Real Racing 2

Simulazione automobilistica su iPhone? Possibile!
Scritto da Mail@ BlackDukeITAil 23 marzo 2011
Real Racing 2 Recensione

Si può offrire un'esperienza simile a quella di un Gran Turismo o un Forza Motorsport su un dispositivo portatile? Questa è la domanda che sicuramente si è posta Firemint, sviluppatrice del titolo in questione: Real Racing 2. Come lascia intendere il nome stesso, il gioco, scaricabile direttamente dall'App.Store, mira a catturare quell'utenza che da sempre cerca un titolo di corse abbastanza simulativo e, sopratutto, adatto al gioco portatile. Gran Turismo PSP ha fatto un buon lavoro sulla piccola console Sony, pur non riuscendo a riproporre una modalità carriera entusiasmante. Sarà il titolo Firemint il miglior racing simil-simulativo su dispositivo portatile?


Ma...i tasti dove sono?!

Uno dei problemi più difficilmente superabili dagli sviluppatori che intendono portare gameplay complessi su iPhone (e iPod Touch, e iPad, ma da qui in poi ci riferiremo sempre e solo ad iPhone) è quello dell'assenza di tasti fisici. Il multi-touch dello schermo funziona benissimo, ma non permette un feedback molto realistico. Così, Firemint fa quello che può, offrendo al giocatore una ampia varietà di sistemi di controllo tra cui scegliere. Ovviamente, il giroscopio presente nell'iPhone è pressoché irrinunciabile all'utilizzo come sterzo, mentre freno e acceleratore possono essere gestiti singolarmente in automatico oppure utilizzando il touch screen. Personalmente, dato che amo la sensazione di simulazione e la difficoltà che essa comporta, la scelta di giroscopio per lo sterzo e freno/acceleratore toccando rispettivamente a sinistra/destra dello schermo è stata la mia prescelta, oltre ad aver disattivato tutti i numerosi aiuti come frenata e sterzo assistiti o sistema di antipattinamento. Grazie alla sua malleabilità, quindi, Real Racing 2 riesce senza ombra di dubbio ad accontentare tutti i palati, e si lascia giocare facilmente anche dai più titubanti al volante. Ma piacerà a chi cerca una vera simulazione, per quanto portatile?


Tempo di scendere in pista!

Prima di tutto, Real Racing 2 accoglie il giocatore con una modesta quantità di crediti, da spendere per la prima auto da utilizzare nelle successive gare. Il parco macchine, formato da un totale di 30 vetture (e perciò immensamente lontano al garage virtuale di GT Portable, il quale arriva all'astronomica cifra di 800 bolidi, del presente e del passato), è sufficientemente fornito, e diviso per marche, da BMW a Chevrolet, passando per Nissan e Jaguar (niente vetture italiane però), presenta però una limitata scelta iniziale. In poche parole, con i crediti iniziali l'indecisione si limita a sole due vetture. Non un granchè insomma. Una volta fatta l'ardua scelta, ecco che si spalanca davanti al pilota la modalità Carriera, strutturata come da copione: una serie di campionati o “leghe”, iniziando da tornei per i classici “piloti della Domenica” per finire a competizioni per veri e propri professionisti. Ogni gara, o set di gare, richiede particolari prerequisiti, come un limite di potenza (calcolata con un punteggio complessivo di accelerazione, velocità massima e maneggevolezza, aspetti tutti potenziabili nell'apposita modalità di officina) o un minimo punteggio di “reputazione”, accumulabile a suon di posizionamenti sul podio. La modalità Carriera è quindi composta da una serie di sfide, competizioni e tornei che senz'ombra di dubbio terranno occupato il giocatore per la maggior parte del tempo, mentre le modalità Quick Race e Time Attack sono utili per riempire brevi tempi morti nella giornata. Il comportamento delle vetture, a seconda degli aiuti attivati, è piuttosto realistico e punta decisamente a quell'utenza appassionata di simulazione. Purtroppo, il feedback che può dare l'iPhone è relativo, e quindi spesso non si riesce a comprendere appieno il comportamento, in ogni singolo istante, della vettura. 15 avversari contemporaneamente presenti in pista, graziati da una intelligenza artificiale più che buona, non fanno altro che rendere le gare sempre combattute e divertenti.


