Lost Dimension

Un futuro di sacrifici e tradimenti
Scritto da il 11 luglio 2015
Lost Dimension Anteprima

In Giappone il lancio di PlayStation 4 non è stato trionfale come in Occidente, quindi inizialmente diverse software house hanno preferito mantenere la formula PlayStation 3 + PS Vita, ben rodata dal 2011; solo sul finire del 2014 abbiamo cominciato a vedere (o a vedere annunciati) titoli cross-gen, come Star Ocean: Integrity and Faithlessness, Persona 5 e Tales of Zestiria, gli ultimi due peraltro inizialmente annunciati solo per PlayStation 3.

Lost Dimension, invece, si rivolge ancora ai giocatori old-gen, nonché alla nicchia su PS Vita, molto recettiva in ambito JRPG, anche in Occidente.


Tredici giorni per salvare il mondo

La vicenda di Lost Dimension è ambientata in un futuro non troppo lontano, ma nemmeno troppo felice: un terrorista conosciuto col nome di “The End”, apparso in una torre – nota semplicemente come “Pillar” – emersa improvvisamente dal nulla al centro di New York City, porterà a compimento il suo piano di distruzione del mondo in appena tredici giorni. Una squadra speciale chiamata S.E.A.L.E.D., allestita dalle Nazioni Unite, ha l'obiettivo di fermarlo, grazie ai poteri speciali dei suoi agenti: il protagonista Sho Kasugai è in grado di predire il futuro, Yoko Tachibana domina l'arte della telepatia, Touya Olbert può controllare l'elettricità grazie al magnetismo e Himeno Akatsuki ha poteri di combustione, e così via. I membri della squadra sono undici (almeno inizialmente, come diremo subito), ciascuno dotato di un diverso potere psichico.

L'elemento più interessante delll'intreccio, nonché del gameplay in modo più indiretto, è la presenza di un traditore all'interno della S.E.A.L.E.D., che cambierà in ogni playthrough, a seconda delle scelte effettuate dal giocatore, il quale dovrà poi individuare il “Giuda”. Come se ciò non bastasse, per raggiungere la sommità della torre e incontrare così The End, sarà necessario il sacrificio di un alleato ad ogni strato. L'idea è originale, ma un po' “rischiosa”, visto che molti giocatori potrebbero non apprezzare il continuo assottigliamento del party.


Un gameplay interessante

Lost Dimension offre un'unica grande location, costituita dal Pillar. Esso si compone di quattro strati, esteticamente differenziati; al termine (completate le missioni principali, insomma) di ciascuno strato, la squadra ha accesso alla Judgement Room, in cui si consumerà il sacrificio di un combattente, che sbloccherà l'accesso allo strato successivo. L'agnello sacrificale è designato tramite una votazione, che può essere “pilotata” da Sho Kasugai tramite il sistema di Trust (cioè di fiducia): egli, infatti, grazie ai suoi poteri divinatori, può avere “visions” e “deep visions” relative ai suoi alleati, in modo da individuare la gente sospetta. Va da sé, comunque, che un personaggio difficilmente voterà qualcuno con cui è legato da una forte fiducia.

I combattimenti si svolgono a turni – resi meno rigidi dal sistema di Deferring, che consente ad un guerriero di cedere il turno ad un alleato –, ma sono presenti rilevanti elementi posizionali, in linea con le tendenze recenti del genere: i personaggi possono muoversi liberamente all'interno del loro raggio di azione. Il posizionamento, oltre che conferire vantaggi o svantaggi rispetto all'avversario, è fondamentale per effettuare le combo, chiamate “Assist”, possibili solo se il nemico si trova nel raggio di attacco del personaggio attivo e di un suo alleato. Questa formula, unita all'uso massiccio di armi da fuoco, ha portato più di qualcuno ad accostare Lost Dimension a Valkyria Chronicles. I poteri psichici possono essere impiegati in battaglia: sono chiamati “Gift” e possono essere sviluppati attraverso un apposito “Gift Tree”; il loro utilizzo consuma SAN (Sanity), quindi l'abuso porta il combattente nello status Berserk per un certo numero di turni.


Estate apocalittica

Giunto in Giappone lo scorso anno (senza peraltro buoni riscontri commerciali), Lost Dimension è stato localizzato da Atlus USA, che lancerà il gioco negli Stati Uniti fra un paio di settimane. La versione europea sarà pubblicata da NIS America, sulla base di una partnership ormai salda; la vedremo materializzarsi sugli scaffali dei negozi (fisici e digitali) il prossimo 28 agosto, sia per PlayStation 3, sia per PS Vita.

Lost Dimension non è certo fra i JRPG più attesi dei prossimi mesi, ma è dotato di alcune peculiarità interessanti.
ASPETTATIVA3/5
Valkyria Chronicles ( PS3 )Il sistema di combattimento di Lost Dimension pare prendere in prestito alcuni elementi da Valkyria Chronicles.
Danganronpa: Trigger Happy Havoc ( PS Vita )Altro titolo basato sulla progressiva eliminazione di elementi del cast.
SCHEDAGIOCO
Cover Lost Dimension

Lost Dimension

Scheda completa...
Lost Dimension2015-07-11 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/lost-dimension-50066/Un futuro di sacrifici e tradimenti1020525VGNetwork.it