The Banner Saga 2

Un degno Sequel
Scritto da Mail@ TrueSassail 07 luglio 2016
The Banner Saga 2 Recensione

Era il 2014 quando uscì il primo capitolo di The Banner Saga che lasciò tantissimi videogiocatori esterrefatti dalle sue atmosfere e dal suo sistema di combattimento dinamico e divertente. Ciò che più colpì del primo The Banner Saga furono i disegni, sì, perché essi erano fatti completamente a mano da alcuni pilastri delle illustrazioni, parliamo infatti dei disegnatori Disney di Robin Hood e de La Bella e la Bestia. Ciò che lascia immediatamente estasiati di questo gioco, sono infatti i paesaggi che richiamano sempre un sentore nel giocatore di malinconia e gioia, la mescolanza di colori e i dettagli ben curati di ogni singolo disegno non farà altro che deliziare il nostro occhio, dalla prima all'ultima immagine. Ovviamente mi sto riferendo al primo capitolo, ma non crediate che il secondo sia da meno, anzi! Com'è giusto, i creatori di The Banner Saga 2 hanno lasciato lo stesso identico art design del suo predecessore e l'hanno addirittura migliorato! I giochi di luci e ombre sono molto frequenti e ve ne renderete conto subito. Il prodotto finale è uno spettacolo visivo. Stiamo parlando di un RPG tattico a turni, genere non molto di successo in questi ultimi anni, l'ultimo RPG di questo tipo ad aver lasciato tutti a bocca aperta è stato il fantastico Final Fantasy Tactics, ma non pensate che The Banner Saga 2 sia da meno. Il sistema di combattimento è migliorato molto rispetto al primo capitolo (e già era molto ben strutturato ndr), ma arriveremo a parlarne durante questa recensione.


Scegli il tuo Eroe

La storia di The Banner Saga 2 inizia esattamente dove era finita quella del suo predecessore e a seconda delle scelte fatte alla fine del primo potremo decidere quale sarà il nostro protagonista (è possibile importare i salvataggi), se invece non avete giocato al primo The Banner Saga vi verrà semplicemente chiesto di scegliere uno dei due protagonisti. In realtà, è difficile spiegare la trama di un gioco che segue diverse linee di narrazione, tutte dovute alle scelte compiute dal giocatore. È difficile perché si potrebbe sempre incorrere in qualche spoiler involontario, quindi mi limiterò a dare delle linee generali: i nostri eroi saranno costretti a rappacificare diverse razze e diversi clan tra loro, esploreranno in lungo e in largo tutto il mondo, attraverseranno grotte oscure, antiche foreste e inquietanti labirinti per raggiungere il loro scopo che è sempre quello del primo capitolo. Di fronte alla carovana di eroi si presenteranno una moltitudine di scelte e dovremo essere noi a decidere. Fidatevi se vi dico che ogni singola scelta sarà sempre più difficile e il nostro senso della giustizia verrà messo a dura prova man mano che andremo avanti nel gioco. Saremo inoltre assediati dai colpi di scena, non ci sarà mai, durante la linea narrativa che sceglieremo di seguire, un momento in cui potremo rilassarci, questo è merito della trama creata dalla Stoic, perché l'intreccio è riuscito talmente bene da trasmettere al videogiocatore, per tutta la durata del gioco, una sensazione di morte, di sicuro insuccesso, di impotenza e starà poi a noi riuscire a risolvere tutte le questioni e sbrogliare i nodi che la storia ci lancerà continuamente addosso.


