LittleBigPlanet 3

Pronti a (ri)sbarcare sul piccolo grande pianeta di Sackboy?
Scritto da Mail@ VinVincasil 21 ottobre 2014
LittleBigPlanet 3 Anteprima

Negli ultimi anni un personaggio, simpatico e affascinante, è entrato di diritto nell’iconografia di mamma Sony, fino – solo per fare un esempio – ad acquisire il diritto di confrontarsi con i mostri sacri di generazioni passate in PlayStation All-Stars Battle Royale: Sackboy, il protagonista tutto cuore e tutto pezza di LittleBigPlanet, ha trovato la via d’accesso ai nostri cuori, tra iterazioni della serie principale, viaggi nel mondo portatile (sia PSP che PS Vita), spin off (LittleBigPlanet Karting). Ora, il “pupazzo di pezza” sta preparando nuovamente le valigie per un viaggio di fine novembre che lo porterà ad un grande salto: l’approdo su PS4, con tutte le potenzialità (per lo più tecniche) della nuova generazione di console. I talentuosi ragazzi di Media Molecule, che abbiamo imparato ad apprezzare proprio nel momento in cui hanno regalato al mondo Sackboy, lasciano il timone di comando ai ragazzi di Sumo Digital, e questa – forse – è la novità più rilevante del progetto.Per quanto analizzato in una closed beta in attesa del rilascio ufficiale di novembre, LittleBigPlanet resterà sostanzialmente quel piccolo, grande mondo di simpatia e creatività da dare “in pasto” ai videogiocatori. O almeno a quelli più volenterosi.


Uno per tutti, tutti per uno!

Se il salto generazionale non sembra comportare una rivoluzione tecnica – lo stile di LittleBigPlanet è sempre quello, unico ed inimitabile, ma trasuda ancora un cuore “cross-gen” (è prevista anche una versione PS3, ndr.) – ciò non toglie che non mancheranno tante piccole innovazioni in grado di rendere l’esperienza più intrigante (e più complessa). Partendo dal fatto che, nel suo terzo viaggio “ufficiale”, Sackboy non sarà più da solo. Intendiamoci: il nostro beniamino sarà ancora una volta il personaggio standard e “mediano” con dimensioni, velocità e salti medi - segnaliamo però le sue nuove capacità di arrampicata - ma i giocatori faranno ben presto conoscenza con tre suoi amici, utilizzabili come singoli in determinati livelli che richiedono le loro peculiari caratteristiche. O, meglio ancora, tutti insieme in divertenti partite multiplayer per un massimo di 4 giocatori, 4 come il team capitanato da Sackboy al completo

Pluralità e differenziazione: Swoop, ad esempio, sarà un agile compagno pennuto in grado di volare nelle ambientazioni secondo un sistema di controllo simile a Flappy Birds e cloni vari (pressione ripetuta di un tasto per dare un colpo d’ali e salire in aria, lasciare andare per fargli perdere quota), personaggio legato ad un gameplay potenzialmente interessante in livelli o almeno sezioni bidimensionali in cui scansare reti elettriche, spine, altri pericoli a mezz’aria; Oddsock, invece, è il nome del compagno quadrupede, il più veloce della squadra e l’unico a poter raggiungere alture altrimenti inaccessibili grazie al wall jump. Più complesso il caso del quarto “cavaliere”, Toggle, il pupazzo dalla doppia natura (il pratico switch è affidato al tasto L1): Big Toggle è un lento colosso in grado di modificare il livello e le sue piattaforme grazie al suo peso; Little Toggle, per contrasto, è un leggero pupazzo che prenderà il volo anche al minimo spiffero.

La sinergia tra i quattro personaggi e la complementarietà delle loro caratteristiche e skill probabilmente passerà anche e soprattutto dalla stabilità delle partite in multiplayer. Prenotate gli amici: Sackboy e compagni stanno arrivando.

IFrame


Editor 3.0

Pochi giochi sono riusciti ad unire un’estetica piacevole e un gameplay frizzante ad una piattaforma di creazione “artigianale” e condivisione dell’ “opera” con la comunità dei giocatori tutta, venendo a formare una precisa corrispondeza tra chi preferisce creare, e chi preferisce fruire. Sempre sotto l'insegna del divertimento. 

