Un po' di nuovi dettagli su Rise of the Tomb Raider

Interazione con gli scenari, combattimento, elementi survival e altroScritto da Mailil 01 aprile 2015
Un po' di nuovi dettagli su Rise of the Tomb Raider

Attraverso una sessione di domande e risposte con Noah Hughes, creative director di Rise of the Tomb Raider, svoltasi sul forum ufficiale del gioco, sono trapelate una serie di informazioni piuttosto interessanti.

Si parte dall'interazione di Lara Croft con gli scenari del gioco, che va da semplici elementi estetici ad altri più profondi, che coinvolgono elementi "comportamentali". Per quanto riguarda i primi, avremo un'evoluzione del sistema già adottato nel capitolo precedente con gli agenti atmosferici e altri elementi di scenario che si riflettono esteticamente su Lara, ad esempio l'acqua e la pioggia bagneranno i vestiti e il personaggio, la neve si accumulerà addosso per poi scigliersi e lo sporco si rifletterà sul corpo.

In termini "comportamentali" ci sono invece animazioni particolari, ad esempio quando Lara si troverà vicina ad una fonte di calore potrà scaldarsi le mani, oppure quando uscirà all'esterno in un clima freddo rabbrividirà per qualche secondo. Allo stesso mondo, alcuni incontri particolarmente violenti possono lasciare tagli sulla pelle o strappi nei vestiti.

Per quanto riguarda il combattimento, gli sviluppatori hanno introdotto alcune nuove possibilità negli scontri corpo a corpo come i colpi di grazia o gli attacchi in grado di uccidere sul colpo, che spesso dipendono dalla posizione nello scenario come l'attacco dagli alberi o da posizione nascosta, ad esempio dall'acqua.

A quanto pare, non ci sarà la possibilità di accelerare la corsa ma sono stati introdotti vari altri movimenti legati soprattutto agli spostamenti in verticale o laterali, a dimostrazione della maggiore attenzione riposta nell'interazione con gli scenari e nella possibilità di esplorare varie strade all'interno dei livelli.

Hughes ha poi spiegato che gli elementi survival, onnipresenti nel gioco insieme alle caratteristiche maggiormente legate alla tradizione di Tomb Raider, porteranno spesso a non poter fare grande affidamento sull'equipaggiamento. In molti casi ci si troverà dunque ad affrontare animali e minacce varie date anche dall'ambiente ostile praticamente disarmati o comunque in una situazione di forte svantaggio, cosa che costringerà a pensare in maniera creativa e trovare le risorse per sopravvivere.

Infine per quanto riguarda i QTE, Hughes ha riferito che saranno presenti, ma in quantità inferiore rispetto al capitolo precedente e avranno funzione di raccordo in scene particolari. In certi casi sarà possibile trovarsi in situazioni diverse dal solito nelle quali l'interfaccia dei controlli cambia per forza di cose, ma il giocatore capirà in maniera piuttosto logica come comportarsi e quali tasti premere senza dover necessariamente attendere l'indicazione su schermo.

Un po' di nuovi dettagli su Rise of the Tomb Raider2015-04-01 15:35:00http://www.vgnetwork.it/news/un-po-di-nuovi-dettagli-su-rise-of-the-tomb-raider-49071/Interazione con gli scenari, combattimento, elementi survival e altro680350VGNetwork.it