The Walking Dead: Season Two - Episode 1

Sopravvivenza a parole
Scritto da Mail@ BlackDukeITAil 07 novembre 2013
The Walking Dead: Season Two - Episode 1 Anteprima

The Walking Dead è uno dei progetti multimediali più riusciti ed apprezzati degli ultimi anni. La popolarità chiaramente inizia con la serie TV del 2010, diventato fenomeno televisivo in breve tempo sia in America sia in Europa. Ma i veri inizi giungono dal fumetto ideato da Robert Kirkman, ed edito per la prima volta nel 2003, con protagonista Rick Grimes e compagni intenti a sopravvivere in un mondo post apocalittico pieno di zombie. La fama della serie è cresciuta progressivamente negli anni, ponendo quindi le basi per vari progetti paralleli in diversi ambiti multimediali. Chiaramente, il videogioco è stato uno dei primi media ad essere coinvolto direttamente: nasce così The Walking Dead: Season 1, un interessante (e per un certo verso, inaspettato) approccio al mondo ideato da Kirkman, sviluppato dai talentuosi TellTale Games. Interessante perché, nonostante il videogioco nella sua storia sia pieno di esponenti del genere (Resident Evil ha certamente contribuito a creare il “fenomeno” zombie), TellTale ha preferito realizzare un titolo molto story-driven, dove praticamente le uniche (ma letali) armi a disposizione del giocatore sono… le parole. Proprio tramite le decisioni del giocatore e lo svilupparsi del rapporto con gli altri membri del gruppo si decide infatti il destino dei vari personaggi, in una delle storie più appassionanti degli ultimi anni in ambito videoludico.

Con il recente inizio della quarta stagione della serie TV, in onda ogni Lunedì su Fox TV, TellTale ha approfittato dell’importante richiamo mediatico per annunciare l’arrivo, a breve, della Season 2 della sua tanto apprezzata serie. Cosa ci aspetterà questa volta, a parte la solita marea di morti viventi?


Si cresce in un mondo perduto

Sicuramente la più grande novità di questa Season 2 sarà il protagonista, o meglio la protagonista: vestiremo infatti i panni di Clementine, la piccola bambina indifesa della Prima Stagione che è ora diventata più grande e matura, conquistandosi il ruolo di protagonista. Questa scelta di TellTale risulta piuttosto rischiosa, tanto che i fan della serie si sono già divisi sui pareri a riguardo: da una parte, chi è soddisfatto di poter continuare la storia dell’adorabile Clem; dall’altra, chi ritiene sarebbe stato meglio introdurre un personaggio più “neutro” e di spessore (come Lee della prima stagione), con cui sarebbe stato più facile immedesimarsi (uno dei punti di forza della precedente stagione) mantenendo Clementine come protagonista secondario con cui andare ad interagire. È chiaro che se nella prima stagione abbiamo vissuto l’apocalisse zombie dagli occhi del “protettore”, spesso obbligato a prendere decisioni cruciali e di rilevante impatto (anche morale) per il gruppo, questa volta forse non sarà così: un eventuale gruppo di sopravvissuti si farebbe mai comandare da una bambina?

IFrame

Se qualche dubbio quindi rimane, abbiamo ugualmente piena fiducia nella capacità di TellTale di creare un’altra appassionante storia, riservandoci quindi il parere finale a stagione conclusa. L’ossatura rimane comunque la stessa, ovvero che le decisioni e le scelte morali del giocatore modificheranno in parte la trama, rendendo come sempre le parole le vere protagoniste in questa particolare avventura zombie. È inoltre stata confermata la possibilità di importare i propri salvataggi dalla Stagione 1 e di 400 Days (piccolo DLC di storie parallele uscito dopo la fine della Prima Stagione), così da avere una storia ancora più personalizzata secondo le decisioni prese in precedenza. Per i nuovi giocatori, che magari si affacciano per la prima volta alla serie The Walking Dead, chiaramente TellTale fornirà delle scelte “standard” su quanto accaduto in precedenza.


Inizia una nuova stagione…

In realtà, a parte la presenza di Clementine come protagonista, non abbiamo notizia di altre novità introdotte da TellTale per la sua Seconda Stagione. Sono già confermati piccoli miglioramenti al gameplay, basati sui feedback dei giocatori ricevuti dopo la Prima Stagione, ma l’ossatura del titolo sarà praticamente la stessa. Ovviamente anche il motore grafico ha subito un miglioramento, mantenendo contemporaneamente intatto il suo classico stile leggermente cartoonesco/cel shaded.

The Walking Dead: Season 2 arriverà su Steam (dove è già pre-aquistabile come Season Pass), PS3, PS Vita (aspettiamo notizie sul cross-buy), Xbox 360, iOS, Mac e Ouya solo in versione digitale. Altre piattaforme verranno confermate in seguito, facendo quindi pensare ad un possibile approdo in territorio next-gen per la serie in questione. Gli episodi saranno in totale cinque, dilazionati nel tempo proprio come nella stagione d’esordio, il primo dei quali è atteso entro la fine dell’anno. Tempi impegnativi quindi per i ragazzi di TellTale, alle prese anche con l’affascinante progetto di The Wolf Among Us, il cui primo episodio è uscito proprio di recente. Riusciranno a gestire adeguatamente due interessanti, ma concomitanti, serie ad episodi? La fiducia è tanta, così come le aspettative.

Torna una delle più interessanti serie del 2012: tante aspettative soprattutto a livello narrativo.
ASPETTATIVA4/5
The Last of UsAltro capolavoro narrativo, ma certamente non altrettanto interattivo.
The Walking Dead: Episode 1 - A New Day ( PS3 )Chiaramente giocare la prima stagione è importante. Il primo episodio è attualmente gratuito su PSN, provatelo!
SCHEDAGIOCO
Cover The Walking Dead: Season Two - Episode 1

The Walking Dead: Season Two - Episode 1

Scheda completa...
The Walking Dead: Season Two - Episode 12013-11-07 09:00:18http://www.vgnetwork.it/anteprime/the-walking-dead-season-two-episode-1/Sopravvivenza a parole1020525VGNetwork.it