SpeedRunners [Hands On]

Corri come se non ci fosse un domani
Scritto da @jabberwocky_VGNil 30 agosto 2014
SpeedRunners [Hands On] Anteprima

Purtroppo al giorno d’oggi le discussioni sui videogames si riducono sempre di più di frequente a dibattiti su risoluzioni, frame rate o, peggio ancora, tipologia di anti-aliasing e buffering. La conseguenza di questo vuoto parlare è stato l’appiattimento delle idee degli sviluppatori e dei programmatori, sempre alla ricerca del pixel in più e oramai entrati in in loop di concept e stili di giochi triti e ritriti. Ma in principio, i giochi non erano forse nati per un solo ed esclusivo motivo, quello del divertimento e dell’intrattenimento? Per fortuna però, ci sono ancora piccole case di sviluppo indipendenti, slegate da titoli tripla A e senza l’ossessione della ricerca delle luci della ribalta, che creano ancora giochi col solo scopo di far divertire, passare del tempo in compagnia e, alle volte come vedremo, rovinare anche amicizie decennali! Fra queste software house possiamo citare DoubleDutch Game, creatrice assieme ai ragazzi di TinyBuild dell’ottimo SpeedRunners, attualmente in fase Beta, ma in uno stato piuttosto avanzato.


Corri, salta, arrampicati

Ma cosa è precisamente SpeedRunners? Beh, poche altre volte un titolo è stato altrettanto chiaro. SpeedRunners è un gioco dove non si deve fare altro che correre, correre e ancora correre sempre più velocemente. Il concept è davvero semplice quanto molto azzeccato: all’interno di arene più o meno circolari, ma con moltissimo variabili, dovrete competere con gli altri player in una sfrenata corsa a piedi in cui vince chi riesce ad eliminare tutti gli avversari. Ma partiamo dal background del titolo. SpeedRunners ha una storia più o meno abbozzata, giusto un contorno, che però spiega almeno la presenza di corridori veramente strampalati. Infatti, le città nelle quali sono ambientate le gare sono delle simil Gotham Ciity, popolate da improbabili supereroi e da altrettanto improbabili cattivoni. Impossibile non citare elementi come Cosmonaut Comrade, oppure l’Uomo Squalo o ancora Falcon, A.K.A. l’uomo gallina. Insomma, avrete già capito che l’umorismo e il non-sense sono lo colonne principali di questo gioco. Questa pseudo storyline è stata inserita anche per giustificare una delle modalità presenti nel gioco, vale a dire la campagna, sinceramente non il cuore dell’esperienza di gioco, consigliata quasi esclusivamente come sorta di tutorial giusto per fare un pò di pratica. La parte che invece ci ha fatto realmente divertire come dei bimbi è la modalità multiplayer, sia online sia competitiva in locale. Nonostante il gioco sia ancora in versione Beta, va subito detto che il matchmaking funziona veramente bene e le attese per trovare una partita non durano mai più di una manciata di secondi. Anche le mappe e i personaggi a disposizione del giocatore sono già più che sufficienti per garantire la giusta varietà, evitando in tal modo la noia del dover usare sempre gli stessi supereroi, sempre nei medesimi contesti.


Incazzature, competizione e tanto divertimento

Ma cosa rende la componente multiplayer di SpeedRunners tanto “addictive”?  Poco fa vi abbiamo spiegato la semplicità del gioco, in cui per vincere non serve altro che correre talmente più velocemente rispetto ai propri avversari da farli letteralmente uscire dallo schermo. Durante il loop dei percorsi però potrete usare qualsiasi trucco e colpo basso per vincere: supervelocità, palle infuocate, razzi, dinamiti, ostacoli e tanto altro ben di dio. Le arene sono infatti cosparse di oggetti e potenziamenti utilizzabili dai personaggi e sono veramente in grado di ribaltare una corsa che poteva apparire chiusa fin da subito. Come se non bastasse, a rendere ancora più avvincenti gli scontri, gli sviluppatori hanno ben pensato di inserire leve, ponti e trappole in grado di variare di continuo il percorso: dimenticatevi quindi di imparare a memoria le arene poiché queste ultime possano variare anche molte volte durante una singola corsa. Potete quindi capire che un titolo del genere, giocato in multiplayer, sia veramente molto frenetico, rapido e molto competitivo ma, passando alla modalità competitiva in locale, tale competitività si trasforma subito in incazzature, occhi iniettati di sangue e il counter delle parolacce si aggiorna di continuo. Siamo davvero felici che il team DoubleDutch abbia puntato tutto sul puro divertimento, creando un gioco realmente appassionante in cui l’ “agonismo” potrebbe veramente tenere incollati allo schermo per molto, ma molto tempo senza badare a fronzoli o gingilli superficiali. Ma non pensiate per questo motivo che la grafica sia mal riuscita, tutt’altro: SpeedRunners è stato creato con un motore grafico interamente in 2D, con sfondi fissi ma veramente curati e rappresentanti degli sprazzi di una ipotetica città da fumetto. Anche gli stessi personaggi sono ben riusciti e il loro character design è veramente azzeccato, senza senso e per questo difficilmente scorderete supereroi tanto assurdi.  Peccato invece per la colonna sonora, che per ora comprende una sola traccia: è solo una beta è vero, ma oramai siamo proprio prossimi alla release finale. Concludendo, non si può non aspettare l’approdo di SpeedRunners nella sua veste finale su Steam e siamo certi che un gioco del genere riuscirà a far divertire molti giocatori come non accadeva da un pezzo.

SpeedRunners è veramente un concentrato di divertimento, frenesia e competizione. Assicuratevi di avere degli amici con cui giocarci!
ASPETTATIVA4/5
Mario Kart 8Gare mozzafiato in compagnia di Mario ed amici.
Super Meat Boy ( PC )Altro platform infame che ci calerà nei panni di un cubo di cartone animato.
SCHEDAGIOCO
Cover SpeedRunners

SpeedRunners

  • data d'uscita: TBA 2015
  • produttore: tinyBuild
  • sviluppatore: DoubleDutch Games
  • Distributore: Steam
  • Genere: Corse Arcade
  • Multiplayer: 1-4 giocatori Online, Locale e Coop.
  • Supporto: Steam
  • Sito di SpeedRunners
Scheda completa...
SpeedRunners [Hands On]2014-08-30 14:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/speedrunners-hands-on-46948/Corri come se non ci fosse un domani1020525VGNetwork.it