Drakensang: Phileasson's Secret

Il segreto del capitano Phileasson
Scritto da Edoardo "Edoedo77" Ulloil 20 febbraio 2011
Drakensang: Phileasson's Secret Recensione

Il capitano Phileasson è un uomo di mare. Una leggenda nel regno Fantasy di Aventuria, teatro delle avventure di Drakensang. La sua figura è una delle più importanti nel gioco di ruolo cartaceo Dark Eye al punto che Radon Labs, che sviluppa la serie su Pc, ha deciso di dedicare un'espansione ufficiale a Drakensang: The Tiver of Time (secondo capitolo su home computer, ndr) dal titolo Phileasson's Secret.Questa espansione distribuita al grande pubblico grazie ad FX Interactive aggiunge nuove vicende alla già intricata storia di The River of Time arricchendola di missioni da affrontare e nemici da combattere. Tutto in favore della longevità e della crescita del proprio personaggio.


Una espansione a sé stante

Phileasson's Secret come accennato è un'espansione che, pur necessitando del gioco The River of Time (da sola non funziona, ndr), aggiunge molte missioni secondarie che però non vanno ad intaccare la trama principale, rimasta invariata. Detto questo, passiamo ad illustrare cosa offre il nuovo lavoro dei Radon Labs.L'add on offre due nuove linee narrative: la più breve può essere (condizionale d'obbligo in quanto Drakensang porge il fianco all'esplorazione, ndr) completata in un paio d'ore e verte sul ritrovamento di un antico tesoro a partire da una mappa. La parte più lunga, invece, che dà il titolo all'espansione, ruota attorno al personaggio del capitano Phileasson, uno degli eroi dell'ambientazione che fa da sfondo alla serie.Questo pirata è il più famoso tra i Thorvaliani, la razza che nel gioco ricorda i vichinghi. Gente dura i Thorvaliani, altissimi, fortissimi e capaci di combattimenti ai limiti dell'incredibile.I bardi cantano le imprese del capitano Phileasson. La più famosa ricorda quella descritta da Jules Verne nel suo celebre romanzo “Il giro del mondo in 80 giorni” e si tratta della circumnavigazione dell'intero continente di Aventuria.Phileasson è sbarcato con la sua ciurma nei pressi di Nadoret, la città ripetutamente visitata nel corso della trama principale di The River of Time ma anche in Drakensang: The Dark Eye. Quando si incontreranno i marinai loro chiederanno aiuto per ritrovare il loro capitano, assente da un numero di giorni decisamente sospetto...


E fu così che si arrivò a Tie'Shianna...

La ricerca condurrà alla scoperta di un portale magico collegato alla città elfica di Tie'Shianna. Phileasson si trova proprio là e sta tentando di respingere gli attacchi demoniaci di cui la città è preda. Il party potrà aiutarlo, e facendolo scoprirà, alla fine, il motivo del suo coinvolgimento in tutta la faccenda. La nuova avventura si svolge quindi quasi completamente nelle nuove ambientazioni connesse alla città elfica, che sanno essere tra l'altro molto evocative: il nostro gruppo di avventurieri comunque può teletrasportarsi a piacere tra il vecchio e il nuovo mondo, intrecciando le differenti vicende esattamente come avviene nel gioco base.


Gameplay immutato, trama arricchita

Andiamo all'aspetto tecnico del gioco. L'espansione aggiunge tante ore in più ad un gioco già longevo ma non tocca il gameplay. La formula è rimasta la stessa: tanta esplorazione ed i nuovi luoghi sono anche belli da vedere, dialoghi discretamente approfonditi, combattimenti più o meno difficili con nuovi nemici come l'orco gigante delle caverne, un tipo tutt'altro che raccomandabile e classici enigmi da risolvere.Phileasson è un combattente valoroso che però sarà controllabile soltanto in combattimento: sarà impossibile gestire il suo inventario e l'avventura lineare aggiunge ore in più ma, come già accennato, non dà nulla in termini tecnici.

COMMENTO
Edoardo "Edoedo77" Ullo

L'espansione ufficiale di The River of Time aggiunge una buona (e lunga) storia secondaria che può essere intrapresa in qualsiasi momento e che non va a toccare la linea principale della trama. Averla o non averla risulterà uguale per la stragrande maggioranza dei giocatori. C'è la sensazione che la trama di Phileasson's Secret, benché strutturata ed intrecciata bene, manchi di qualche dettaglio aggiuntivo che avrebbe giovato. Per chi, però, apprezza la serie Drakensang ed ama girovagare per Aventuria, sarà un'ulteriore occasione per approfondire le conoscenze su questo regno Fantasy. Il prezzo è invitante ma per chi volesse conoscere Drakensang è possibile acquistare tutta la serie completa (Drakensang Dark Eye; Drakensang The River of Time, l'espansione Phileasson's Secret e la colonna sonora originale) a soli 19,99 euro grazie ad FX.

GRAFICA:8Buon lavoro nel complesso e belle ambientazioni, ma niente di nuovo rispetto a The River of Time.
SONORO:8Il comparto audio è di livello elevato, come nel predecessore.
GIOCABILITà:8.5Tante ore aggiuntive di gioco basato sulle medesime meccaniche del capitolo precedente.
LONGEVITà:8.5Davvero ottima considerato che si tratta di un'espansione.
VOTO FINALE8
PRO:- Aggiunge ulteriori ore di gioco
- Basso costo
- Realizzazione tecnica discreta
CONTRO:- Non aggiunge molto in termini di trama...
- ... né a livello tecnico
Drakensang: The River of TimeL'originale The River of Time, che insieme a The Dark Eye è indispensabile per completare la saga.
King's Bounty: Armored PrincessUn'ottima scelta se volete aggiungere un pizzico di strategia al classico approccio da GdR fantasy.
SCHEDAGIOCO
Cover Drakensang: Phileasson's Secret

Drakensang: Phileasson's Secret

Scheda completa...
Drakensang: Phileasson's Secret2011-02-20 15:02:39http://www.vgnetwork.it/recensioni-pc/drakensang-phileasson-s-secret/Il segreto del capitano Phileasson1020525VGNetwork.it