Bioshock Infinite [Update]

Columbia si fa sempre più vicina!
Scritto da @ Dagheloril 26 ottobre 2012
Bioshock Infinite [Update] Anteprima

Di tempo dalla prima presentazione al pubblico mondiale del titolo ne è trascorso tanto: già in quei primi frangenti, però, il gioiello degli Irrational Games cominciava a prendere forma ed a mostrare il proprio potenziale, seppure un’opera di affinamento, che solo il tempo avrebbe concesso, era più che d’obbligo. D’altronde si trattava di un mero teaser trailer, creato più che altro per suscitare nei fan della serie quell’hype che, visti i trascorsi, il brand non può non meritare.

A più di un anno di distanza dalla prima uscita ufficiale, dopo aver disertato le varie convention estive di rilievo dedicate al mondo dei videogiochi – fattore che aveva destato ben più di qualche timore, tra i fan – Bioshock Infinite torna a far parlare di se con un nuovo, succulento filmato, utilissimo per capire quelle che saranno le velleità del titolo completo, con le ovvie modifiche che, però, verranno apportate in corso d’opera per correggere qualche immancabile defaillance.

IFrame


Prima la fine.

Quello che di certo provocherà una salivazione incontrollata nei videogiocatori sarà indubbiamente l’ultima delle cose mostrate dal trailer in questione (che prontamente vi riproponiamo in questa pagina, ndr), ovvero la scritta che campeggia su schermo, subito dopo la data d’uscita prevista, che descrive tutte le scene appena ammirate come frutto di vere sessioni di gioco! Ebbene si, tutto quanto mostrato nel corso del breve (ma intenso) filmato ricalcherà per filo e per segno quanto i giocatori si troveranno dinanzi una volta acquistato il prodotto completo. Ma procediamo con ordine.

Le prime immagini mostrano il nostro protagonista – con cui abbiamo “fatto conoscenza” nella nostra prima anteprima – su una piccola imbarcazione a remi, mentre rimugina su quella che sarà la sua missione: salvare la donzella in pericolo senza fare troppe domande. Intanto, tutt’intorno infuria una tempesta, con un faro che rappresenta l’unico punto d’orientamento disponibile: un richiamo indubbiamente al primo capitolo, sebbene il modo di giungervi sia del tutto opposto, con un ammaraggio nella prima occasione, ed una “tranquilla” traversata nella seconda (sebbene, in quell’occasione, non si trattava di un faro, ma di un “ascensore”, ndr). Abbandonata l’idea di ritornare nelle profondità marine che ospitano la “ridente” Rapture, si viaggia subito con la testa tra le nuvole, con Columbia, il nuovo prodigio tecnologico dell’America dei primi anni del ‘900, pronta ad aprirci le porte. Nessun amichevole cittadino verrà però a stringerci la mano, dal momento che, da come si può ben intendere, così come precedentemente (ma in futuro, secondo l’arco narrativo del brand, ndr) a Rapture, anche qui qualcosa è andato storto: ad una prima apparenza idilliaca, con tanto di famigliole intente ad abbronzarsi nella spiaggia della cittadina, vengono quasi istantaneamente a contrapporsi i primi segni di squilibrio, con incendi urbani evidentemente estesi ed una popolazione tanto ostile quanto particolare nella sua estetica.

Non resta dunque molto tempo per riflettere sul da farsi che subito ci si lancia giù per uno dei binari che fungono da vie di collegamento tra i vari comparti della città volante, con l’ausilio di un utilissimo uncino, che trova spazio all’estremità del braccio sinistro del nostro protagonista. Non mancheranno ovviamente scontri a fuoco serrati che, a giudicare dalle prime immagini in game, prediligeranno maggiormente, rispetto al passato, la componente sparatuttistica, con sputa fuoco ben più dirompenti e dall’uso immediato, cui vanno ovviamente ad aggiungersi gli immancabili plasmidi, che obbligheranno il giocatore a miscelare sapientemente l’uso degli uni e degli altri per aver ragione con meno fatica possibile degli scontri.


Verso l’infinito, e oltre!

Molti saranno i nemici che si pareranno sul nostro cammino, e di sicuro tutti saranno caratterizzati da peculiarità che renderanno fondamentale la pianificazione di uno specifico assalto per ottimizzare il dispendio di tempo e risorse nella battaglia: non sono ancora disponibili dettagli specifici su quelli che saranno gli antagonisti o i successori (o predecessori, ndr) dei Big Daddy, ma di sicuro saranno grossi, brutti e picchieranno come fabbri!

Dal punto di vista tecnico il titolo si mostra già adeguatamente performante, con un comparto grafico davvero eccelso, che gratifica le pupille sia nel mostrare panorami mozzafiato che nelle animazioni dei personaggi che si muovono su schermo. Prima di tirare le somme, ovviamente, attendiamo l’uscita del titolo completo, previsto per il 26 Febbraio 2013: non manca poi molto tempo dunque ad una nuova, entusiasmante avventura firmata Irrational Games, con Bioshock Infinite!

Non si può non attendere con ansia questo nuovo capitolo della serie Bioshock, in virtù anche delle rinnovate ambientazioni: Febbraio 2013 non è mai stato così lontano!
ASPETTATIVA5/5
BioShock ( PS3 )Il capostipite della serie, un Must!
BioShock 2 ( PS3 )Imprescindibile per chi ha giocato il primo. E per chi non l'avesse giocato, correte a recuperarli entrambi!
SCHEDAGIOCO
Cover BioShock Infinite

BioShock Infinite

Scheda completa...
Bioshock Infinite [Update]2012-10-26 18:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/bioshock-infinite-update/Columbia si fa sempre più vicina!1020525VGNetwork.it