Sniper: Ghost Warrior 3 [Hands-On]

Cecchinaggio folle!
Scritto da Mail@ mattscannail 19 agosto 2016
Sniper: Ghost Warrior 3 [Hands-On] Anteprima

Non si può certo dire che il mercato dei giochi open world sia in cerca di nuovi protagonisti, così come l’affollatissimo mercato degli FPS, nel quale è in arrivo una stagione campale che inizierà con Destiny: I Signori del Ferro e continuerà con Battlefield 1, Call of Duty: Infinite Warfare e Titanfall 2, solo per fare qualche esempio. Un buon consiglio commerciale quindi da poter dare a uno sviluppatore di media dimensione, in cerca di un nuovo successo, potrebbe quindi essere quello di astenersi dallo sfidare le grandi case e i grandissimi nomi in quel genere, magari concentrandosi su generi meno esplorati, prendendo come esempio il lavoro di CD Projekt RED con gli RPG e The Witcher. E invece alla Gamescom 2016 abbiamo provato la nuova fatica dei ragazzi di CI Games (Lords of the Fallen), il terzo capitolo di una serie un po’ di secondo piano ma dal discreto successo al botteghino (5.5 milioni di copie vendute nonostante recensioni tiepide), Sniper: Ghost Warrior 3. Questa volta il team ha fatto le cose in grande e ha dichiarato di credere talmente tanto nel progetto da aver stanziato un extra-budget sostanzioso (grazie anche all’aiuto di publisher come Deep Silver) per sfidare direttamente i colossi del genere nel mercato degli AAA. Siccome non siamo il Financial Times però, dopo queste riflessioni possiamo concentrarci direttamente sulla nostra prova su strada della più recente demo dl gioco, in uscita il prossimo 27 gennaio.


Un mondo aperto, pieno di bersagli

Sniper: Ghost Warrior 3 è un FPS open world (novità: i precedenti capitoli erano ad aree chiuse), ma dal tono e dai ritmi decisamente diversi rispetto a un Far Cry qualunque. Da sempre la serie, contrapposta a quella di Sniper Elite, ci vede impersonare un cecchino all’interno ogni volta di un nuovo fittizio conflitto ambientato ai giorni nostri. CI Games ha lavorato molto per migliorare alcuni dei difetti imputati al gioco in passato, cosa che si è notata immediatamente nel momento in cui abbiamo preso in mano il pad. La mobilità del personaggio è davvero migliorata e ora è possibile pure di scalare muretti e impalcature, correre e scivolare sul terreno stile Guardiano di Destiny. Certo un sistema di movimento più dinamico è un’ottima cosa ma, a dirla tutta, avvicina ancora di più Sniper: Ghost Warrior 3 al resto degli FPS moderni, in quanto a caratteristiche. Perché se vogliamo, provando un paio di missioni nella mappa free roam disponibile per la demo, è proprio di un’identità forte che la produzione CI Games ha bisogno. Non ci siamo certo annoiati nel investigare le rovine di una chiesa per liberare alcuni civili, approcciando gli scontri a fuoco con la furtività richiesta, piazzando headshot (però ci manca la pazza ma geniale telecamera di Sniper Elite, ndr) e esplorando l’ambiente, ma sinceramente il titolo non ci ha lasciato alcunché. I colori infatti sono decisamente morti e poco invitanti, così come questa ambientazione da paese random dell’Europa dell’Est, la trama per il momento non si intravedeva minimamente e il gameplay è assolutamente sufficiente, ma senza emozioni (ma ci è piaciuto guidare il drone da ricognizione!).


La svolta o la caduta?

È difficile essere ottimisti sulla riuscita e sul successo di Sniper: Ghost Warrior 3. Il passato della serie ci parla di titoli a malapena sufficienti e questo terzo episodio non sembra avere le carte in regola per cambiare la musica. La demo infatti ci ha lasciato abbastanza indifferenti e non certamente entusiasti di poter mettere le mani su questo gioco dopo le prossime vacanze natalizie. Tuttavia, Sniper: Ghost Warrior 3 ha dei fan e questi ultimi potranno essere contenti delle novità introdotte da CI Games. Anche graficamente il gioco sembra più che discreto e con una buona performance, almeno al momento. Per tutti gli altri però, questo titolo, ora che l’asticella è stata certamente alzata, potrebbe fare la fine di Homefront: The Revolution o di Battleborn: giochi non certo terribili ma divorati dai loro competitors.

Sniper: Ghost Warrior 3 aggiunge un mondo aperto, ma è ancora in cerca di un’anima.
ASPETTATIVA2/5
Sniper Elite 4 ( XBOX ONE )Anche la serie rivale di Ghost Warrior avrà un nuovo capitolo a breve.
Far Cry 4 ( PS4 )Un modo parecchio diverso di fare FPS openworld.
SCHEDAGIOCO
Cover Sniper: Ghost Warrior 3

Sniper: Ghost Warrior 3

Scheda completa...
Sniper: Ghost Warrior 3 [Hands-On]2016-08-19 12:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/sniper-ghost-warrior-3-hands-on-54104/Cecchinaggio folle!1020525VGNetwork.it