Un sistema di combattimento F-A-V-O-L-O-S-O

Quando comincerete la vostra avventura nelle lande selvagge create dalla Stoic dovrete essere sempre pronti al combattimento, non solo contro i Distruttori che saranno il vostro principale nemico, ma anche contro coloro che vorranno rubarvi le provviste. Nonostante l'avventura sia abbastanza lunga e forse un po' lenta dovrete sempre tenervi pronti a escogitare nuove tattiche per sconfiggere i vostri nemici. Una volta entrati in combattimento vi renderete conto che il sistema è rimasto fedele a quello del capitolo precedente della saga, quindi avremo la classica divisione in quadri nei quali i nostri personaggi potranno muoversi poi, ovviamente, a seconda del range di spostamento e di attacco i quadri saranno di colore differente. Ricordate di prestare attenzione anche al terreno del combattimento perché a seconda di ciò che troverete per terra o degli ostacoli presenti sul campo, i nostri personaggi potrebbero incorrere in alcuni malus. La base del combattimento è fondata sui punti armatura e i classici HP dell'avversario che ci ritroveremo di fronte, infatti potremo scegliere di attaccare l'armatura del nemico per indebolirlo o puntare direttamente alla vita, ciò dipende anche dal personaggio che stiamo manovrando, quindi dal suo attacco base. Ogni personaggio che giocherete avrà un'abilità speciale da poter utilizzare, a questo punto la novità sta nella possibilità di poter aggiungere un'ulteriore abilità a ogni personaggio tramite la classica acquisizione di esperienza. Quindi, livellando, i nostri personaggi impareranno abilità passive molto utili ai fini della battaglia, il livello massimo è il 10. Vi accorgerete, a un certo punto, che questo sistema è molto simile al classico gioco di ruolo da tavola D&D e vi renderete conto che per avere successo durante le battaglie dovrete sfruttare tutte le peculiarità dei vostri personaggi e potenziare i loro talenti. Vi ritroverete quindi ad avere il tank, il mage, il support (il poeta) e i classici “tizi che fanno danni”. Le tattiche che potrete usare in combattimento saranno svariate, questo proprio grazie a un sistema di combattimento molto dinamico che offre tantissime possibilità, quindi il vostro stile dovrà cambiare in continuazione a seconda del nemico che vi ritroverete davanti.


Ammaliati

The Banner Saga 2 è uno dei rari casi in cui il secondo capitolo è meglio del primo. Non tanto per la storia che continua nella sua trama ben scritta e intrecciata, ma quanto per i miglioramenti nel comparto tecnico e il design. È difficile trovare dei difetti veri e propri a un gioco così ben curato, la mia opinione finale è estremamente positiva e lo consiglio a tutti gli appassionati di questo genere!


La versione Xbox One

(a cura di Riccardo Pellegrini)

E’ parso chiaro sin da subito che, con The Banner Saga 2, Stoic Studio stesse cucinando qualcosa di potente. Asservito ad un look in grado di rimandare a cartoonesche produzioni targate Don Bluth e graziato da un comparto sonoro magistrale, The Banner Saga 2 è riuscito ad incarnare tutte le qualità che qualsiasi sequel desidererebbe possedere, riuscendo nella non facile impresa di migliorare qualunque aspetto del titolo originale, anche in versione Xbox One.


Le differenze

Sebbene la storia de The Banner Saga 2 non nasconda la sua natura di “superbo collante” in vista di un epilogo che, con la prossima ed ultima puntata della trilogia, si prospetta realmente massivo, non vi è certamente motivo alcuno per saltare a piè pari una produzione sontuosa come questa. L’introduzione di ostacoli e di inedite unità dona ai combattimenti un maggiore spessore tattico, inoltre lo sviluppo del plot riserva comunque sorprese e gustose deviazioni inattese. Parlando nello specifico di Xbox One, ci soffermeremo brevemente sulle differenze che separano questa SKU dall’edizione PC del gioco, rintracciabili nei controlli e nei loading time. Se è vero che la distribuzione su pad degli input gestibili mediante la classica combo tastiera e mouse non ha appesantito troppo il sistema di controllo, stesso discorso non può essere fatto per i tempi di caricamento, mediamente più lunghi della controparte destinata a personal computer. Un aspetto decisamente irritante, considerando la frequenza degli accessi al disco rigido. Per il resto, nulla di grossolanamente diverso da segnalare. Piccoli compromessi a parte, insomma, The Banner Saga 2 conferma anche su Xbox One tutte le proprie qualità di grande videogioco.

PRO:- Ottime atmosfere e animazioni
- Bel sistema di combattimento
- Musiche eccezionali
CONTRO:- Privo di doppiaggio
- Forse un po' lento
- Scelte che possono rovinarvi l'esistenza
The Banner Saga ( PC )Primo episodio della serie.
VOTO FINALE8
SCHEDAGIOCO
Cover The Banner Saga 2

The Banner Saga 2

Scheda completa...
The Banner Saga 22016-07-07 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-pc/the-banner-saga-2-53449/Un degno Sequel1020525VGNetwork.it