Meridian: New World

Verso le terre di un nuovo mondo
Scritto da Mail@ FedeGiacoil 07 ottobre 2014
Meridian: New World Recensione

2984, sulla Terra si consuma quella che tutti finiranno per ricordare come la prima Grande Crisi. Quell'anno la popolazione terrestre raggiunse lo spropositato numero di 50 miliardi di abitanti, con conseguente carenza di risorse primarie come cibo ed acqua e ben presto fu anarchia. Il soldato veterano Daniel Hanson venne incaricato di sopprimere la ribellione ad ogni costo ed egli eseguì gli ordini fin troppo bene, riuscendo ben presto a far cessare ogni forma di rivolta per paura delle conseguenze.La situazione di quiete, però, non poteva durare a lungo, infatti nel 3012 ebbe inizio la seconda Grande Crisi. Questa volta il governo decise di mandare un manipolo di uomini ad esplorare un pianeta che sembrava rappresentare un barlume di speranza, Meridian. Scoperto nel 3011, Meridian pareva avere tutte la caratteristiche idonee alla colonizzazione da parte degli umani, infatti l'atmosfera era simile a quella della Terra con acqua ed ossigeno in quantità.L'unico dettaglio curioso lo rappresentava l'apparente totale mancanza di qualsivoglia forma di vita autoctona che non fossero le piante. Appena approdato sul pianeta, però, il veterano Daniel Hanson, capo della spedizione nonché nostro alter-ego nel gioco, avrà una bella sorpresa. Qualcuno ha sabotato la navicella spaziale, alcuni accampamenti abbandonati paiono essere stati posizionati ad hoc da esterni e Meridian non sembra poi così ospitale come ci si sarebbe aspettati inizialmente. Ovviamente, lo scontro sarà inevitabile.


Strategia portami via

Meridian: New World si presenta come uno strategico davvero molto classico. Per prima cosa occorre sottolineare che tutto il lavoro è stato svolto da una sola persona, occasionalmente aiutata da alcuni collaboratori, per cui è ovvio che l'intento del titolo non sia quello di andarsi a scontrare con i mostri sacri del genere.Le fasi di gameplay in Meridian sono essenzialmente due. Prima di andare in missione ci si ritrova dentro la navicella/quartier generale ed in questi momenti si ha la possibilità di muoversi liberamente per le varie zone, controllare i file sui computer, interloquire con l'equipaggio o svolgere dei tutorial. La cosa interessante sta nel fatto che, durante i dialoghi, ci vengono offerte spesso delle risposte multiple e ci sarà chiesto praticamente sempre di prendere una posizione, il che andrà poi ad influire sulle reazioni future dei sottoposti nei nostri confronti.Dopo aver terminato la “fase gdr”, ci si incamminerà verso le missioni vere e proprie che sono il succo dell'esperienza. Solitamente arriveremo sul campo di battaglia con solo un manipolo di unità base ed il nostro obiettivo consisterà nel raggiungere un accampamento, colonizzarlo ed iniziare l'organizzazione per la battaglia che seguirà. I nemici, giustamente, finiranno per pressarci a più non posso continuando a punzecchiarci con attacchi costanti e nostro sarà il compito di estrarre le risorse, migliorare l'accampamento, produrre unità e sopprimere l'avversario.Come nei più classici giochi di strategia, man mano che proseguiremo nell'avventura avremo sempre più edifici e soldati tra cui scegliere e saperli utilizzare con cura sarà la chiave per la vittoria. In battaglia, però, avremo anche un ruolo attivo, infatti nelle vesti di stratega saremo in grado di utilizzare direttamente diverse abilità, le quali diventeranno sempre più varie e potenti a mano a mano che saliremo di livello.Sostanzialmente il gameplay di Meridian è così articolato e di per sé non sarebbe male, ma ci sono alcune pecche che ne minano la godibilità. La più grave, probabilmente, è l'IA abbastanza blanda, che spesso ci fa impazzire con soldati che non eseguono bene gli ordini e si ritrovano a girovagare per il campo senza alcun criterio, finendo per farsi eliminare. Il secondo grande difetto è costituito dalla mancanza di comandi fondamentali in uno strategico quali lo zoom in e out e le scorciatoie per le azioni. Ad esempio, un comando per selezionare al volo tutte le unità o selezionare solo quelle di un certo tipo sarebbe stato davvero utile, anche in virtù del fatto che – senza poter zoomare – non è raro trovarsi in difficoltà nel raggruppare i nostri soldati prima di un attacco.

Del resto, lo ripetiamo, è notevole che tutto questo sia stato creato da una sola persona o quasi, per cui su alcune cose si può soprassedere. Parlando di altri aspetti, quali grafica e sonoro, siamo di fronte ad un lavoro più che buono che – anche senza far gridare al miracolo – offre comunque un risultato di tutto rispetto.La longevità, invece, potrebbe non essere il massimo per chi è abituato agli strategici perché purtroppo, al momento, manca il multiplayer. Oltre alla storia principale, per cui, non c'è poi molto da fare, sebbene si possano intraprendere battaglie in varie mappe e scaricarne altre di nuove, create dai modders, ma non così interessanti vista appunto l'IA non proprio brillante.


Alla volta di un nuovo mondo

Meridian: New World, alla fine, è un gioco davvero piacevole che pecca in alcuni ambiti, ma non in maniera così grave. La storia ed il rapporto con gli altri commilitoni è molto interessante e le missioni alla fine divertono, nonostante i difetti dell'IA.Se siete alla ricerca del nuovo Starcraft, allora ci dispiace dirvelo, ma rimarrete delusi. Se il vostro intento, però, è quello di supportare uno sviluppatore che da solo è riuscito a creare un titolo valido e funzionante e sta continuando a migliorarlo anche post-relase, ed allo stesso tempo passare diverse ore divertendovi, avete quello che fa per voi.Il nostro consiglio, visto anche il prezzo favorevole (si trova in sconto a poco più di 10€) è quello di dargli una possibilità.

COMMENTO
Mail@ FedeGiaco

Meridian: New World per me è un gioco che fa il suo "lavoro". Non siamo di fronte ad un capolavoro, ma non per questo significa che sia un titolo da buttare. La mia speranza è che l'autore, con il tempo, continui a lavorare alla sua creazione, aggiungendo contenuti e smussando i difetti. In questo modo, un giorno, potremmo trovarci davanti un titolo veramente valido, infatti la base di partenza è buona.

GRAFICA:7Nulla di spettacolare, ma fa il suo dovere.
SONORO:7Come per la grafica, buono, ma nulla di più.
GIOCABILITà:6.5Strategia molto classica e qualche imprecisione.
LONGEVITà:6Oltre alla storia principale non c'è poi molto da fare.
VOTO FINALE6.5
PRO:- Classico, ma divertente
- Storia interessante
- Buone ambientazioni
CONTRO:- IA deficitaria
- Manca il multiplayer
StarCraft II: Wings of LibertyIl re degli strategici.
Age of Empires II HDSe avevate un computer alla fine degli anni '90, ricorderete questo classico, ora in HD.
SCHEDAGIOCO
Cover Meridian: New World

Meridian: New World

Scheda completa...
Meridian: New World2014-10-07 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-pc/meridian-new-world-47320/Verso le terre di un nuovo mondo1020525VGNetwork.it