Judge Dredd: Dredd vs. Death

Io SONO la legge!Scritto da Mailil 22 settembre 2012
Judge Dredd: Dredd vs. Death Recensione

Probabilmente, con tutta la sfliza di famosi supereroi che ormai c’è al giorno d’oggi, in pochi conosceranno l’implacabile Judge Dredd. Non ha superpoteri particolari come un Uomo Ragno capace di sollevare degli autotreni per fare palestra, e non può neanche volare o lanciare raggi d’energia. Ma dopotutto per essere eroi non è necessario essere dotati di chissà quali poteri, giusto? Un esempio lampante è Batman, di cui sono stati fatti anche due gran pezzi di videogames (Batman: Arkham Asylum e Arkham City, a distanza di due anni), in cui il protagonista è appunto un uomo “normale”, solo con parecchi soldi da poter investire in particolari gadget tecnologici per dare la caccia ai criminali, e... non avrà la forza di un ragno gigante, ma un suo cazzotto può fare mooolto male, e la sua intelligenza lo rende uno dei migliori detective del mondo.Inoltre c’è stata proprio una storia crossover che ha visto Dredd e Batman come protagonisti, ed in cui Joker è stato per breve tempo un Dark Judge, collaborando con Judge Death! Due accoppiate niente male, vero? Se non sapete di che stiamo parlando... continuate a leggere!


Un futuro malfamato

Per chi non conoscesse Judge Dredd, è nato principalmente come fumetto in Gran Bretagna nei lontani anni ‘70, dove nel corso del tempo ha riscosso un certo successo. Quindi non sono mancati anche altri media a lui dedicati, come un adattamento cinematografico del 1995 in cui Dredd era interpretato da un adatto Sylvester Stallone. Ah, sembra che sia nel cassonetto anche un nuovo film per quest’anno, chissà...L’universo di Judge Dredd è ambientato diversi decenni nel futuro ed ha locazione in una città fittizia, Mega-City One, un’enorme megalopoli dalla popolazione di decine di milioni d’abitanti! Il fatto che sia tanto affollata (dovrebbe ospitare 20 milioni di persone, ma ce ne sono più del doppio) è causa di elevata criminalità e violenza, nelle zone più povere situate ai piani bassi. Per questo è stata creata un'istituzione di polizia veramente speciale: i Giudici di strada (Street Judges). Questi non sono semplici poliziotti ma, come fa intuire il nome, hanno letteralmente il potere di arrestare e giudicare sul posto, grazie alla loro sapienza nel codice civile e penale ed anche al loro armamentario, che permette di muoversi senza timore in mezzo al crimine!

Anche le miss Judge preferiscono fucili grossi per fare colpo... giudicami tutto!

Il bello è che gran parte dell'arsenale si basa su una singola, fantastica arma: il Legislatore. Questa sembra apparentemente una semplice pistola poco più grande del solito, ma la amerete fin dal primo istante di gioco dato che nasconde molto più di quel che ci si aspetta, infatti ha svariate funzioni: dai semplici proiettili standard a quelli perforanti per danneggiare le armature più robuste, passando per gli accecanti, a ricerca di calore, rimbalzanti e quelli esplosivi, che fatto ottenere al Legislatore una potenza tale da farlo sembrare un lanciamissili tascabile!Ma torniamo a noi: ovviamente se stiamo qui a parlarvi è perchè dal nostro implacabile giudice Dredd sono stati tratti anche dei videogames, ed ora vi parliamo di uno dei più riusciti di sempre: Judge Dredd: Dredd vs Death!


