Batman: Arkham Asylum [Hands-On]

Apri gli occhi Gotham: Joker è tornato.
Scritto da Mail@ Meghar1il 23 agosto 2009
Batman: Arkham Asylum [Hands-On] Anteprima
E' sempre così: vedi un tizio con la faccia buffa, il sorriso smagliante e la voce tagliente, e questo ti piace. Ti fa sorridere, sembra un tipo simpatico. Anche quando ha delle cicatrici ai bordi della bocca, o quando giocherella con delle carte sottili e molto più taglienti rispetto al normale. Forse questo ti piace meno. Il Joker, il pagliaccio meno simpatico e pacioccone della storia, ha deciso che è ora di mettere nuovamente a ferro e fuoco Gotham City, ma - soprattutto - colui che la difende. Batman.

Il manicomio criminale

.Quando sullo store online è comparsa la demo di Batman: Arkham Asylum ci è spuntato un sorriso sulla faccia (no, non come quello di Joker, un po' meno maligno). Da adorabili bricconcelli che siamo, adoriamo da sempre il caro, vecchio uomo-pipistrello. Con la speranza che questo nuovo titolo non sia una semplice (e miserrima) trasposizione videoludica, ci accingiamo a testare con mano la versione dimostrativa del prodotto targato Eidos.La presentazione iniziale è coreografica a sufficienza, anche se ci induce già a pensare che si uscirà poco dalle mura dell'Arkham - per chi non lo sapesse, l'Arkham Asylum è il manicomio criminale di Gotham, quel posto dove nessun delinquente comune vorrebbe andare, ma nel quale finiscono tutti i più pericolosi psicopatici assassini. Diciamo che non è proprio il posto dove portereste in luna di miele vostra moglie, però è anche vero che per sposarvi ella dovrebbe essere abbastanza fuori di testa. Scherzi a parte, amati nerd che leggete queste pagine, dopo la presentazione ci viene una voglia matta di metter piede (virtuale) all'Arkham, per far capire a tutti chi comanda in questa fottuta città.

Coreografia: chi se ne frega. Vogliamo giocare!

Beh, un Batman senza coreografia perde la metà del suo appeal. Nelle opzioni disponibili in questa demo, vediamo delle interessanti voci, quali "statuette" e "biografie", comprendendo così che avremo libero accesso ai modellini di tutti i personaggi incontrati (di quelli più rappresentativi, ovvio) e alle biografie di tante altre figure che incroceranno la strada dell'uomo mascherato.Una cosa molto interessante, specie perché le informazioni sono attinte direttamente alla fonte, dalla DC Comics, essendo così sufficientemente precise e stuzzicanti. Quel che ci colpisce da subito, appena iniziamo la nuova partita, è il doppiaggio in italiano. Quei birbanti della Warner hanno avuto la strepitosa idea di doppiare i personaggi col vecchio cast di voci che diede vita alla serie degli anni '90, con l'indimenticato (ed indimenticabile) Joker-Nicholson. Subito dopo ci rendiamo conto della cura riposta nella realizzazione del dettaglio grafico e dei parametri tecnici: la fluidità di gioco è molto buona - pochi rallentamenti e un po' di aliasing, tra l'altro difficile dire se imperfezioni permanenti o dovute alla versione Demo - e il tasso grafico è davvero ottimo. Belle textures, buon effetto blur nelle sequenze d'intermezzo e nei movimenti rapidi, e bell'impressione, persino quando concludiamo un combattimento, il quale finisce con una "zoomata" mentre il tenero Bruce spacca il grugno di turno. Azzeccata anche la colonna sonora, la quale riprende lo stile cupo della serie, aggiungendo un tocco d'azione per non far calare troppo il ritmo dell'avventura. Insomma, pare che sui piani prettamente "estetici", i signori di Rocksteady Studios abbiano fatto un lavoro più che egregio.

Cosa si fa in questo gioco?