La serie di LittleBigPlanet è senza dubbio uno di questi, ed è in quest’ottica che si deve leggere il rapido successo di critica e pubblico che ha riscosso fin dalla sua prima apparizione la filosofica di base: Play, Create, Share. Il terzo capitolo ufficiale, va da sé, lascerà inalterato questo spirito, apportando all’editor di livelli migliorie tecniche e novità di fondo in grado, fin dalla beta, di offrire nuovi strumenti al servizio della creatività dei videogiocatori.Prima novità, la più evidente: l’editor di LittleBigPlanet 3 permette di immaginare, ideare, creare sezioni totalmente 3D, semplicemente permettendo di posizionare la telecamera di livello dietro le spalle del personaggio. Avendo a che fare con un titolo pur sempre profondamente platform (almeno risalendo alle sue radici, ndr.), il pensiero andrà istintivamente a qualcosa simile a Super Mario 3D Land, ad esempio. Ma i videogiocatori sono già andati oltre: “HILL”, tanto per dare solo uno dei saggi già creati e condivisi in rete, è il nome di un progetto horror dell’utente ACDRAMON, sullo stile di Silent Hill, in cui già solo per l'angolo di visuale si ha più che l'impressione di muoversi in un classico survival horror. Di quel genere, per intenderci, in cui dietro ogni porta puoi aspettarti qualsiasi cosa: chi l'avrebbe detto, pensando a LittleBigPlanet?Già le creazioni rapsodiche della comunità in beta, insomma, evidenziano come in LittleBigPlanet 3 i giocatori più creativi e volenterosi possano per davvero andare “oltre”, fino ad immaginare e creare suggestive ambientazioni di genere. Ma non solo: più che semplici livelli, vere e proprie storie, nelle quali implementare anche solo basilari meccaniche da quest in grado di creare ritmi diversi ed engagment con la comunità dei giocatori-fruitori. Resta da vedere, in una versione finale, se queste meccaniche riusciranno ad essere realmente profonde, o si limiteranno ad essere un riempitivo di contorno. Così come rimandiamo a breve il giudizio sull' intento principale di Sumo Digital: rendere l'editor un sistema ancor più complesso e allo stesso tempo più user-friendly. L'ormai funzionante accorpamento tra modalità "Crea" e modalità "Gioca" riesce a donare all'editor tutto più fluidità, ma occhi puntati sulle sensazioni, pad alla mano, della grande comunità di fan quando potranno muovere la loro immaginazione su ben 16 layers diversi. 16! 

Concludiamo questa nostra anteprima con una piccola chicca, quantomeno per il pubblico anglofono: oltre al ritorno dell'immancabile Stephen Fry, in sede di doppiaggio avremo anche una guest star come Hugh Laurie, nei panni del cattivo di turno, Newton, e Nolan North, ormai una celebrità del doppiaggio (e non solo) nel mondo videoludico. LittleBigPlanet 3 sarà disponibile per PS3 e PS4 il prossimo 26 novembre, giusto in tempo per le festività natalizie!

Il cambio al timone non spaventa: Sackboy è pronto a tornare in splendida forma!
ASPETTATIVA5/5
LittleBigPlanet 2L’ultimo capitolo ufficiale, su PS3: ripassate i fondamenti dell’editor entro novembre!
LittleBigPlanet PS VitaUn ottimo modo per non staccarsi mai da Sackboy.
SCHEDAGIOCO
Cover LittleBigPlanet 3

LittleBigPlanet 3

  • data d'uscita: 26 novembre 2014
  • produttore: Sony Computer Entertainment
  • sviluppatore: Sumo Digital
  • Distributore: Sony Computer Entertainment Europe
  • Genere: Piattaforma
  • Multiplayer: 1-4 giocatori Online, Locale e Coop.
  • Supporto: PlayStation Network
  • Pegi: 7+
  • Sito di LittleBigPlanet 3
Scheda completa...
LittleBigPlanet 3 2014-10-21 15:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/littlebigplanet-3-47482/Pronti a (ri)sbarcare sul piccolo grande pianeta di Sackboy? 1020525VGNetwork.it