Pro Evolution Soccer 2012

Konami torna in campo con la voglia di stupire!
Scritto da @ Dagheloril 12 settembre 2011
Pro Evolution Soccer 2012 Anteprima

Un incipit che parli dell’ormai eterna sfida tra i due rivali di sempre, FIFA e PES, può sembrare molto scontato, vista la frequenza con cui è apparso su pagine cartacee e non negli ultimi anni, ogni qualvolta che si è parlato di calcio videogiocato: eppure sempre di sfida si parla, vista la concorrenza sfrenata che sussiste tra i brand di EA e Konami, culminata in un deciso sorpasso (di FIFA su PES, ndr) due anni or sono, e che vede la serie calcistica di EA accumulare un sempre più cospicuo vantaggio, grazie a scelte tecniche sempre azzeccate e ad un gameplay veloce al punto giusto. E, nella nuova rincorsa a FIFA, PES mostra passi avanti ma, purtroppo, anche alcune deficienze che ancora attendono adeguata sistemazione.


Non perderlo!

Una delle implementazioni di sicuro impatto sul gameplay è, come già visto anche nel caso di FIFA, la diversa gestione delle marcature degli attaccanti da parte dei difensori: rispetto al passato ai baluardi difensivi è concessa una maggiore possibilità di attendere l’avversario, nell’attesa di un errore o, nella migliore delle ipotesi, del supporto di un compagno di squadra in rapido ripiego difensivo. Fondamentali resteranno comunque tempismo ed accortezza nei contrasti, dal momento che un’errata valutazione rischierà di lanciare un giocatore avversario verso il proprio “inerte” portiere. Virgolette che sarebbero d’obbligo, vista la validità in real life degli estremi difensori nell’opporsi alle azioni offensive degli avversari, ma che purtroppo sono eufemistiche per quanto riguarda la controparte digitale degli stessi: non è infatti rara l’eventualità di “ammirare” qualche papera da parte dei portieri, come purtroppo avveniva già nella passata edizione della serie, o qualche mancato bloccaggio del pallone su tiri telefonati che potrebbe consentire un tap-in vincente ad un avversario-falco appostato strategicamente nei pressi della porta.

Ad accompagnare le novità (tra scoperte ed ancora da scovare, ma questo avverrà solo dopo una sana prova sul campo, ndr) ci sarà un sistema di passaggi già collaudato con PES 2011 che garantirà una buona immersione nella componente “strategico-tattica” del gioco: per chi si fosse perso la passata edizione, si tratta della classica barra di potenza, già conosciuta a tutti per l’utilizzo nella calibrazione dei tiri, che consentirà ai seguaci del “tiqui taca” di gestire autonomamente la propria ragnatela di passaggi, potendo scegliere se servire il compagno più vicino o quello libero sulla fascia. Da rivedere è invece il ritmo di gioco, molto cadenzato, dimostrazione della volontà di Konami di creare un calcio molto più ragionato rispetto al passato, ma che rischia di contrapporsi eccessivamente a quello fluido proposto da Electronic Arts.


Rifacciamoci il trucco

Uno dei comparti più criticati in passato (almeno fino al 2010) era senza dubbio quello grafico, che con completini tubolari ed espressività degli atleti virtuali pari a quelle di una sedia ha fatto molto discutere, in negativo, i detrattori del brand Konami. In questo caso si è però assistito all’Evoluzione tanto conclamata nel titolo, almeno stando ai numerosi video di gameplay e non disponibili in giro per la rete (che vi riproponiamo ai piedi dell’articolo, ndr) che mostrano facce contratte durante le esultanze, con tanto di vene carotidi sul collo che si ingrossano.

IFrame


Fuori dal tunnel

Saranno le classiche modalità di gioco quelle che attenderanno i giocatori all’uscita del tunnel degli spogliatoi, quest’anno, con qualche piacevole novità: ad accompagnare le classiche Master League, Champions League, Europa League, Copa Libertadores e Diventa un Mito vi sarà infatti l’innovativo Club Boss, che metterà i giocatori nei panni del presidente di una società e porterà nuovi, interessanti risvolti a livello di gameplay. Insomma, dopo lo sciopero proclamato per la prima giornata e la disputazione della seconda, il calcio videoludico promette di accompagnare i propri seguaci: restate con noi per la recensione, prossimamente su queste pagine.

Pro Evolution Soccer 2011 ( PS3 )Il passato capitolo è di sicuro la scelta obbligata per i fan del brand Konami
FIFA 11 ( PS3 )Il Calcio. Nell'attesa del nuovo capitolo.
SCHEDAGIOCO
Cover Pro Evolution Soccer 2012

Pro Evolution Soccer 2012

Scheda completa...
Pro Evolution Soccer 20122011-09-12 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/pro-evolution-soccer-2012/Konami torna in campo con la voglia di stupire!1020525VGNetwork.it