Niente scampo per il crimine

Il gioco inizia spiegandoci tutti i dettagli con l’addestramento di base (molto esauriente, capirete tutte le meccaniche in un batter d’occhio), da come usare le armi a come arrestare i malviventi, e sfruttare sapientemente l'armatura rigenerante; dato che sopporta pochi colpi, è consigliabile esporsi solo per breve tempo al fuoco nemico. Una volta consumati gli scudi verrà intaccata l'energia vitale, che sarà rigenerata dai medikit se raggiunge un livello critico. Finita l'energia ed i medikit... game over.Subito dopo la fine del training avrete il vostro primo incarico, che consiste nel sedare una piccola rivolta svoltasi nella piazza principale proprio di fronte al Dipartimento di Giustizia (Justice Department) in cui hanno sede i Giudici. Ovviamente Dredd non si tirerà indietro anche se si tratta di una cosa piuttosto leggera, e da subito vediamo una delle specialità del gioco: possiamo arrestare nel vero senso della parola i criminali! Il tutto è reso decisamente bene e le battute sono perfette, così come il doppiaggio italiano (“Starai un po’ al fresco” - “La sentenza è di 10 anni, niente sconti!” - “Stai per fare il grande viaggio”), inoltre quando arrestiamo qualcuno vediamo a schermo la sentenza completa con scritto i crimini commessi ed il tempo da scontare in prigione, un piccolo dettaglio simpatico.

Rinfrescati le idee in carcere, maledetta molestatrice di criceti! Ehm...

Andando avanti troviamo altro caos per strada, e potremo arrestare praticamente tutta la gente che troviamo, chiunque per Dredd è colpevole: divertente scoprire che anche il possesso di un criceto possa essere illegale nel futuro!Attenzione: se un criminale si arrende non vi conviene farlo fuori, dato che l'indicatore di giustizia (rappresentato dal simbolo di un'aquila nell'HUD) si abbasserà e qualora arrivi al minimo, sarà Game Over e verrà arrestato lo stesso Dredd per aver compiuto troppi abusi di potere!Ma andiamo avanti, proseguendo nel gioco dovremo vedercela anche con dei teppistelli armati ed un furto in banca, ma come se non bastasse arrivano pure dei...vampiri! Non proprio il classico Dracula, più dei mostri assetati di sangue che pensano solo ad ammazzare tutti gli esseri viventi davanti a loro. In questo caso vedremo Dredd esprimere il suo disappunto verso queste "bestie schifose" che potremo ammazzare senza pietà. Comunque sia durante le prime missioni non faranno apparizioni importanti, il grosso sarà rappresentato da dei criminali, in particolare i seguaci del culto di Judge Death, che cercano in ogni modo di aiutare questo malvagio giudice ed i suoi seguaci Dark Judges a riavere i loro corpi. Diventeranno loro i veri nemici da affrontare dopo la metà del gioco.Il gameplay nei primi capitoli, sebbene con l'opportunità di arrestare i criminali, è abbastanza classico per un FPS ma comunque piacevole; ottima azione, buon level design, tante armi che troveremo anche addosso ai nemici e criminali da arrestare, con un’intelligenza artificiale non eccelsa ma che permette loro di ripararsi quando sono in difficoltà, ed anche di aggirarci se possibile! Peccato che potremo portarci appresso solo due armi, di cui una è per forza il Legislatore: non è possibile cambiarlo. Certo si tratta di un'arma ottima e molto versatile, ma in certi capitoli troveremo poche munizioni diventando inutilizzabile, e saremmo costretti ad "arrangiarci" con le armi trovate in giro.I livelli inoltre sono suddivisi in aree: passando da una all'altra le munizioni rimarranno le stesse, quindi è meglio sparare con parsimonia! Una volta che finisce un capitolo importante invece, le armi e la vita vengono resettate, facendoci ricominciare con un medikit e 10 caricatori standard per il Legislatore.

Più avanti il gioco differisce dato che avremo a che fare quasi soltanto con vampiri e zombie: infatti dovremo fare i conti con il Dr. Icarus, colui che ha inventato il siero che trasforma la gente in mostri, inizialmente creato come cura per resuscitare i propri animaletti domestici morti! Il progetto iniziale del pazzo dottore era quello di trovare un modo per divenire immortale, ma ha avuto gli effetti collaterali di trasformare la gente in dei non-morti, sarcastico no? Cliccate l'immagine a sinistra per info!Come dicevamo, l'avere a che fare quasi soltanto con questi mostri cambia in parte l'approccio al gioco, dato che si tratta di combattere mostri poco intelligenti che ci vengono addosso senza fare tanti complimenti. Giusto i vampiri sono un po' più difficoltosi dato che compiono balzi estremamente rapidi e possono attaccare in gruppi. Una fucilata sul grugno e via...

