The Walking Dead: Survival Instinct

Come sopravvivere in un mondo di zombie
Scritto da Leandro "White Lhio" Rossiil 06 febbraio 2013
The Walking Dead: Survival Instinct Anteprima

Non è passato molto tempo dalla pubblicazione dell'ultimo videogioco tratto dalla serie The Walking Dead, noto telefilm a base di zombie ispirato a sua volta a un fumetto di Robert Kirkman. E come per i precedenti, anche questo capitolo ha saputo proporre una storia avvincente in grado di appassionare i giocatori di tutto il mondo e di approfondire quanto visto sul piccolo schermo. Un successo per Telltale, conosciuta sopratutto per le sue rivisitazioni di Jurassick Park e Ritorno al Futuro, due vere e proprie perle della cinematografia dei passati decenni (sebbene le rispettive controparti videoludiche non abbiano riscosso altrettanti consensi).

Ora, dopo anni di avventure, è giunto il momento di proporre qualcosa di completamente diverso. Il prossimo titolo dedicato al serial televisivo, infatti, esplorerà l'apocalisse dei non morti da una diversa angolazione, o per meglio dire, da una diversa prospettiva; quella in prima persona. Probabilmente dietro questa scelta si nascondono precise scelte di marketing: tutti sappiamo dell'enorme attrattiva che il pubblico prova nei confronti degli FPS. Ma in verità, nonostante le prime indiscrezioni indicassero il contrario, non avremo a che fare col solito sparatutto già visto in milioni di altre varianti. The Walking Dead: Survival Instinct, questo il titolo del gioco in esame, sarà molto più simile a un FPA incentrato per l'appunto sulla sopravvivenza. Qualcuno non ha mancato di fare analogie col più vecchio Dead Island, ma a noi tutto ciò non interessa particolarmente. La domanda che ci poniamo è invece se un simile cambio di direzione possa giovare a un brand che fino ad oggi non ha faticato ad imporsi e a fare presa sul pubblico. E' presto per dare una risposta precisa, ma possiamo comunque cercare di scoprire cosa ci aspetta.


Come il mondo finì

Per quanto riguarda la trama, il titolo prenderà il via subito dopo l'invasione degli zombie, ma in un periodo che precede l'arco narrativo della serie televisiva. Una scelta che consentirà ai giocatori di esplorare i retroscena della storia principale, permettendogli quindi di acquisire nuove informazioni. In effetti, l'idea di prendere in considerazione eventi che sono stati omessi dal telefilm ci sembra molto saggia, perché capace di incuriosire anche chi ha già familiarità con l'intera vicenda.Il protagonista sarà Daryl Dixon, in compagnia del fratello Merle e della fidata balestra. I due dovranno attraversare lo stato della Georgia nel tentativo di ripararsi in una delle aree di sicurezza messe a disposizione dal governo. Ma fidarsi dei messaggi di soccorso divulgati via radio si rivelerà una buona idea? Ci saranno altri sopravvissuti? A questa e ad altre domande troveranno risposta al termine del loro viaggio. Survival Instinct è insomma una specie di prequel, anche se per certi versi slegato dalla serie televisiva a cui si ispira. Vedremo dove andrà a parare e quali sorprese gli sviluppatori hanno preparato per noi


Romero insegna

Il titolo, sviluppato da Terminal Reality (le menti dietro l'eccellentissimo tie-in dedicato ai Ghostbusters), è mosso da un motore grafico completamente nuovo. Da questo punto di vista, dunque, ci aspetta qualcosa di particolare che forse non abbiamo ancora avuto modo di vedere altrove.Il team di programmatori ha puntato su ambientazioni estremamente realistiche che regalano al gioco un look ben diverso da quello della serie TellTale. Probabilmente l'intenzione era proprio quella di distanziarsi il più possibile dal progetto precedente, allo scopo di ottenere un prodotto di impronta più personale e maggiormente adatto al genere di riferimento. E grazie a un serie di effetti d'illuminazione ben calibrati e all'uso di tonalità non troppo vive il risultato sembra essere stato raggiunto. Tuttavia, i lavori sono ancora in corso e vi sono piccoli difetti che devono essere sistemati, come le tante texture sottotono o alcuni sporadici pop up.

Fin da subito possiamo comunque determinare il buon numero di modelli poligonali che popolano lo schermo, sopratutto quelli relativi agli zombie. Per evitare di far incappare il giocatore in due o più copie degli stessi non morti, si è deciso di elaborare decine di creature differenti nella fisionomia e nei volti a partire da una singola tipologia (nota per i nostalgici: si sono fatti decisi passi avanti dai tempi di Resident Evil 2, vero?).Il comparto audio, viceversa, non dovrebbe contenere un numero elevato di brani musicali. Per rendere il titolo ancora più immersivo, è stato infatti deciso di lasciar fare gran parte del lavoro ai rumori ambientali, così da trasmettere l'autentica sensazione di essere intrappolati in un ambiente ostile. Ovviamente, affinché un simile stratagemma possa funzionare, gli effetti sonori dovranno essere convincenti, nitidi e del tutto conformi allo spirito del gioco. Si dovranno udire rumori "sguiscianti", disgustosi e in grado di farci immaginare quanto possa essere penetrante il morso di uno zombie.  Per quanto riguarda il doppiaggio, saranno presenti alcuni membri del cast originale, con grande gioia dei fan. Resta da vedere se i dialoghi saranno "sostituiti" da voci italiane o se verranno applicati i classici sottotitoli.


