The Collider 2

Tuttavia non si spara
Scritto da il 30 aprile 2016
The Collider 2 Recensione

In realtà, sebbene la trama di The Collider 2 sia a grandi linee quella descritta poco sopra nel sottotitolo, il gioco prodotto da Shortbreak Studios (un gruppo interno a Techland) non rientra nel genere dei combattimenti spaziali quanto piuttosto in quelli di un tipico running game tanto popolare su smartphone, ma con qualche piccola variazione. Un gioco che a tutt'oggi presenta qualche difetto e qualche bug di troppo per essere una versione definitiva e completa, come ad esempio delle opzioni che non hanno effetto sul gioco una volta variate, ma che può comunque regalare qualche spunto interessante agli appassionati del genere e perchè no, anche a chi si avvicina per la prima volta a questa tipologia di videogioco.


Un concetto molto chiaro

The Collider 2 è un gioco che si svolge a missioni seguendo una struttura piuttosto rigida: lunghi tunnel pieni di ostacoli mobili od ostruzione statiche, ricchi di power up e/o oggetti da distruggere. Qua e là vi è qualche livello all'aperto e qualche tunnel più critico, spesso molto più critico, del solito. La piccola astronave inizialmente a disposizione del giocatore conferisce al titolo un senso di missione suicida ed in effetti, a seconda della violenza di eventuali urti, potrà capitare di scontrarsi ripetutamente con un prematuro game-over. Scopo del gioco è ovviamente gestire gli scudi, soddisfare i requisiti di missione ed uscire indenni dal tunnel, possibilmente raccogliendo quante più monete possibile. Tutto abbastanza facile a dirsi, un po' meno a realizzarsi, data la dose di difficoltà di certi livelli: fortunatamente le valutazioni di fine missione e gli oggetti raccolti permettono al giocatore di accedere ad astronavi diverse ma sopratutto a potenziamenti in grado di aumentare la durata degli scudi e ridurne il tempo di ricarica, ugprade fondamentali per portare a termine determinati livelli con più scioltezza. La presenza delle medaglie e della valutazioni post missione rappresenta inoltre un buon incentivo per completare un livello al 100% anche se purtroppo, da un certo punto di vista The Collider 2 presenta un gameplay non sempre coerente con il livello stesso.


Trial&Error?

Ritenta, sarai più fortunato. Potrebbe essere questa la frase simbolo del gioco. Perchè, come dicevamo, non esistono limiti di tempo per completare il livello, se non in casi particolari. I livelli più avanzati inoltre richiedono una ricca collezione di monete e medaglie. Ecco quindi che, privato di una vera e propria penalità temporale, The Collider 2 non invoglia certo il giocatore a rischiare ripetuti gameover nei livelli iniziali ed anzi, ci si troverà inevitabilmente a sacrificarla a scapito del “loot”. Tutto questo non è certo l'ideale per un gioco in cui si suppone di dover sfrecciare a tutta velocità attraverso vari ostacoli contando solo sui propri riflessi. Può essere un valido aiuto al novizio del genere, che può quindi attrezzarsi per bene in vista dei livelli davvero divertenti, quelli più avanzati durante il gioco, ma può diventare anche un lungo e noioso tutorial per i giocatori più avvezzi a questo tipo di gameplay. A riprova di tutto ci troveremo infatti, nelle fasi più avanzate del gioco, interi livelli ambientati allo aperto in cui evitare raggi laser e sezioni di tunnel con paratie ed altri ostacoli in movimento: in queste sezioni è fondamentale premere sul turbo e schizzare attraverso gl ostacoli nel modo più rapido possibile.

Ed è qui che il gioco dà il meglio di sé, offrendo un coinvolgimento maggiore e chiedendo allo stesso tempo molta più prontezza di riflessi. Peccato che tutto ciò non avvenga fin da subito. The Collider 2 tuttavia non è un gioco da bocciare completamente; viene venduto ad un prezzo contenuto ed è in grado di mettere in crisi anche chi ha riflessi notoriamente rapidi. Il comparto tecnico non ha ambizioni di grandezza ma fa comunque una buona figura e mantiene i 60fps stabili in ogni situazione. La presenza delle statistiche di Steam e di ulteriori sfide slegate dalla campagna principale inoltre garantiscono una buona dose extra di longevità, nonché un eventuale sprone a rigiocare alcune missioni che sembrano facili, giusto per veder migliorare i progressi nella leaderboard. Insomma, un gioco con una buona idea di fondo per certi aspetti non totalmente riuscita, ma anche un buon passatempo.

PRO:- Frenetico e coinvolgente
- Comparto tecnico discreto
- Tanti upgrade e navi
CONTRO:- La frenesia arriva solo verso la fine del gioco
- Gameplay iniziale poco vario
- Livelli molto simili
- Missioni ripetitive
Ratchet & Clank - 2016Un grande classico dei combattimenti.
Elite: Dangerous ( PS4 )Qui si può fare davvero di tutto.
VOTO FINALE6
SCHEDAGIOCO
Cover The Collider 2

The Collider 2

  • data d'uscita: 19 aprile 2016
  • produttore: Shortbreak Studios SC
  • sviluppatore: Shortbreak Studios SC
  • Genere: Arcade
  • Supporto: Steam
Scheda completa...
The Collider 22016-04-30 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-pc/the-collider-2-53331/Tuttavia non si spara1020525VGNetwork.it