Transformers: Devastation [Hands-On]

Autobot all'attacco!
Scritto da il 14 agosto 2015
Transformers: Devastation [Hands-On] Anteprima

Tra le serie di videogiochi tie-in di fumetti, cartoni animati e film, una tra le più riuscite è senza ombra di dubbio quella dedicata ai Transformers. I robot mutaforma infatti, nel corso degli anni, hanno visto numerosi prodotti di una discreta qualità raggiungere sia PlayStation 2 che PlayStation 3 ed Xbox 360, dimostrando da parte delle aziende che ne detenevano i diritti una certa attenzione nello sfruttare in maniera intelligente il marchio. Dopo il recente scivolone compiuto con Transformers: Rise of the Dark Spark, Activision ha deciso di rimescolare le carte in tavola ed affidare lo sviluppo di un nuovo episodio ad una tra le software house più talentuose dell’intero panorama videoludico: i PlatinumGames. Quando si parla di action games infatti non ci sono stanti che tengano: sono opera loro pezzi da 90 del calibro di Bayonetta, Vanquish e The Wonderful 101, tutti giochi dotati di una forte personalità e, soprattutto, un gameplay davvero fuori parametro. Ecco quindi come nasce Transformers: Devastation, titolo che si rifà più alle atmosfere della serie animata che a quelle dei vari film, offrendo al contempo un gameplay frenetico e potenzialmente molto divertente.


Un marchio inconfondibile

Saremo sinceri: la prima volta che abbiamo sentito parlare di Transformers: Devastation non eravamo poi così fiduciosi sulla qualità del progetto. Un gioco sbucato dal nulla e con una data di rilascio molto vicina a quella dell’annuncio ufficiale non sembravano infatti i migliori presupposti per un tie-in degno di questo nome; ecco che quindi, durante l’appena trascorsa Gamescom 2015, quando siamo entrati nel booth Activision eravamo davvero preparati al peggio. In realtà, con nostra immensa sorpresa, ci sbagliavamo di grosso: pad alla mano infatti siamo stati catapultati dritti dritti in quello che è, a conti fatti, un gioco PlatinumGames a tutti gli effetti. Dopo una breve scena introduttiva i nemici sono subito iniziati a comparire numerosi, toccando quindi a noi farli fuori nel più spettacolare modo possibile. Combo, schivate, bullet time, trasformazioni, armi da fuoco: ciò che accadeva a schermo era un tripudio di scene d’azione concitate e che richiedevano una certa abilità nell’essere eseguite, in sostanza un gioco esattamente in linea con quanto prodotto dai developer giapponesi nel corso degli ultimi anni. Non è mancata poi una certa varietà nei nemici da abbattere, così come uno spettacolare ed enorme boss di fine livello dotato di un pattern di attacco tutto suo da comprendere e sfruttare a proprio vantaggio.


Oltre all’azione

Vi abbiamo parlato poco sopra del battle system: come è strutturato invece il resto del gioco? Esso si presenta come un tipico action game nel quale l’utente dovrà esplorare numerose ambientazioni, sconfiggendo nemici e portando a termine semplici puzzle ambientali. Questi puzzle sfrutteranno la caratteristica unica degli Autobots di cambiare forma e diventare veicoli a quattro o più ruote, tanto che in più di un’occasione siamo stati chiamati a percorrere un tragitto cercando di raccogliere più oggetti possibili entro un certo tempo limite.

Una caratteristica singolare di Devastation è poi la presenza di ben quattro personaggi da utilizzare, ognuno dotato di abilità uniche che si adatteranno ai differenti stili di gioco degli utenti. I vari robot potranno essere ulteriormente personalizzati grazie ad un discreto sistema di equipaggiamenti il quale darà modo di scegliere tra numerose armi bianche ed armi da fuoco; queste saranno reperibili in maniera casuale all’interno dei livelli e la loro apparizione dipenderà dal grado di difficoltà impostato ad inizio partita.


Devastazione totale

Ce lo dovevamo immaginare: dei PlatinumGames non era proprio il caso di dubitare. Questo Transformers: Devastation è un action game veloce, adrenalinico e dotato di alcune interessanti caratteristiche che, siamo sicuri, faranno la felicità sia dei fan della serie animata che della software house giapponese. Se proprio dobbiamo trovare un difetto alla produzione, questo risiede nella componente grafica: nonostante lo stile adottato sia molto buono, il lato tecnico ci è sembrato davvero molto scarno ed essenziale, con ambientazioni dalla struttura semplice e dotate di pochi dettagli a schermo.

Tralasciando però quest’ultimo aspetto dobbiamo ammettere che la nuova produzione PlatinumGames ha comunque tutte le carte in regola per spiccare nel panorama videoludico odierno, un panorama purtroppo sempre più carente di action game di una certa qualità.

Non avevamo idea che questo Transformers: Devastation fosse un prodotto così intrigante. Non vediamo l’ora di poter provare la versione completa!
ASPETTATIVA4/5
Bayonetta ( PS3 )Uno dei migliori action game di tutti i tempi, consigliato a tutti i fan del genere.
The Wonderful 101Gioco difficile ma altamente appagante, altro capolavoro made in PlatinumGames.
SCHEDAGIOCO
Cover Transformers: Devastation

Transformers: Devastation

Scheda completa...
Transformers: Devastation [Hands-On]2015-08-14 15:30:38http://www.vgnetwork.it/anteprime/transformers-devastation-hands-on-50368/Autobot all'attacco!1020525VGNetwork.it