Una spia e mezzo

Action comedy e buoni propositi
Scritto da Mail@ kerikappail 15 luglio 2016
Una spia e mezzo Recensione

Bob Stone (Dwayne Johnson) ex ciccione disadattato e zimbello della scuola, è un agente della CIA che coinvolge in una missione l'ex compagno di scuola Calvin “Freccia d'oro” Joyner (Kevin Hart), ex ragazzo prodigio, ora semplice contabile.

Per la regia di Rawson Marshall, Central Intelligence arriva nella sale italiane con il molto meno allettante titolo Una spia e mezzo.


Comicità senza pretese

Di certo non ci si può aspettare chissà quale picco artistico in una commedia d'azione in pieno stile anni '90, ma fortunatamente il film sa svolgere il suo ruolo. Non strappa di certo grasse risate, ma lo humor coglie nel segno e tanto basta.

La scrittura non è delle più originali, e nemmeno la scrittura delle gag, ma i tempi comici di Hart non si discutono e l'ex wrestler sa dimostrarsi un'ottima spalla.

Tuttavia va tenuto presente che il tipo di comicità usata nel film ha uno stampo molto “statunitense”, il quale non sempre potrebbe rientrare nelle corde del pubblico italiano. Questo perché occorre un minimo di “cultura bassa made in USA” per saper apprezzare certe battute, in cui vengono citati vari film e personaggi famosi. Un grande punto a sfavore potrebbe averlo il doppiaggio, che il più delle volte si dimostra un handicap in scene comiche trascinate esclusivamente dall'interpretazione di un attore.


L'azione c'è e si vede

Le scene d'azione non mancano, il ritmo è ben cadenzato e le scene di lotta e di sparatorie ne fanno da cornice. Del resto se in un film del genere non si vedono almeno un paio di esplosioni e fiumi di pallottole si ha la sensazione di aver buttato i soldi del biglietto.

In film di questo genere non si può fare a meno di fare dei parallelismi con i picchi più bassi della carriera di star di film d'azione come uno Stallone che tiene a bada alla mamma o uno Schwarzenegger maestro delle elementari. I tipici protagonisti di film muscolari in veste comica possono piacere o non piacere, tuttavia è un vero sollievo vedere che Dwayne Johnson sia finalmente riuscito a liberarsi definitivamente dalle pantomimiche movenze da wrestler nelle scene di lotta. Inoltre, per chi apprezza il tipo, un bel omaccione palestrato in azione resta sempre un bel vedere. D'altro canto la versione extra large di Johnson ha un che di ipnotico.


Qualcosa di utile

In una commedia a larga distribuzione come questa non può certo mancare il messaggio positivo, ma il messaggio che viene passato in questo film, per quanto il metodo sia puerile e semplicistico, è di un'importanza enorme. Tra una gag e un'esplosione si tira in ballo il problema del bullismo.

Non è di certo la prima volta che si narrano atti di bullismo al liceo in un film; l'originalità sta nel rappresentare come certe esperienze rimangano impresse nella mente di chi ha subito certi soprusi in gioventù.

Interessante è vedere come certe situazioni o certe persone siano in grado di far regredire anche un bestione col fisico da culturista all'età adolescenziale. Nella semplicità il concetto sa esprimersi molto bene. Alcuni piccoli accorgimenti registici, sanno essere più che efficaci per mostrare il disagio che si può avere nell'essere stati bersaglio dei bulli.

“Io odio i bulli” diventa un tormentone nel film e una frase da badass in bocca al protagonista Bob Stone, il quale oscilla tra la sicurezza di un temibile agente della CIA e l'insicurezza di un ragazzo che non si sa accettare. Che i riferimenti a Sixteen candles risultino un ibrido tra il divertente e l'inquietante è un altro paio di maniche.

Comunque sta di fatto che la morale regina di questo film è solo una: bisogna pensarci due volte prima di maltrattare un compagno di scuola, perché magari vent'anni dopo potrebbe somigliare a The Rock, e una rimpatriata potrebbe essere meno piacevole del previsto.

SCHEDACINEMA
Cover Una spia e mezzo

Una spia e mezzo

  • Produttore: New Line Cinema
  • Distributore: Universal Pictures
  • Interpreti: Dwayne Johnson, Kevin Hart, Amy Ryan
  • Anno: 2016
  • Genere: Commedia
  • Regia: Rawson Marshall Thurber
  • Durata: 107'
Scheda completa...
Una spia e mezzo2016-07-15 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-cinema/una-spia-e-mezzo-53958/Action comedy e buoni propositi1020525VGNetwork.it