Battlefield 4 [Update]

La Terza Guerra Mondiale… Cosa potrebbe esserci di “meglio”?
Scritto da il 09 ottobre 2013
Battlefield 4 [Update] Anteprima

Si sa, in prima persona le cose si gustano e si avvertono sempre meglio, come la differenza tra il bere un martini e farsi raccontare com’è: di certo sempre meglio berlo in prima persona. DICE ne è pienamente consapevole ed è per questo che non ha esitato un istante nel portare allo sviluppo l’ennesimo Battlefield, giunto al capitolo 4 della serie, superandosi forse come non mai, dando forse la spinta finale allo sviluppo di PS3 ed Xbox 360, gettando le basi per la nuova frontiera videoludica.


Quando l’aggettivo “Epico” non risulta medievale

Gli annunci suonano colossali, mesi e mesi di attesa e la scelta (secondo noi azzeccatissima, ndr) di rilasciare una versione beta, stanno preparando il campo all’invasione di truppe sui nostri schermi, dando un notevole assaggio ai fan della serie ed ingolosendoli con le grandissime novità apportate rispetto al prequel.

Per rendere epica una guerra virtuale ci vogliono grandi momenti di tensione, esplosioni colossali, adrenalina ed armi micidiali anche soloa parlarne. Il Frostbite 3 pensa a tutto questo: il nuovo motore grafico sviluppato da DICE, spinge forse al massimo le potenzialità delle console e apre nuovi orizzonti PC, innovando nel campo degli sparatutto, come poche altre volte si è potuto apprezzare. La parola d’ordine in questo caso è dinamismo: nel senso letterale del termine, ci troveremo infatti di fronte a scenari imprevedibili, pienamente interattivi, una struttura di gioco rivista dunque rispetto allo scorso capitolo, ma ampliata ulteriormente tramite l'inserimento di violenti cambiamenti climatici, che andranno a modificare in maniera attiva e rilevante le diverse location di gioco, con temporali e tempeste tropicali pronte ad abbattersi sui guerriglieri, rendendo difficoltosa la visione e spingendoci a cambiare le strategie per la vittoria finale. Il titolo prevede una versione in single player , in cui dovremo dar prova della nostra abilità mettendo in salvo da Shangai i pezzi grossi americani in fuga dopo la dichiarazione di guerra, con scenari che spazieranno da favolose isole tropicali al ben più classico teatro metropolitano, con l’inserimento, magari, di un’utile motovedetta salvavita.


Non la solita minestra riscaldata

Tra un arsenale fuori dal comune e l’altro, il multiplayer prende corpo in maniera massiccia rispetto al single player, con 4 mappe annunciate in anteprima per chi prenota il titolo, esclusiva, questa, che a detta dei produttori esecutivi è volta a premiare tutti i vecchi fan e gli utenti del multiplayer premium di Battlefield 3, e successivamente scaricabili dai nuovi utenti. Molto slancio è stato poi dato alla fase collaborativa Commander in azione, dove il numero di partecipanti per team è di cinque unità - e non più di tre, come nel precedente capitolo - ed il gioco di squadra diventa quindi di vitale importanza per conseguire eventuali bonus in fatto di armi ed equipaggiamenti. Ma è proprio qui che troviamo una grossa novità: come precedentemente premesso, il nuovo scenario dinamico offre un notevole spunto per introdurre una nuova modalità, che nella fattispecie si chiamerà Obliteration, e che metterà in campo un dinamismo molto simile alla modalità cattura la bandiera, ma che renderà indispensabile un gioco di squadra addirittura superiore. Sulla mappa infatti saranno posti sei obiettivi strategici, tre per squadra, e in uno spawn casuale apparirà una bomba comune ai due team da raccogliere e piazzare il più velocemente possibile in uno dei bersagli. La bomba sarà sempre ben evidente sulla mappa e, oltre alla difesa dei punti, il grosso dei team schierati sul campo di battaglia si lancerà all'assalto del portatore, che dovrà essere difeso ad ogni costo. Piazzate la bomba e fatela esplodere e conquisterete il vostro primo punto, abbattete tre bersagli e vincerete la partita. Anche il comparto audio è atteso alla prova del nove: tutto però dipende dal Frostbite 3, che come preannunciato sarà capace di creare la giusta atmosfera per ogni momento di gioco.


Lo spettacolo della distruzione è assicurato!

