Mass Effect 2 [PS3]

Shepard richiamato in azione... stavolta su PS3!
Scritto da Mail@ BlackDukeITAil 13 febbraio 2011
Mass Effect 2 [PS3] Recensione

Mass Effect è stato uno dei titoli di spicco tra le esclusive di Xbox 360. Il suo gameplay raffinato, la sua trama intensa e la realizzazione di un universo così definito e curato hanno fatto del titolo Bioware un classico del genere. E ne ha fatto anche preda di EA. Difatti, Bioware è stata aquisita in toto dall’azienda californiana, e il primo risultato di questo accordo è stata la pubblicazione di Mass Effect su PC. Sapendo le tendenze multipiattaforma di EA, era facile aspettarsi l’arrivo del secondo capitolo di Mass Effect anche su PlayStation 3, e i rumor sono andati avanti incessanti per tanto tempo. La lunga attesa è stata finalmente ripagata: Mass Effect 2, dopo un anno di attesa, è ora disponibile anche per la console Sony, e lo stesso sarà per il terzo episodio (stavolta dal day one), in uscita a fine anno. Purtroppo però, gli utenti PS3 non potranno mai giocare al primo capitolo, prodotto con i soldoni di Microsoft stessa, la quale ne detiene i diritti di pubblicazione. Ma Bioware ha pensato anche a questa evenienza… sarà abbastanza?

Premessa: se desiderate un’analisi più completa del gameplay e degli altri aspetti del gioco, vi rimandiamo alla nostra precedente recensione per PC/X360. Dato che il cuore del titolo è esattamente identico, qui ci concentreremo sulle piccole aggiunte a questa versione PS3.


“Ho visto tutta la mia vita passarmi davanti.”

Su PlayStation 3, gli utenti non hanno mai avuto la fortuna di mettersi nei panni del comandante Shepard. E se può sembrare strano iniziare una serie dal secondo capitolo, Bioware ha fatto tutto il possibile per far sentire a proprio agio il nuovo giocatore. Una volta inserito il disco di gioco (e finita una lunga installazione purtroppo obbligatoria), assisteremo ai primi filmati del gioco, a tratti interattivi, che ci mostrano niente di meno che la morte del comandante stesso, in seguito ad un attacco da parte di una misteriosa nave aliena. La Normandy è distrutta, e Shepard con un ultimo gesto eroico salva il suo equipaggio, pagando però con la sua vita. Questa scena da l’attacco perfetto per una prima novità di questo RPG-TPS (o WRPG che dir si voglia) su PS3: un fumetto interattivo (sviluppato da Dark Horse Comics, uno dei più grandi editori indipendenti di fumetti in America) che “scorre” la vita di Shepard fino a quel momento. Lo scopo è ovviamente quello di raccontare le vicende accadute al comandante e alla sua squadra nel primo capitolo, così da aggiornare, per quanto possibile, il giocatore alle vicende attuali. Il fumetto è disegnato in modo convincente, e totalmente doppiato dalla voce italiana di Shepard stesso. In una ventina di minuti, riesce a raccontare con tranquillità e senza fretta tutti i principali avvenimenti dell’originale Mass Effect. Saltuariamente, sarà richiesta la partecipazione del giocatore per prendere determinate decisioni, che nella versione Xbox venivano direttamente importate, tramite il salvataggio, nel secondo episodio, e che vanno a modificare in modo abbastanza netto (ma mai sconvolgente) la trama della trilogia. Il lavoro svolto da Dark Horse Comics, assieme ovviamente alla collaborazione di Bioware, è davvero ottimo, e riesce ad introdurre con successo la trama. Certo, non sarà come giocare al primo episodio, ma il risultato è quantomeno di buon livello.


Un nuovo Mass Effect 2?