Le vie degli zombie sono infinite

Dalle informazioni che abbiamo potuto raccogliere sembra che il gameplay sarà suddiviso fondamentalmente in due parti ben distinte. L'esplorazione e il combattimento. Per quanto riguarda il primo aspetto, avremo a disposizione un mappa più o meno vasta al cui interno saranno sparse scorte mediche e alimentari di varia natura. Recuperare le provviste primarie si rivelerà indispensabile per poter proseguire nel gioco senza riportare danni permanenti (ricordate? Si tratta di un FPA basato sulla sopravvivenza). Ma a differenza della gran parte dei videogiochi simili, in Survival Instinct la posizione dei beni materiali e dei nemici verrà modificata automaticamente ad ogni nuova partita. I livelli saranno inoltre strutturati in modo tale da permettere l'accesso a decine di percorsi alternativi, aumentando così ulteriormente la varietà d'azione. Due interessanti feature che, se unite insieme, contribuiranno a rendere il titolo estremamente rigiocabile.Fra le varie scelte che ci verranno imposte, vi saranno anche quelle relative alla sorte dei molti personaggi secondari che incontreremo durante il viaggio. Starà a noi decidere se aiutarli ad affrontare situazioni pericolose e se portarceli appresso. A tal proposito, il numero di superstiti che saremo in grado di trasportare dipenderà in larga misura dalla grandezza del veicolo a nostra disposizione. Per le strade infestate da zombie troveremo infatti tanti mezzi abbandonati pronti ad essere messi in moto. Sarà però necessario conservare una tanica di benzina per non rischiare di rimanere in panne proprio nel momento del bisogno.

Tornando ai personaggi secondari, il loro aiuto si rivelerà molto utile soprattutto all'inizio di ogni missione. Ad essi potremo assegnare il compito di recuperare medicine, cibo o di esplorare la zona in cerca di altri rifornimenti. Dovremo comunque considerare il loro stato d'animo, che dipenderà dal nostro comportamento nei loro confronti, e il loro equipaggiamento; mandarli allo sbaraglio senza le dovute precauzioni si rivelerà infatti deleterio e porterà alla scomparsa prematura del team. Sarà dunque fondamentale calibrare attentamente il numero di scorte da dare ai nostri compagni, perché in caso di una loro ipotetica dipartita le perderemmo per sempre. Veniamo adesso al combattimento. Non trattandosi di un FPS convenzionale, Survival Instinct incentiverà il giocatore ad impiegare una certa discrezione durante l'approccio col nemico. Innanzitutto, dovremo limitare l'uso di armi da fuoco troppo rumorose; l'uso di oggetti di fortuna come coltelli, paletti, asce ed altri arnesi più silenziosi si rivelerà senza dubbio molto più indicato. Dovremo poi prestare la massima attenzione anche ad altri fattori secondari, dato che l'intelligenza artificiale degli zombie promette di essere una delle migliori viste negli ultimi anni. I cadaveri ambulanti saranno infatti capaci di avvertire nell'aria l'odore del sangue e del sudore e di identificarne la provenienza. Perfino il loro udito sarà maggiormente sviluppato rispetto a quello di un normale essere umano: se ci metteremo a correre a perdifiato, nel giro di poco tempo ci ritroveremo inseguiti da cattivissimi mostri. Avremo comunque un'ultima possibilità di liberarci dalla loro morsa eseguendo correttamente un breve QTE.


Un successo annunciato?

The Walking Dead: Survival Instinct continuerà la saga videoludica dedicata a uno dei telefilm più popolari degli ultimi anni. Stavolta però, per andare avanti, dovremo fare un passo indietro e tornare agli inizi della storia. Quali sorprese avranno in serbo per noi i ragazzi di Terminal Reality? Quali colpi di scena ci attendono lungo la via della salvezza? Non resta che aspettare poco più di un mese per scoprirlo!

Le idee per la creazione di un ottimo FPA incentrato sulla sopravvivenza sembrano esserci tutte.
ASPETTATIVA4/5
The Walking Dead: Episode 1 - A New Day ( PC )Cominciate ripercorrendo la serie adventure proposta da Telltale
Zombi UUn altro titoo a abse di zombie che porta all'estremo il concetto di "sopravvivenza".
SCHEDAGIOCO
Cover The Walking Dead: Survival Instinct

The Walking Dead: Survival Instinct

Scheda completa...
The Walking Dead: Survival Instinct2013-02-06 09:00:00http://www.vgnetwork.it/anteprime/the-walking-dead-survival-instinct/Come sopravvivere in un mondo di zombie1020525VGNetwork.it