Salsa di zombie... "Drokk! Crepa mostro schifoso!" [Dredd cit.]


Giocabilità piuttosto varia

Ma non ci vorrà molto prima di tornare a combattere i cari vecchi criminali, solo che verso gli ultimi capitoli non potranno più essere arrestati, quindi fra non-morti e assassini ostinati andrà a farsi benedire quel fattore interessante che consiste nel giudicare ed arrestare i nemici senza ammazzarli. Generalmente però possiamo dire che i capitoli e gli obiettivi nel corso del gioco si diversificano abbastanza: se inizialmente avremo a che fare con dei semplici criminali, poi passeremo a salvare dei poveri civili in un mega-centro commerciale da un attacco di zombie e vampiri. Dopodichè andremo direttamente ai laboratori Icarus per sperare di carpire qualche informazione dal pazzo dottore, ed infine avremo a che fare direttamente coi Dark Judges reincarnati! Questo vuol dire ugualmente aver a che fare in gran parte con zombie e vampiri, e quindi stare attenti a non sprecare munizioni, dato che i non-morti non ne rilasciano come invece fanno i criminali!A tal proposito, sono interessanti i testa a testa con gli stessi Dark Judges. Il primo che affrontiamo ad esempio, Judge Mortis, rappresenta la pestilenza e non deve essere ucciso, dato che il suo spirito sopravviverebbe ugualmente e scapperebbe via diventando irrintracciabile! Invece il nostro compito consiste prima nel salvare i civili in pericolo, cercando di ammazzare tutti gli zombie e portando la gente in degli scompartimenti sicuri. Ma bisogna fare attenzione dato che potrebbero esserci dei mostri anche lì, riconoscibili facilmente: se vedete un cadavere rivolto pancia a terra... è sicuramente uno zombie che potrebbe rialzarsi, anche dopo che Dredd se n'è andato, così da poter ammazzare i civili che noi credevamo al sicuro ed invece abbiamo condannato a morte certa!

Chi non Mortis si rivede! Tranquillo bruttone: fra poco tornerai nella tua prigione incorporea!

In ogni caso, una volta salvati tutti gli ostaggi dovremo rinchiudere Judge Mortis in una gabbia per fare in modo che non possa scappare ed il suo spirito venga nuovamente "sigillato". Ricorda un po' Ghostbusters?Questione simile con Judge Fire, con la differenza che non correremo il rischio di ammazzarlo involontariamente dato che, essendo perennemente circondato da fiamme, è praticamente invulnerabile a qualsiasi arma. Bisogna quindi trovare uno stratagemma per farlo uscire allo scoperto dal fumatorium (locale fatto appositamente per i fumatori) ed intrappolare così anche il suo spirito...Più classica, forse anche horror, la corsa a Judge Death. Praticamente andremo in giro per uno stabilimento pieno zeppo di zombie e vampiri, ergo dovremo dosare con cura ogni colpo e perlustrare ogni stanza per cercare munizioni, o ci ritroveremo a secco! Qua in particolare si nota come sia stato un errore lasciare il legislatore come arma fissa, dato che di munizioni per quest'arma se ne trovano poche, e saremo costretti ogni volta a scegliere se prendere una nuova arma con pochi colpi o tenere quella che abbiamo sperando di trovarne ancora...Consiglio: andate di shotgun!Una volta raggiunto e messo alle strette Judge Death, non dovremo combatterlo ma ci penserà un filmato a farci vedere come Judge Dredd porrà fine al suo... corpo di carne, in una sequenza decisamente splatter, mentre lo spirito di Death riuscirà a scappare tornando più avanti.Più da sparatutto classico il capitolo dedicato a Judge Fear, dato che avremo a che fare quasi sempre con degli scagnozzi armati, inoltre anche lo stesso boss dovrà esser fatto fuori molto semplicemente: a suon di arma da fuoco!