Si difende la giustizia, ecco cosa. L'avventura del povero (?) Bruce Wayne inizia con l'arresto di Joker ed il suo imprigionamento nell'Arkham. Sorpresa delle sorprese: era una trappola per rinchiudere Batman insieme a centinaia di criminali - a volte anche super dotati - che lo vogliono morto stecchito. Joker si libera e scappa via, scagliando contro l'uomo pipistrello orde di famelici delinquenti e cicatrici ambulanti. Il nostro compito è quello di riportare la calma al manicomio, così che i pazzi possano navigare nel loro brodo senza più nuocere a nessuno. Iniziamo subito a capire che dovremo fare sul serio, perché Joker ci manda contro tre gaglioffi, i quali fanno una pessima fine dopo nemmeno 1 minuto di botte da orbi. Il battle-system è più votato alla spettacolarità dell'azione che alla reale difficoltà nel realizzare una determinata combo o una qualche mossa "speciale". Con le dovute eccezioni, sia chiaro, perché le combinazioni per stordire gli avversari sono presenti eccome, e così anche i vari colpi ad effetto di Batman, come il calcio in volo (specialmente dall'alto di un Gargoyle) o lo stordimento capovolto, la famosa mossa dall'alto quando l'eroe si cala "a mo' di pipistrello" e stende il malcapitato di turno.L'obiettivo principale delle nostre peripezie è uno solo: fermare il maledetto clown. Per far ciò, ci imbatteremo in diversi criminali già visti su carta stampata o nelle serie animate. Qualche piccolo esempio? La dottoressa Quinn, folle fiancèe del pagliaccio, Poison Ivy, la velenosissima biologa, Killer Croc, il fascinoso (?) rettile, Bane, il modificato, e altre vecchie conoscenze, che scopriremo nel corso del gioco. Il titolo, dunque, si presenta come una vera e propria caccia al Joker dentro il manicomio criminale che tutto pare, fuorché una struttura ben organizzata. Ora che il gaglioffo dalla faccia dipinta è tornato là dentro, ha preso il controllo del complesso e si divertirà a scatenarci contro tutti quei brutti ceffi di cui poco sopra.

Facciam due conti.

Fare i conti quando c'è quel bastardo di mezzo non è mai cosa semplice. Il nuovo titolo firmato Eidos si presenta davvero bene, con lati tecnici più che in ordine ed una storia che, seppur non originale, risulta esser ispirata e coinvolgente quel tanto che basta. Le caratterizzazioni dei personaggi sono davvero ben fatte, e questo è importante, ed in più abbiamo anche la possibilità di sfruttare l'abilità investigativa di Batman, con l'apposita modalità che ci evidenzia in tutto l'ambiente le cose con le quali possiamo interagire, descrivendole e facendocele notare. Il rampino (Batarang), poi, dona sempre un tocco di stile al vecchio pipistrello e ci consente di avanzare nel gioco senza farci notare troppo, catapultando il giocatore in una sorta di modalità Stealth (con tutti i limiti del caso), e dando la possibilità di stendere i delinquenti in maniera silenziosa, dopo averli aggirati, magari dall'alto.Insomma, questo nuovo prodotto dedicato a Batman ha davvero tutte le carte in regola per qualificarsi come un "must-buy", e non sapete quanto avevamo voglia di dirlo a proposito di un gioco su licenza, dopo anni e anni di flop ripetuti ed incessanti. Batman, del resto, è abituato ad essere uno degli eroi più acclamati.
Iron Man ( PS3 )Voglia di supereroi? Iron Man è un figaccione sufficiente per soddisfare la vostra sete. Ma non aspettatevi un titolo da 10 e lode...
Lego Batman ( X360 )Avete voglia di Batman? Il (meno serio) titolo coi simpatici LEGO vi saprà divertire per svariate ore.
SCHEDAGIOCO
Cover Batman: Arkham Asylum

Batman: Arkham Asylum

Scheda completa...
Batman: Arkham Asylum [Hands-On]2009-08-23 15:42:52http://www.vgnetwork.it/anteprime/batman-arkham-asylum-hands-on/Apri gli occhi Gotham: Joker è tornato.1020525VGNetwork.it