È passato un anno dall’uscita di Mass Effect 2 su Xbox 360, ma fortunatamente il titolo non pare affatto essere invecchiato. Il gameplay difatti, in questa prima escursione sui terreni di PS3, è esattamente lo stesso che gli utenti Microsoft hanno già potuto apprezzare nel 2010. Il misto tra elementi RPG e componenti TPS (equilibrio spostato nettamente verso quest’ultimo nel secondo capitolo), così come la varietà di poteri biotici/tecnici e la possibilità di gestire costantemente il proprio team, è tutto rimasto invariato. La trama, che vede Shepard alle prese con Razziatori e Collettori, assieme a tutte le sub-quest sono ovviamente ancora lì, pronte a rapire il giocatore in un Universo sci-fi assolutamente credibile e perfettamente realizzato, e l’inclusione gratuita di tutti i DLC usciti finora su Xbox 360 (Kasumi, La Memoria Rubata, Overlord e L'Ombra) non fa che aggiungere carne al fuoco, per una longevità davvero immensa (e senza sentire la necessità di una modalità online…sarà così anche per il terzo capitolo?). Quello che tende ad invecchiare più facilmente è ovviamente il motore grafico, e anche qui Bioware ha compiuto una scelta molto interessante: in realtà, il motore grafico di Mass Effect 2 è ancora assolutamente attuale, e non ha risentito molto del passare del tempo, ma per questa edizione PS3 gli sviluppatori canadesi hanno voluto fare le cose fatte per bene, e perciò l’avventura di Shepard è stata tutta convertita e realizzata sul futuro motore di Mass Effect 3. Il risultato è ottimo, con texture ed effetti di luce migliorati, ma non si distanzia poi molto da quanto visto sulla console americana e su PC. Il frame-rate, a tratti instabile nella demo uscita qualche mese fa, è stato perfettamente sistemato, e si nota solo qualche scatto nelle situazioni più concitate (lo stesso succedeva su Xbox 360). Si evidenzia invece qualche problema di aliasing, a favore però di una scena più pulita e meno blurrata. Il risultato è comunque ottimo, con effetti di luce che premiano una realizzazione stilistica già di suo fenomenale.

IFrame


Il Mass Effect 2 definitivo

Senza ombra di dubbio, la migliore esperienza di Mass Effect 2 attualmente disponibile è proprio questa versione PS3, completa di tutti i DLC e impreziosita dal motore grafico del futuro (capolavoro annunciato) Mass Effect 3. Ciò che manca è la sensazione di continuità che si sviluppa tra le scelte di Mass Effect importate nel seguito, ma Bioware ha fatto comunque un buon lavoro anche sotto questo punto di vista. Le decisioni prese in tale secondo capitolo, invece, saranno tranquillamente importabili nel prossimo (conclusivo?) episodio, anche su console Sony. In sostanza, per gli utenti PS3 questa è un’occasione assolutamente da non perdere per entrare nei panni del capitano Shepard, e per prepararsi alla battaglia finale per la salvezza dell'Umanità. La Normandy vi aspetta.

COMMENTO
Mail@ BlackDukeITA

Personalmente, adoro il genere letterario e cinematografico della fantascienza, e non ho potuto non apprezzare la serie di Mass Effect. Ritengo però che il secondo episodio sia un passo indietro, come trama e gameplay (troppo votato allo shooting puro), rispetto al primo capitolo. Rimane comunque un’opera imponente, curata sotto ogni dettaglio, e gli utenti PlayStation 3 non possono che gioire per l’arrivo di questa ennesima ex-esclusiva Microsoft sui lidi Sony. Un perfetto modo per prepararsi ad un Mass Effect 3, si spera, più role-play focused.

GRAFICA:9.5Il motore grafico di Mass Effect 3 da quella spinta in più per non far risultare “vecchio” quanto visto in Mass Effect 2. Ma la differenza non è poi impressionante.
SONORO:9Colonna sonora, doppiaggio ed effetti sonori identici alla controparte PC/Xbox 360.
GIOCABILITà:9.5Il misto di TPS/RPG è rimasto tale e quale.
LONGEVITà:10Il gioco originale già si attestava su una ottima longevità; l’aggiunta gratuita di tutti i DLC usciti finora non può che rendere questa versione il pacchetto più completo.
VOTO FINALE9.5
PRO:-Motore grafico di Mass Effect 3
-Tutti i DLC gratis!
-È sempre Mass Effect 2
CONTRO:-Un anno di ritardo
-Venduto a prezzo (quasi) pieno
Dead Space 2 (PS3)Non poi così lontano come potrebbe sembrare, entrambi condividono lo stile sci-fi e una cura impressionante per i dettagli. Dead Space 2 però fa tanta paura.
Demon's SoulsNel campo degli RPG, Demon's Souls è uno dei nuovi esponenti più illustri. Difficile ed incentivante come pochi.
SCHEDAGIOCO
Cover Mass Effect 2

Mass Effect 2

Scheda completa...
Mass Effect 2 [PS3]2011-02-13 12:30:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-playstation-3/mass-effect-2-ps3/Shepard richiamato in azione... stavolta su PS3!1020525VGNetwork.it