Annunciato dagli stessi sviluppatori già qualche settimana fa, l’attuale versione beta di Battlefield 4 offre unicamente la mappa Assedio di Shanghai nelle due modalità di gioco, Conquest e Domination.
Se in Conquest si può disporre di qualche secondo di fiato dopo essere stati uccisi da un avversario per riordinare adeguatamente la strategia, in Domination sarete in un attimo pronti all'azione, e dovrete lanciarvi sulle basi indifese per scongiurare il predominio della fazione nemica.
In questo senso ci sopraggiunge in favore la nuova interfaccia pre-respawn, che a nostro giudizio espone molteplici migliorie nei confronti del capitolo precedente. Come sfondo la mappa di gioco si mostra ben dettagliata con tutti gli utenti e i veicoli presenti in battaglia, e nella parte inferiore un riquadro video che ci mostra cosa sta avvenendo in una base distinta o adiacente al proprio compagno, per definire la migliore posizione di respawn. Nella parte superiore della schermata rimane presente la facoltà di selezionare la propria classe tra le quattro disponibili e di cambiarne l'equipaggiamento, mentre dall'angolo superiore destro è possibile richiedere un Battlelog e scorrere la propria lista amici.
Una volta rinati in qualche zona specifica della mappa e stupiti dall'eccellente comparto tecnico, è possibile collaudare le prime correzioni apportate al gameplay della serie. Relativamente ai precedenti capitoli, le migliorie effettuate al cover system come lo zoom peek che permette di sporgersi ai lati delle rovine o di un pilastro agevolmente tramite la pressione di un tasto, si scopre un'ottima implementazione specialmente nei conflitti ravvicinati o durante le sparatorie più impegnative, in cui il semplice accucciarsi potrebbe non rivelarsi molto adeguato. Per quanto concerne le meccaniche di combattimento compare il counter knifing, che desumibile dal nome, consente agli utenti di contrattaccare durante l'accoltellata nemica, e i vari Field Upgrade, che vanno a rimpiazzare i potenziamenti vigenti in precedenza e puntare molto sul gioco di squadra: una volta scelto il perk dalla schermata di personalizzazione, giocando congiuntamente agli altri componenti del proprio team e svolgendo definite operazioni si potranno sbloccare degli effetti collaterali, che porteranno a velocizzare lo sprint, l'efficienza dell'armatura, o la quantità di munizioni a disposizione. Tutti questi vantaggi non saranno infiniti, e nella circostanza in cui morissero tutti i 5 elementi della nostra squadra sarà fondamentale riavviare da uno step antecedente. Sempre nell'ottica di sollecitare gli utenti a restare uniti e a cooperare nel corso della partita, DICE ha apportato delle variazioni persino al sistema di assegnazione punti e kill: in precedenza eliminando un nemico simultaneamente a un compagno di squadra c'era la possibilità di sottrarre l'uccisione all'altro, ma nel corrente capitolo, molto presumibilmente solo in determinate frangenti onde evitare che gli utenti ne possano approfittare, l'uccisione sarà conferita a entrambi i giocatori.

Mamma, credo mi arruolerò!

DICE, produttrice anche del famoso e forse non più antagonista (della serie Call of Duty, ndr) Medal of Honor, c’è l’ha messa proprio tutta, portando ai massimi livelli un qualcosa che sembrava essersi arenato in attesa di nuovi orizzonti. Battlefield 4 impressiona e si presenta come l’innovazione nei titoli di respiro bellicoso ,pronto per far salire l’adrenalina e combattere, a partire dal 29 ottobre, in maniera sempre più realistica… o, per meglio dire, virtualmente realistica! Stay Tuned!

Tante novità, sia online che offline, che non possono non intrigare anche i più accaniti conservatori.
ASPETTATIVA5/5
Battlefield 3 ( PS3 )Il predecessore è sempre il titolo più consigliato, in virtù anche dell'affollamento dei lidi online PS3 dopo la disponibilità gratuita per gli utenti Plus!
Call of Duty: Black Ops II ( PS3 )L'antagonista di sempre è lì, pronta a farsi valere ed a soffiare fan all'arcinemica: una guerra in cui solo i gamers potranno sancire chi sarà il vincitore.
SCHEDAGIOCO
Cover Battlefield 4

Battlefield 4

Scheda completa...
Battlefield 4 [Update]2013-10-09 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/battlefield-4-update/La Terza Guerra Mondiale… Cosa potrebbe esserci di “meglio”?1020525VGNetwork.it