolutamente nostalgico e magnetico per ogni fan della bella Samus Aran, sbirciando però tra i video e le immagini rilasciate ci si accorge ben presto che il prodotto, nonostante le sopraccitate somiglianze, assume ben presto un’identità tutta sua. Esso pesca a piene mani non solo da Metroid ma da un po’ tutta la fantascienza anni 80-90 per dare vita ad un ambiente cupo, inquietante ed ostile: insomma un vero e proprio tripudio visivo. In particolare saltano subito agli occhi le location, che alternano zone completamente artificiali ad altre in cui un’aliena vegetazione sembra aver preso il sopravvento sulla civiltà. Anche i colossali boss non passano di certo inosservati ed essi risultano infatti tanto disgustosi a vedersi quanto intriganti e misteriosi da fronteggiare. 


Un gameplay collaudato

Da quanto si può apprendere dai vari video il gameplay che il titolo offrirà all’utente sarà quello tipico dei metroidvania, dove un protagonista totalmente abbandonato a sé stesso dovrà vagare all’interno di un enorme mondo ostile e ricco di pericoli alla ricerca di potenziamenti i quali avranno un ruolo fondamentale nella progressione dell’avventura. Da quanto si evince ve ne saranno davvero tantissimi di upgrade e riguarderanno non solo le armi di cui disporrà il giocatore ma anche alcuni accessori in grado di frantumare rocce o proiettare l’avatar oltre una barriera. Insomma sembra proprio che non manchi niente all’appello e dal canto nostro speriamo davvero che l’esplorazione, così come gli scontri con i nemici e con i già menzionati boss, si rivelino essere all’altezza dei grandi capolavori a cui Axiom Verge si ispira. Altro dettaglio non da poco sempre emerso dai video riguarda l’elemento platforming, tipico soprattutto della serie Metroid: anche nel titolo di Tom Happ sembra ricoprirà un ruolo abbastanza importante, richiedendo al giocatore una buona dose si precisione e riflessi fulminei per riuscire a venire a capo di quella o quell’altra sequenza di azioni. 


Axiom Verge, l’erede di Metroid?

All’uscita del titolo manca davvero poco: ad inizio aprile avremo finalmente modo di mettere mano alle versioni PlayStation 4 e PlayStation Vita del titolo e siamo davvero curiosi di sapere cosa ha realizzato il talentuoso Tom Happ. Da un punto di vista stilistico e grafico, come accennato qualche paragrafo più sopra, il lavoro svolto è davvero impressionante e riesce, pur nella sua natura citazionistica, a mantenere una propria identità. Location lugubri che mischiano tecnologia e forme di vita aliene, boss di dimensioni enormi, tanti potenziamenti da raccogliere ed un mondo di gioco vasto da esplorare. Le premesse per un metroidvania degno di questo nome sembrano esserci tutte tanto che qualche testata internazionale ha addirittura osato porre un coraggioso quesito: Axiom Verge riuscirà ad essere il vero e proprio erede 2D di una delle serie Nintendo più interessanti ma hainoi anche sottovalutate di sempre? Noi di VGNetwork ci vogliamo sbilanciare e vogliamo scommettere su Tom Happ: Axiom Verge, con tutta probabilità, sarà uno degli indie game più interessanti in uscita durante questo 2015.

I metroidvania non sono mai abbastanza e questo Axiom Verge ha tutte le potenzialità per far breccia nel cuore dei fan del genere.
ASPETTATIVA4/5
Guacamelee!: Super Turbo Championship Edition ( PS4 )Un titolo colorato, divertente ed assolutamente piacevole. Da avere!
Rogue Legacy ( PS Vita )Un metroidvania che si mischia con un rogue-like. Una formula tanto interessante quanto vincente.
SCHEDAGIOCO
Cover Axiom Verge

Axiom Verge

Scheda completa...
Axiom Verge2015-03-05 10:06:44http://www.vgnetwork.it/anteprime/axiom-verge-48733/Un nuovo Metroidvania dal sapore sci-fi!1020525VGNetwork.it