Final Fantasy XV [Hands On]

Non siamo convinti, no no no
Scritto da Mailil 24 agosto 2016
Final Fantasy XV [Hands On] Anteprima

Il tortuoso percorso che porterà, a breve, all’uscita di Final Fantay XV, non ve lo sto a ripercorrere per non farvi annoiare. Dal canto mio però, ci credevo in una buona riuscita del progetto, nonostante la speranza si affievoliva ogni volta che mettevo effettivamente le mani sul gioco. Episode Duscae l’ho trovato bruttino, non mi è piaciuto il sistema di combattimento e la grafica era da strapparsi i bulbi oculari con le nude mani. Cambierà, ho detto, esattamente come dicono tutti quelli che sbagliano nella scelta del partner. Poi ho giocato la Platinum Demo. Sarà cambiato, ho pensato. Ma niente, migliorato sotto molti punti di vista ma ancora non mi convinceva. Bello il cambio in real time del meteo, l’uso delle luci, ma rimaneva comunque graficamente bruttino. Cambierà, c’è tempo, ho continuato a pensare. Ora, alla Gamescom di Colonia ho provato una versione del gioco che data la prossima uscita ed altri dettagli come la presenza della lingua italiana credo essere vicina alla versione definitiva. E niente, non è che sia cambiato granché.


Ho la Ferrari, ma non ho i soldi per la benzina...

La demo che ho provato allo stand di Square Enix iniziava con il quartetto di protagonisti impegnati a difendersi da Ifrit, dodici anni dopo gli eventi in cui il gioco è ambientato. Torna poi indietro, nel momento in cui Noctis saluta suo padre, il Re, per andare a sposarsi assieme ai suoi compagni. Ad un certo punto però la macchina si rompe, così i Nostri devono spingerla dal meccanico – Cid ovviamente – accompagnato da Cindy, la maggiorata figlia, la quale ha inutilmente le tette al vento. Vabbè. Il problema, però, qual è? Che riparare la macchina costa troppo, perché è un modello costosissimo, così il nostro party dovrà andare in giro per la mappa, la stessa di Duscae, per trovare i soldi necessari. Seriamente? Il figlio di un re va a sposarsi con una macchina che è l’equivalente di una Ferrari nel mondo reale, e ha problemi di soldi? “Papà, abbiamo spaccato la macchina, posso avere un bonifico?”. Sarebbe stato più credibile. Soprassediamo, comunque. Nel resto della prova non ho purtroppo avuto modo di vedere dove andasse a parare tutto questo, perché dopo aver girovagato per la mappa sono entrato nel bar per accettare una delle classiche missioni di caccia che ci sono oramai in ogni RPG, per poi portarla a termine e tornare alla main quest, e quindi essere cacciato perché il mio tempo alla postazione di prova si era concluso. Sigh


Schiaffi

Il sistema di combattimento è rimasto quello che già avevamo visto, fondamentalmente action. Si tratta di menare i tasti e picchiare come ossessi, fondamentalmente. Quando riceviamo un attacco, però, il tempo rallenta brevemente ed è possibile premere il tasto di schivata per contrattaccare. Si può lanciare la spada e appendersi ad alture, per poi ripiombare sui nemici, o semplicemente per riprendere fiato dalla foga della lotta. Questo però consumerà stamina, così come le magie. Inoltre è sempre possibile portare attacchi coordinati con i propri alleati, ognuno dei quali con caratteristiche specifiche. Per quanto riguarda il protagonista, invece si potrà cambiare in qualsiasi momento dalla spada normale a quella pesante, o alla lancia, anche durante una combo. Ogni arma ha caratteristiche proprie, e sono curioso di sapere come verrà sviluppato questo sistema, dal momento che è difficile giudicare da una demo che tratta le prime battute del gioco. C’è anche la possibilità di arrivare alle spalle dei nemici senza farci notare, ma per ora non mi è parso nulla di così utile. Insomma, il sistema di combattimento mi è parso abbastanza indifferente, ma le reali potenzialità non le potute vedere. Anche qui, speriamo che migliori.


Una valle di lacrime

Qui casca l’asino, dicevano i miei insegnanti alle elementari. Se la direzione artistica di questo Final Fantasy XV è assolutamente di altissimo livello in tutto, fatti salvi i personaggi emo, perché evidentemente a Square non è arrivata la notizia che la moda emo è finita 8 anni fa - che poi è più o meno il tempo che ci stanno mettendo a finire ‘sto benedetto gioco. Gli edifici, i mezzi di trasporto, gli interni, e infine il video di apertura con Stand By Me in sottofondo, sono veramente eccezionali. Peccato che tecnicamente non funzioni praticamente nulla. I modelli dei personaggi non sono male, così come la animazioni, ma oltre questo non c’è nient’altro. La risoluzione mi è parsa davvero bassa, con tutto, sempre fatti salvi i personaggi e le cose che distavano da questi ultimi 5 centimetri, estremamente sfocato, come se avessero esagerato con il blur. La realtà è un'altra, ovvero che le texture fanno schifo, e anche quando ci si è vicini davvero non migliorano. Tutto quello che è lontano è da strapparsi gli occhi, tra aliasing e definizione da Playstation 2, quindi neanche il così detto “colpo d’occhio” è salvo. Parlando col barista nella stazione di servizio c’è stato uno zoom, e ho quindi visto più chiaramente una tessitura del cartello del menù sopra la sua testa. Non ve lo posso descrivere, veramente, dovreste vederlo. Chiudiamo in bellezza, perché anche il frame rate è inaccettabile. Non so dirvi se è un problema del Luminus Engine, degli sviluppatori o delle console, ma dopo The Witcher 3 dubito che Square Enix fosse impossibilitata a tirare fuori qualcosa di meglio del pasticcio che mi si è presentato davanti agli occhi. Se questo è quello che deve uscire, continuate pure a rimandare, ma sistemate il gioco.

Per ora quello che ho visto non mi è piaciuto. Il primo accenno di storia è idiota, nonostante le premesse per un gioco on the road con una storia di livello ci sono. L’estetica non è male, mentre la grafica nuda e cruda è semplicemente orribile. Il voto di aspettativa che vedete qui a fianco consideratelo già più alto di un punto rispetto a quello che meriterebbe, perché voglio credere che riescano a mettere a posto l’ultimo episodio della loro serie di punta e presentarci qualcosa di decente.
ASPETTATIVA3/5
Final Fantasy IX ( PC )Uno dei migliori Final Fantasy, ed il penultimo di qualità.
Final Fantasy X X-2 HD Remaster ( PS4 )La versione ripulita dell'ultimo episodio degno del nome che porta (c'è anche il mostruoso sequel, ma facciamo finta di niente)
SCHEDAGIOCO
Cover Final Fantasy XV

Final Fantasy XV

Scheda completa...
Final Fantasy XV [Hands On]2016-08-24 15:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/final-fantasy-xv-hands-on-54128/Non siamo convinti, no no no1020525VGNetwork.it