Bound

Ai confini dell'immaginazione
Scritto da @ ricpelleil 15 agosto 2016
Bound Recensione

Diciamocelo chiaramente, Bound è una delle sorprese di questa Estate. Dopo aver attraversato in sordina ampie fasi del suo sviluppo, la digital creatura sviluppata dai tizi responsabili di Datura si sostanzia in tutta la sua unicità, palesando una levatura artistica decisamente fuori parametro. Bound rappresenta l’esempio concreto di videogioco asservito all’arte, coadiuvato da un impianto giocoso che, per quanto buono, evidentemente non rappresenta il leit motiv dell’opera. Giocare a Bound significa immergersi in una realtà alternativa frutto della fantasia e della rielaborazione, catalizzando le orbite dell’homo ludens mediante schizzati paesaggi tridimensionali all’interno dei quali la geometria solida ricopre il ruolo di regina incontrastata. Un viaggio nell’immaginario, un trip audiovisivo che verrà potenziato quando, a partire dal prossimo 13 ottobre, Plastic rilascerà un update in grado di rendere Bound pienamente compatibile con PlayStation VR.


Musica Maestro

La protagonista della storia narrata in Bound trasporta il videogiocatore nel bel mezzo di una serie di livelli caratterizzati da un alto coefficiente di spettacolarità, muovendosi a ritmo di danza. Spostando con leggiadria le proprie membra, la nostra eroina dovrà vedersela con pericoli principalmente correlati all’environment che la circonda: Bound è un platform tridimensionale di quelli realizzati con cura e meticolosa dedizione, contraddistinto da un sistema di controllo preciso e funzionale, semplice ma ricco di potenzialità, in cui l’unica cosa che davvero conta si sostanzia nella complicata scalata alla traversata perfetta, senza commettere errore alcuno e con l’obbligo di farcela semplicemente con le proprie forze, evitando di ricorrere ad alcun potere particolare. Qui si salta, si corre e si rifugge dagli input malefici delle ostili ambientazioni. Stop.

L’opera invita quindi il player a raccogliere il guanto di sfida e a correre velocemente verso la meta proposta da ogni singolo stage perché, of course, Bound si rivela essere il paradiso degli speedrunner. L’obiettivo ultimo di Bound diviene quello di godere del mesmerizzante paesaggio, copulando freneticamente col pad in maniera tale da riuscire a migliorare i propri tempi di reazione e dominare il videogioco da qualsivoglia posizione lo si volesse penetrare. Da notare tuttavia come la difficoltà media non rappresenterà un ostacolo invalicabile neppure per il meno avvezzo alla tenzone ludica, considerando pure la cospicua presenza di checkpoint.


Un sogno in formato digitale

Asserire che Bound sia un capolavoro artistico significherebbe strillare al mondo intero una verità incontrovertibile. Questo graficamente fantabuloso stream di byte affascina il videogiocatore, aggrovigliandolo mediante la strepitosa fusione di perizia tecnica e visione complessiva. Sfrecciare dolcemente per lo spettacoloso universo di Bound diviene così un’esperienza riconciliante, potenziata com’è da un’atmosfera musicante destinata a rimanere per giorni e giorni impressa all’interno dei sistemi limbici di qualsiasi persona cogitante. Una fusione fra eleganza e geniale follia che non deluderà neppure il più esigente dei palati, offrendo a qualsivoglia fruitore la possibilità di plasmare la propria maniera di affrontare l’avventura scegliendo liberamente il livello col quale trastullarsi.

Bound, prima di essere un videogioco, è in definitiva un’esperienza. Un’esperienza che consigliamo a tutti coloro i quali volessero trascorrere qualche ora di spensierata attività giocosa in compagnia di un titolo divertente e complessivamente davvero ispirato.

PRO:- Graficamente eccellente
- Molto originale
- Divertente
CONTRO:- Per molti, ma non per tutti
- Un po’ monotono
- Livello di sfida basso
Ratchet & Clank - 2016Il capolavoro di Insomniac, tutto da giocare.
Tearaway: Avventure di CartaMedia Molecule porta su PS4 la magia di Tearaway.
VOTO FINALE7.5
SCHEDAGIOCO
Cover Bound

Bound

  • data d'uscita: 16 agosto 2016
  • produttore: Sony Interactive Entertainment
  • sviluppatore: Plastic
  • Genere: Piattaforma
  • Supporto: PlayStation VR
Scheda completa...
Bound2016-08-15 16:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-playstation-4/bound-54089/Ai confini dell'immaginazione1020525VGNetwork.it