Call of Juarez: Gunslinger

Mezzogiorno di fuoco!
Scritto da Luca "Herm" DLil 08 febbraio 2013
Call of Juarez: Gunslinger Anteprima

Nonostante la vasta schiera di FPS si sia affollata e sovrapposta -da anni- nel panorama videoludico casalingo, è innegabile come la serie Call of Juarez abbia saputo sempre mantenere una certa personalità nel tempo, forte di un'elevata qualità raggiunta con il capitolo Bound in Blood, e di un'ultima produzione sicuramente non eccellente, The Cartel.

Ecco quindi affacciarsi sul mercato l'ultima fatica dei ragazzi di Techland che, forti del successo ottenuto con Dead Island, hanno deciso di rigettarsi sul brand CoJ; Gunslinger, questo il nome dell’ultima iterazione della serie, sarà pubblicato da Ubisoft e distribuito esclusivamente in digital delivery su SEN, XboxLIVE, e PC.


Back to The F... Past!

Quello che gli sviluppatori hanno -in primis- voluto chiarire è come Gunslinger rappresenti un ritorno al passato, sia in termini di location che di gameplay. La produzione prenderà vita nel vecchio - ma sempre in auge - Western, tra saloon, canyon, strade sabbiose ed altre tipiche ambientazioni già apprezzate in produzioni - anche cinematografiche - del genere.

L'impianto narrativo non è ancora stato svelato nel dettaglio, ma ciò che risulta esser certo è che i giocatori avranno modo di impersonare un cacciatore di taglie, il quale per palesi motivi dovrà dare la caccia a svariati criminali del paese. Il metodo narrativo sembra meno lineare rispetto al passato, in quanto vari flashback e flashforward prenderanno probabilmente forma, nel tentativo di dare corposità ad una trama che, forte dell'ambientazione indubbiamente affascinante, grazie anche alla presenza sul “set” di personaggi carismatici e di spessore, potrebbe risultare interessante ed intricata.


Dritto in mezzo agli occhi

Chi ha giocato i precedenti titoli della serie, sarà sicuramente a conoscenza del gameplay tipico sviluppato dai ragazzi della Techland. L'azione si dipanerà tra quest lineari, nelle quali altro non si farà che procedere di copertura in copertura svuotando interi caricatori sui malcapitati di turno, e missioni molto più vaste, ove il titolo assumerà le sembianze di un open-world, con veicoli da guidare e le immancabili cavalcature. Saranno anche presenti diverse missioni secondarie - probabilmente facoltative -, delle quali purtroppo non si conosce ancora peso e consistenza.

Le sparatorie sembrano essere tornate il piatto forte della produzione: nonostante il titolo sia palesemente arcade, molto spesso non sarà possibile procedere ad armi spianate, in quanto il numero dei nemici sarà decisamente elevato e pochi colpi subiti ci condurranno alla disfatta. Ritorna poi anche l'immancabile Bullet time, con il quale rallentare il tempo e mirare con precisione gli avversari, risultando una feature decisamente utile nelle sezioni più concitate, ed imprescindibile ai livelli più alti di difficoltà.

Una delle criticità del succitato Bound in Blood, erano i duelli di fine stage: nonostante essi potessero apparire, sulle prime, interessanti e divertenti, finivano poi con il rivelarsi banali e ripetitivi. Gli sviluppatori hanno però deciso di re-implementarle in Gunslinger, arricchendole di diverse meccaniche e dinamiche innovative, quale la possibilità di schivare i proiettili nemici e procedere istantaneamente al contrattacco.


Hai gli stivali sporchi, amico

Sin dalle prime immagini divulgate dagli sviluppatori, è possibile notare come il Chrome - motore grafico propretario del team - sia ancora in grado di regalare scorci interessanti ed una resa visiva complessivamente piacevole. Accanto ad una palette cromatica come di consueto molto calda e a dei contorni morbidi mai spigolosi, ciò che prende vita su schermo sembra restituire fedelmente le sensazioni da Western. L'immagine è volutamente sporca e fortemente “sabbiosa”, anche se a volte sembra pagare la pochezza di definizione, unico tallone d'Achille del motore grafico.

Nonostante la distribuzione in DD faccia spesso (ed erroneamente, NdR) presagire un calo qualitativo delle produzioni in sviluppo, i ragazzi di Techland sembrano aver fatto bene i conti, tracciando un passo ben definito e deciso ed abbracciando ciò che i fan richiedevano a gran voce. Call of Juarez: Gunslinger sembra una produzione ancora in grado di divertire, grazie a meccaniche di gioco fresche ed immediate. In attesa di delucidazioni sulla varietà delle quest secondarie e sulla presenza di ulteriori ed inedite modalità di gioco, non ci resta che invitarvi ad affinare la vostra mira ed il vostro sangue freddo. L'ora dei duelli sotto il sole cocente sta per tornare!

Un’interessante produzione FPS destinata al solo mercato del Digital Delivery.
ASPETTATIVA4/5
Call of Juarez: The Cartel ( PS3 )L'ultimo titolo della serie attualmente disponibile, con cui affinare la propria mira in vista dell'atteso nuovo capitolo
Red Dead Redemption ( PS3 )Non sarà unFPS, ma a livello di trama ed ambientazioni ci dà giù di brutto!
SCHEDAGIOCO
Cover Call of Juarez: Gunslinger

Call of Juarez: Gunslinger

Scheda completa...
Call of Juarez: Gunslinger2013-02-08 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/call-of-juarez-gunslinger/Mezzogiorno di fuoco!1020525VGNetwork.it