Back to the Future: Episode 3 - Citizen Brown

Dove è finito Doc?
Scritto da il 26 maggio 2011
Back to the Future: Episode 3 - Citizen Brown Recensione

Dopo le disavventure con Kid Tannen nel secondo capitolo, Back to the Future continua la sua marcia (a dirla tutta non proprio trionfale finora) verso un epilogo che, speriamo, renda ancor più giustizia ad una serie cinematografica mai dimenticata e ammirata da milioni e milioni di persone. Back to the Future: Episode 3 – Citizen Brown è l'episodio centrale di una serie suddivisa secondo quella che è l'ormai classica consuetudine di Telltale Games, ma vediamo insieme come è andata...


Questa Hill Valley è diversa...

Lasciatasi alle spalle la Hill Valley malavitosa e pericolosa, l'avventura di Marty McFly inizia nel peggiore dei modi: schiantarsi con la DeLorean su uno dei cartelloni pubblicitari della “nuova” Hill Valley non è cosa da tutti! E una delle principali novità è proprio la freschezza delle ambientazioni proposte: la vecchia cittadina sembra irriconoscibile, delimitata ora da alte mura di cinta, controlli agli accessi e telecamere di videosorveglianza attive 24 ore su 24. Ad aggiungersi a questo, come se non bastasse, una gestione totalitaria della cittadina per opera di Doc e Edna...

Senza anticipare troppo i fatti, la pazienza di Marty viene messa alla prova molto spesso visto che i personaggi che incontra sembrano essere cambiati a causa di qualcosa che pian piano il caro McFly capirà. Lo svolgersi delle vicende, sebbene non cosi interessanti come in passato, si discostano totalmente da quanto la serie ha mostrato finora, tanto che si fa un po' di fatica ad entrare in questo “nuovo abito” che gli sviluppatori hanno confezionato. Fortuna vuole che ad accomunare i tre spezzoni di avventura ci siano, ogni volta, svariati problemi da risolvere: in questo caso bisognerà aggiustare la mitica DeLorean, altrimenti il futuro potrebbe essere più grigio di quanto non si immagini.


Citizen Plus

Oltre al clima che vige all'interno delle mura di Hill Valley e alle severissime norme di vita imposte, in Back to the Future: Episode 3 – Citizen Brown i personaggi incontrati appaiono diversi sotto determinati punti di vista. Se dal lato estetico si mostrano pressapoco gli stessi fatta eccezione per gli abbigliamenti (Jennifer è diventata una punk!), dal punto di vista comportamentale son cambiate tante cose. Perché? Le cause son da ricercare all'interno del programma Citizen Plus di cui capirete il dovuto a fine episodio... Ci troviamo cosi dinnanzi ad una Jennifer anti-conformista in tenuta punk, acida e ribelle, per non parlare dei genitori di Marty o dello stesso Doc: irriconoscibili dal punto di vista caratteriale e che inizialmente lasciano sbigottito lo stesso protagonista. Questo porta il giocatore a macinare enigmi e risolverli il prima possibile, conscio del fatto che questa Hill Valley nasconde qualcosa di losco.


Occasione sprecata

Quello che in Citizen Brown ha fallito è, ancora una volta, la qualità degli enigmi ed il voler costringere il giocatore a sorbirsi una quantità di dialoghi davvero troppo elevata (in questo terzo episodio si fa quasi solo quello, ndr). Se da un lato la nuova e strana atmosfera che si respira in città potrebbe piacere, dall'altro la pazienza di chi lo gioca viene messa a dura prova, costantemente. Carini i momenti in cui si arriva ad una particolare sfida di chitarra, cosi come qualche dialogo spassoso, ma tutto il resto tende ad essere noioso a causa delle troppe linee di dialogo mal equilibrate con eventi di gioco, cut-scenes o fasi d'esplorazione interessanti. Ad aggiungersi a questo ci sono altri problemi che minano la giocabilità della serie: poche location presenti, anche qui siamo nella solita piazza “vestita” diversamente, ed un comparto grafico altalenante, che in questo terzo episodio ha mostrato ulteriori limiti (forse a causa di uno sviluppo un po' affrettato), sono quelli che più risaltano all'occhio.

Ci saremmo aspettati molto di più da Episode 3; la svolta arriverà col quarto? Vedremo...

COMMENTO

Mi aspettavo decisamente di più da questo terzo capitolo e invece ne son rimasto abbastanza deluso. Gli avvenimenti raccontati non attirano come dovrebbero e le fondamenta dell'intera serie iniziano pian piano a scricchiolare. L'augurio è che col quarto Telltale Games riesca a dare una bella svolta...

GRAFICA:7Alla pari con i precedenti capitoli ma con qualche piccolo bug che fa abbassare di un po' il voto.
SONORO:9Ancora una volta ottimi doppiaggi, ottime musiche ed effetti sonori.
GIOCABILITà:5Alla lunga i difetti si fanno sentire ancor più che in precedenza. Un peccato che gli sviluppatori non abbiano osato un po' di più negli enigmi...
LONGEVITà:6Le solite due o tre ore, a seconda del grado di esperienza nel genere.
VOTO FINALE6
PRO:- È sempre Back to the Future!
- Qualche buon riferimento al film
CONTRO:- Un bel passo indietro rispetto ai precedenti episodi
- Qualche problema grafico
Hector: Badge of Carnage Episode 1 - We Negotiate with Terrorists ( PC )Interessante serie distribuita da Telltale Games.
Back to the Future: Episode 1 - It's About Time ( PS3 )Non vorrete iniziare dal terzo capitolo, vero?
SCHEDAGIOCO
Cover Back to the Future: Episode 3 - Citizen Brown

Back to the Future: Episode 3 - Citizen Brown

Scheda completa...
Back to the Future: Episode 3 - Citizen Brown2011-05-26 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-pc/back-to-the-future-episode-3-citizen-brown/Dove è finito Doc?1020525VGNetwork.it