Journey

Il viaggio digitale più bello di sempre
Scritto da il 24 luglio 2015
Journey Recensione

Il tema del viaggio è sempre tra i più affascinanti nell’arte e nella letteratura. L’idea di partire per posti sconosciuti e lontani è sempre stata fonte di molteplici ispirazioni e anche il videogioco, in tal senso, non fa eccezione, soprattutto quando si parla di Journey, tornato in forma splendente sulle nostre PS4 e pronto a farci rivivere un’esperienza di viaggio onirica senza precedenti.


Il viaggio è un sentimento, non soltanto un fatto

L’uscita di Journey su PlayStation 3 nel 2012 scatenò un vero cataclisma emozionale, rivelandosi una delle migliori esperienze videoludiche mai create da Thatgamecompany, già autrice di giochi come Flow e Flower che esulano dal concetto base di videogioco mescolando un concentrato di esperienza visiva e, perché no, spirituale che porta a vivere un’opera e a giocare con la propria curiosità.

Journey infatti non fornisce alcuna spiegazione di gameplay o altro, se non spiegando i comandi essenziali per giocare, tutto il resto è nelle nostre mani, al comando di questo pellegrino scarlatto e il suo viaggio, che ci porterà in lande sabbiose senza tempo fino a cime innevate, il tutto tenendo sempre altissima l’asticella del coinvolgimento emozionale, vuoi per le sensazioni generate dalla sua storia o semplicemente sedendoci su una duna ad ammirare opere architettoniche simbolo di uno splendore che non c’è più, in parte nascosto nella sabbia dorata.

Non è facile parlare di un gioco del genere, semplicemente perché non parliamo secondo i classici standard con i quali i recensori di tutto il mondo spiegano come e perché un gioco viene valutato in un certo modo, ciò che Journey regala è un insieme di emozioni umane purissime che differiscono continuamente da giocatore a giocatore e riescono a segnare anche linee di demarcazione nette tra una partita e l’altra, offrendo sempre qualcosa di nuovo da fare o da vedere.


Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone

L’approdo del gioco su console di nuova generazione ha poi permesso a Journey di essere ancora più bello di quanto già non fosse sulla precedente ammiraglia Sony, diventando il luogo perfetto per assaporare ogni singola emozione che ci pervaderà durante il gioco.

Partendo ovviamente dalla risoluzione in 1080p che dona un’esperienza visiva ricca di dettagli unita alla fluidità dei 60 fotogrammi al secondo più che granitici che rendono i movimenti di gioco ancor più fluidi e poetici, il gioco si avvale anche del giroscopio all’interno del DualShock 4 per muovere lo sguardo, una feature che magari non interesserà a tutti ma è un’aggiunta tutto sommato piacevole.

Probabilmente però la cosa migliore che ci sia è il tasto SHARE: la funzione di screenshot è infatti una miglioria implicita al gioco, essendo una feature della console stessa ma che in Journey trova una ragion d’essere permettendo di scattare istantanee digitali e vi assicuro che di occasioni buone ne troverete a iosa, un po’ come ha fatto il mio collega Luca Brambilla che durante le sue partite non si è posto limiti offrendo fotografie magnifiche delle ambientazioni del gioco che adesso possono rimanere incastonate anche nel vostro hard disk, oltre che nel nostro cuore.


Chi viaggia senza incontrare l'altro, non viaggia, si sposta

Altro fattore di coinvolgimento di Journey è il modo insolito quanto espressivo con cui si gestisce il gioco in multiplayer: non esiste matchmaking né nomi volanti sopra le nostre teste; semplicemente può capitare durante una partita di incontrare un’entità uguale a noi e con la quale non potremo comunicare verbalmente tramite microfono ma solo con il tasto cerchio, il cui effetto è una sorta di nota musicale emessa dall’avatar e, perché no, con i nostri movimenti, magari volteggiando vicino al nostro “collega”. Siamo altresì liberi di ignorare ogni interazione, semmai il nostro desiderio fosse quello di un pellegrinaggio solitario; d’altronde, nessuno ci obbliga a socializzare.

Come sempre, l’unico limite siamo noi e ciò che desideriamo fare, nonché un desiderio di partecipazione anche dall’altra parte. Fa quasi strano comunque mettersi a volteggiare nel deserto con perfetti sconosciuti, darsi una mano a cercare segreti nascosti o semplicemente collaborare per andare avanti nel nostro viaggio, immersi sempre e comunque in una libertà di gioco senza precedenti.

Chi è già in possesso della versione PS3 avrà la possibilità di rigiocare a Journey senza costi aggiuntivi; chi invece non ha mai messo mano a questo gioco si senta libero di chiudere la pagina e acquistare immediatamente il gioco dal PlayStation Store, isolarsi per qualche ora e vivere uno dei viaggi digitali più belli di sempre.

COMMENTO

Mi rendo conto che potrei aver detto poco del gioco ma il motivo è presto detto: Journey va giocato. Esprimere a parole ciò che si può provare giocando non è solo difficile, è anche un po’ offensivo per coloro che ancora non hanno avuto l’occasione di giocarlo. Prendete questa recensione come un consiglio più che accorato e prendete al volo l’occasione di far parte di una delle esperienze migliori mai concepite in forma di videogioco.​

GRAFICA:9Semplicemente splendido, al massimo del suo potenziale.
SONORO:8.5Soundtrack onirica e perfetta per accompagnare ogni viaggio.
GIOCABILITà:9Libertà totale in un mondo da scoprire.
LONGEVITà:8Il gioco è breve, ma rigiocarlo è d’obbligo.
VOTO FINALE9
PRO:- Altissimo livello tecnico
- Un’esperienza onirica
- Multiplayer affascinante
CONTRO:- Breve, per quanto intenso
Ether One ( PS4 )Un medico può cambiare i vostri ricordi traumatici? Ecco un’esperienza interattiva innovativa del panorama indie da capire, oltre che da giocare.
Proteus ( PS3 )Un’isola in pixel da esplorare. Un mondo dove vagare senza apparente motivo, una suggestione per l’animo.
SCHEDAGIOCO
Cover Journey

Journey

  • data d'uscita: 21 luglio 2015
  • produttore: Sony Computer Entertainment
  • sviluppatore: Thatgamecompany
  • Distributore: Sony Computer Entertainment Europe
  • Genere: Avventura
  • Multiplayer: Online e Coop.
  • Supporto: PlayStation Network
  • Pegi: 7+
  • Sito di Journey
Scheda completa...
Journey2015-07-24 20:00:11http://www.vgnetwork.it/recensioni-playstation-4/journey-50191/Il viaggio digitale più bello di sempre1020525VGNetwork.it