La seduta è tolta!

Insomma, la varietà durante i capitoli non manca, si passa da sequenze di pura azione con munizioni a bizzeffe ad altre in cui essere più parsimoniosi ed usare la testa per battere i Dark Judge.Tuttavia non manca qualche scelta infelice, come l'impossibilità di cambiare il Legislatore. Poco da dire sul resto del gameplay, le ambientazioni sono abbastanza varie da non venire a noia, mentre l'IA dei nemici è ben funzionale al loro scopo, anche i non-morti sebbene ci assaltino in linea retta senza pensarci, possono essere un fastidio per via del loro numero e la rapidità quando effettuano scatti veloci.Il tutto è condito da un comparto grafico che non raggiunge i picchi di bellezza di altri giochi del periodo come Unreal 2, ma può comunque dire la sua, dato che le texture sono abbastanza curate, così come i modelli poligonali e gli effetti speciali, non da meno la fisica, che fa balzare via con realismo i corpi nemici se raggiunti da un colpo esplosivo o quando prendono una fucilata a distanza ravvicinata.Ottimo l'audio, soprattutto il doppiaggio italiano deciso e adattato come si deve, è divertente sentire le battute di Dredd e come si esprima dicendo parolacce... della sua epoca (Drokk!).In fatto di durata, i capitoli sono 11 e non dureranno tantissimo, ma ci sono sempre le mappe della modalità arcade ed il multiplayer che allungano di un bel po' la vita del gioco.Nel complesso abbiamo un buon titolo, che non si eleva a vette di eccellenza ma nel suo piccolo diverte e con un protagonista carismatico.

COMMENTO
Mail

Sebbene non si elevi a chissà quali vette di magnificenza, mi è piaciuto molto questo gioco. L'azione è frenetica, pura e semplice con nemici che danno filo da torcere in ogni caso, inoltre le ambientazioni cambiano lungo i capitoli così come lo stile di gioco si deve adattare a situazioni differenti (da una semplice mischia di zombie a stretti cunicoli pericolosi). Certo Dredd non è il tipo da farsi spaventare per così poco, nel caso si sia a corto di munizioni tira anche dei bei cazzottoni! Belli anche i capitoli in cui si affrontano i Dark Judges, che richiedono di usare un attimo la testa ed avere riflessi rapidi. Infine anche la grafica, sebbene non sia il top, è abbastanza gradevole da guardare nel complesso. Un buon sparatutto che consiglio di rispolverare agli appassionati.

GRAFICA:7.5Buona grafica per i suoi tempi, non da far cadere la mascella come in Unreal 2, ma più che godibile, leggera e scalabile.
SONORO:8Ottimo il doppiaggio italiano dei personaggi, così come gli effetti sonori ambientali e delle armi.
GIOCABILITà:8Generalmente buona, divertente, ma con qualche scelta da rivedere, come l'obbligo di non poter lasciare il Legislatore: ottima arma, ma sfruttata poco e male in alcuni livelli.
LONGEVITà:7.5La campagna principale non è lunghissima, 11 capitoli che durano sulle 7 ore in totale, ma c'è comunque il multiplayer e la modalità arcade che possono divertire per altro tempo.
VOTO FINALE7.5
PRO:-Buona trama ed ambientazione
-Il carisma di Dredd e le sue armi
-Situazioni varie
CONTRO:-Legislatore non sfruttato al meglio...
-... e da poco spazio ad altre armi
Batman: Arkham City ( PS3 )Non è uno sparatutto, ma abbiamo sempre a che fare con un grande eroe, alle prese con svariati criminali in una grande città!
F.E.A.R. ( PC )Un ottimo sparatutto con la giusta dose di azione, horror, arsenale di tutto punto ed un'intelligenza artificiale che vi darà di che divertirvi!
SCHEDAGIOCO
Cover Judge Dredd: Dredd vs. Death

Judge Dredd: Dredd vs. Death

Scheda completa...