Retina Display ai suoi massimi.

Sotto il profilo tecnico e grafico, Firemint ha fatto davvero un lavoro incredibile. Giocato su iPhone 4, con il suo stupendo Retina Display, Real Racing 2 è una gioia per gli occhi. La varietà forse non è incredibile, e i colori hanno sempre le stesse sfumature, ma i modelli poligonali delle vetture e dei circuiti sono incredibili per un dispositivo portatile. Il già citato Gran Turismo PSP già ci aveva sbalordito tempo fa, ma il titolo in questione pare superiore in diversi aspetti, e la visuale dall'interno dell'abitacolo è graziata da un livello di dettaglio davvero formidabile. Ah, e ci sono anche i danni alle vetture (beccati questo Gran Turismo!), con specchietti e paraurti pronti a separarsi dal telaio, il tutto animato da un motore fisico abbastanza convincente. Qualche piccolo scatto non rovina di certo una piacevolissima esperienza visiva. Il comparto sonoro, se fa un buon lavoro per i rumori “meccanici”, cala un po' nella colonna sonora, assolutamente trascurabile (ma per quello c'è sempre il vostro fidato iPod).


Gran Turismo su iPhone?

Real Racing 2, in definitiva, è senz'ombra di dubbio il miglior racing game presente su dispositivi Apple, iPhone, iPod Touch o iPad che sia. La sua modalità carriera è sufficientemente lunga e impegnativa, e il sistema di controllo fa il suo dovere (anche se manca il feedback e la precisione di tasti fisici). Aggiungete al tutto una modalità multiplayer, sia tramite internet che in locale (rispettivamente per 16 e 8 giocatori), e non si potrebbe davvero chiedere di più per quella manciata di euro che è il prezzo attuale. Da acquistare per tutti gli amanti dei giochi di corse.

COMMENTO
Mail@ BlackDukeITA

Sono generalmente scettico per i titoli iPhone. L'assenza di tasti fisici limita le possibilità di interazione e di controllo che determinati generi richiedono. Ma da gran appassionato di simulatori automobilistici, non ho potuto che apprezzare il titolo Firemint, e una volta compreso il sistema di controllo, Real Racing 2 è stato anche piuttosto godibile. Continuo a preferire un'impostazione basata su tasti fisici, sulla falsariga di PSP, e che non mi obblighi a mettere le dita sullo schermo, ma la grande personalizzazione del sistema di controllo fa del suo meglio, e il risultato è stato comunque soddisfacente.

GRAFICA:9Davvero fantastico alla vista, peccato per qualche piccolo scatto. Sedici vetture in pista sono tante!
SONORO:8Colonna sonora debole ma tranquillamente trascurabile, mentre i rumori meccanici sono buoni.
GIOCABILITà:9Il sistema di controllo è plasmabile secondo le esigenze del giocatore, permettendo a chiunque di godersi in tranquillità la lunga modalità carriera.
LONGEVITà:9La modalità carriera durerà abbastanza, e in più c'è tutta la modalità multiplayer, online e in locale, da spolpare. Per un titoli iPhone è tanto.
VOTO FINALE9
PRO:-Sistema di controllo regolabile.
-Modalità Carriera lunga ed interessante.
-Impatto visivo ottimo.
CONTRO:-Manca parte del feedback.
-Garage a tratti limitato.
-Qualche scatto.
Gran Turismo ( PSP )800 vetture e una marea di tracciati fanno di GT PSP il racing game simil-simulativo più completo. Peccato per l'assenza di una qualsivoglia modalità carriera.
Need for Speed: Hot Pursuit ( iPhone )Non è di certo simulativo come RR2, ma sa regalare divertimento a volontà.
SCHEDAGIOCO
Cover Real Racing 2

Real Racing 2

Scheda completa...
Real Racing 22011-03-23 09:09:33http://www.vgnetwork.it/recensioni-iphone/real-racing-2/Simulazione automobilistica su iPhone? Possibile!1020525VGNetwork.it