Ghostbusters

Who you're gonna call? GHOSTBUSTERS!
Scritto da Mailil 28 maggio 2009
Ghostbusters Anteprima
New York è nuovamente infestata dai fantasmi. Pare che non ci sia tregua per la grande mela, qualcuno deve fare qualcosa: e "chi chiamerai?"Il mondo dei videogiochi e quello del cinema sembrano fondersi sempre di più, col passare del tempo, dalle trasposizioni su celluloide dei giochi più amati (e spesso in questo modo "violentati" NdR), ai “tie-in” videoludici ispirati alle produzioni hollywoodiane più famose. Non solo: esiste anche una nutrita schiera di prodotti ispirati a pellicole famose, dei quali hanno licenza e marchi ufficiali, ma che non sono mere riproduzioni degli stessi, bensì titoli con una propria anima (alcuni splendidi, ad esempio ispirati alla saga di Star Wars, altri molto meno riusciti); tra questi, ci sentiamo di iniziare ad annoverare questo Ghostbusters: The Videogame.

Non tutte le ciambelle escono col buco

Non che in passato non fossero mai apparsi sui nostri monitor, tv e console portatili videogiochi ispirati al cult movie di Ivan Reitman, ma si parla di 10-15 anni fa, dall’ultimo tentativo, e furono sempre titoli molto semplici, poco accattivanti e ispirati, mere opere commerciali di poco conto. Ma stavolta qualcosa è cambiato, addirittura gli stessi autori delle prime due pellicole degli acchiappafantasmi (ovvero Harold Ramis e Dan Aykroid, Egon e Ray nei due film) hanno preso carta e penna e hanno scritto di proprio pugno la sceneggiatura per questo nuovo prodotto, il primo su cui puntano davvero per quanto concerne la qualità globale.Effettivamente il lavoro sembra davvero buono, nonostante un periodo di sviluppo un po’ burrascoso: la creazione del gioco cominciò per mano di Activision, ma dopo la fusione con Blizzard il nuovo colosso videoludico decise che lo sviluppo di tale titolo non rientrava nei loro piani (di conquista del mondo?), e per un po’ ci fu il timore che non avrebbe mai visto la luce. Fortunatamente, Atari ne acquisì i diritti di produzione e sviluppo, e riprese il lavoro iniziato da Activision affidandolo al team Terminal Reality, avvicinato dai Red Fly Studios, concentrandosi anche nel miglioramento tecnico e di gameplay. Il motore grafico del gioco, il proprietario Infernal Engine, pare molto buono e garantisce un notevole livello grafico, oltre ad una grande scalabilità che ha permesso lo sviluppo delle versioni per PS2, PSP e Wii.Il gioco si presenta come una sorta di sparatutto in terza persona, stile Gears Of War, e ci vedrà nei panni di una nuova recluta del team degli acchiappafantasmi, arruolata un paio di anni dopo le vicende raccontate nel secondo film. New York è di nuovo sotto assedio spiritico, nuove infestazioni ed entità la minacciano, perciò, dopo "Gozer il gozeriano" e "Vigo il carpatico", una nuova minaccia attanaglia La Grande Mela.

Dateci delle armi. Anzi no, vogliamo uno di quei cosi!

Ovviamente non affronteremo i pericoli a mani nude, ma finalmente potremo mettere le mani su ciò che ogni fan della serie sogna da anni: il leggendario zaino protonico, insieme ad altre chicche studiate appositamente da Egon per combattere e stanare i dispettosi spiritelli, come nuove modalità di fuoco e il PKE Meter integrato nel fucile a protoni, che sarà indispensabile per scovare e catturare i fantasmi. Scontato (anche se sempre emozionante) citare l’ausilio delle mitiche trappole “a pedale” tipiche della serie. Sarà presente anche la fantastica Ecto-1, la macchina dei Ghostbusters ricreata modificando una vecchia ambulanza degli anni ’50, ma a quanto pare non ci saranno sezioni di guida quindi purtroppo non potremo metterci al volante della gloriosa carretta.Dal punto di vista sonoro siamo davvero al top, infatti tutto il cast originale ha partecipato prestando la propria voce ai protagonisti, da Bill Murray (Peter Venkman) ai già citati Ramis e Aykroid, passando per Ernie Hudson (Winston Zeddmore), Annie Potts (Janine) e Rick Moranis (Louis Tully). Con interpreti del genere, c'è davvero d'aspettarsi ottime cose sotto il profilo "dell'acustica".

Tu guarda come scalo bene

Un discorso a parte va fatto per le versioni PS2, PSP e Wii (tralasciando la versione DS che, per ovvi limiti hardware, sarà ulteriormente differente e di cui al momento si sa effettivamente poco di concreto) in quanto la scalabilità dell’Infernal Engine permette di poter programmare il gioco anche su piattaforme meno potenti, ma si è dovuto comunque fare qualcosa per rendere il titolo appetibile su tali macchine. Infatti, lo stile grafico è stato pesantemente modificato, optando per una resa più da “cartoon”, coi personaggi disegnati molto fumettosi e simpatici. Il sistema di gioco dovrebbe rimanere più o meno lo stesso, con le ovvie modifiche al sistema di controllo per quanto riguarda la versione Wii.Il titolo uscirà a fine Giugno per PS3 e PS2, mentre in autunno uscirà la versione PSP. Le versioni Xbox 360, PC, Wii e DS usciranno invece non prima della fine dell’anno per questioni di esclusività temporale della licenza. Il brand Ghostbusters, infatti, è di proprietà della Columbia Pictures, a sua volta di proprietà di Sony Pictures, cosa che ha fatto propendere Sony stessa ad esercitare questo diritto di esclusiva. Del resto, la scelta dell’uscita a giugno delle versioni PS3 e PS2 non è casuale, essendo contemporanea al 25esimo anniversario dall’uscita nelle sale del primo film ed in concomitanza con l’uscita in Blu-Ray dello stesso. Sony non fa mica male i suoi conti, eh?Ultimo appunto: sarà presente anche la (ormai immancabile) modalità multiplayer, di cui ancora non sono note modalità e tipologie, ma è bello sognare di trovarsi coi propri amici di fronte ad un pupazzo fatto di marshmallow, con un fucile protonico in mano e gridare agli altri “incrociamo i flussi!". Staremo a vedere cosa ci riserveranno i ragazzi di Terminal Reality.Tirando le somme, possiamo dire che ormai manca poco all’uscita ufficiale, l’attesa per i fan dei Ghostbusters sta per finire. Accendete gli zaini, è tempo di tornare a catturare spiritelli ed ectoplasmi, e stavolta sembra proprio che sarà davvero divertente! Stay Tuned!
Gears of War 2Sappiamo bene che parliamo di due cose differenti, ma il gameplay di GoW è quanto di meglio presenta il mercato sul fronte Shooter in terza persona. Impossibile dimenticarlo.
Resident Evil 5 ( PS3 )Resident Evil 5 è, ormai, un TPS a tutti gli effetti. Tra l'altro, il quinto capitolo della serie leggendaria si presenta molto bene, val la pena giocarlo.
SCHEDAGIOCO
Cover Ghostbusters

Ghostbusters

Scheda completa...
Ghostbusters2009-05-28 16:36:04http://www.vgnetwork.it/anteprime/ghostbusters/Who you're gonna call? GHOSTBUSTERS!1020525VGNetwork.it