Ghostbusters

Dategli una possibilità, non ve ne pentirete
Scritto da Mail@ eugeniofiumiil 24 luglio 2016
Ghostbusters Recensione

Una pioggia di critiche da tutto il mondo per la scelta di fare un reboot di un classico della fantascienza con un cast al femminile. Il non invidiabile record di dislike sul primo trailer ufficiale lanciato su YouTube. Proclami di boicottaggi dei fan del film del 1984 e pregiudizi a non finire. Si potrebbero scrivere pagine e pagine sull’odio mediatico che ha scatenato la realizzazione di questo Ghostbusters e sul pessimismo che aleggiava attorno al progetto. Chissà se coloro che hanno dato un giudizio negativo al film solo dopo aver visto estratti video di pochi minuti, avranno l’onestà intellettuale di ammettere che in fondo questa versione 2016 è godibilissima. Certo, questo reboot non si avvicina nemmeno lontanamente al livello dell’originale, ma è tutto sommato un bel film, che si sposa benissimo per una serata popcorn e Coca Cola.


If there's somethin' strange in your neighborhood who ya gonna call?

Se deciderete di andare al cinema perché avrà vinto la vostra curiosità, a fine visione vi sentirete sollevati: il film vi divertirà e non poco. E lo farà non solo con le quattro protagoniste scuola Saturday Night Live, ma anche grazie alle gag a ripetizione di Chris Hemsworth, nei panni di Kevin Beckman, il segretario delle acchiappafantasmi. Sorprendentemente a suo agio in un ruolo comico demenziale, l’attore strappa risate ad ogni sua comparsa sullo schermo. Merito sicuramente del regista Paul Feig che con i suoi precedenti lavori (Le amiche della sposa e Spy su tutti) ha ampiamente dimostrato di sapersi muovere nel genere. 

Un altro aspetto positivo del film sono gli effetti speciali, assolutamente sbalorditivi e coinvolgenti: tecnicamente il film è impeccabile. Anche se non è stato girato in IMAX vale la pena di vederlo sullo schermo curvo.


Qualcosa non va

Ghostbusters purtroppo ha una grave pecca: è un film che a primo impatto piacerà sicuramente perché è fresco e divertente ma che, in fondo, non lascia granché. Se a caldo il film non potrà non piacere, per via degli elettrizzanti titoli di coda, usciti dal cinema non potrete allo stesso tempo non porvi dei dubbi circa la qualità della storia che avete visto.

Il più grande difetto è sicuramente la sceneggiatura, che non presenta buchi rilevanti, ma è decisamente debole. E poi i personaggi, o meglio, le protagoniste. Tre su quattro non lasciano nulla, sono stereotipate al massimo. L’unica a salvarsi da questa gara al cliché è Kate McKinnon. Un personaggio che non ha del “già visto” e, forte di un design davvero accattivante e di una personalità totalmente folle, buca letteralmente lo schermo.​


Paragone con l'originale: giusto o sbagliato?

Questo è il problema, altroché l’amletico dubbio di shakespeariana memoria.

Fondamentalmente questo Ghostbusters 2.0 non fa nulla per evitare il confronto con l'originale. Abbiamo due amiche che mettono su la squadra, un componente afroamericano che si aggiunge per ultimo, il film si apre con un incontro ravvicinato ed in generale le dinamiche seguono pari pari quelle del capolavoro del 1984. Inoltre non vi sono solo i cameo dei tre componenti della squadra maschile (Bill Murray, Dan Aykroyd ed Ernie Hudson, in rigoroso ordine di apparizione), ma anche tanti altri attori del vecchio film come Sigourney Weaver hanno una comparsa.

Se Paul Feig avesse personalizzato maggiormente la sua opera, caratterizzando in maniera più originale i personaggi e dando un'altra piega alla storia, se fosse stato quindi ancor più coraggioso (proporre un reboot al femminile di un grande classico un po' lo è stato, diamogliene atto) forse potremmo parlare di una delle sorprese dell'anno; rimane però un film gradevole e divertente. E se fate parte di coloro che hanno criticato a priori, dategli una possibilità: liberate la testa dai pregiudizi per due ore, non ve ne pentirete.

Un'ultima menzione per la campagna marketing internazionale, guardate il video qui sotto: questa sì che è inventiva!

IFrame

SCHEDACINEMA
Cover Ghostbusters

Ghostbusters

  • Produttore: Columbia Pictures
  • Distributore: Warner Bros.
  • Interpreti: Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon, Chris Hemsworth
  • Anno: 2016
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: Paul Feig
  • Durata: 116'
Scheda completa...
Ghostbusters2016-07-24 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-cinema/ghostbusters-53992/Dategli una possibilità, non ve ne pentirete1020525VGNetwork.it