Super Stardust Ultra

Tanti Super Asteroidi in Fiamme Ultra
Scritto da Mail@ BlackDukeITAil 13 febbraio 2015
Super Stardust Ultra Recensione

Nell’ormai lontano 2007 Sony, a differenza di adesso, non se la passava molto bene. Il lancio di PlayStation 3, plagato dall’ormai celebre price tag proibitivo (e proibito) di 599€ era tutto sommato andato bene, ma era evidente la distanza che separava una Xbox già sul mercato dell’HD e dell’online gaming da un paio di anni rispetto ad una PlayStation ancora piuttosto confusa sul da farsi. Chi si ricorda, ad esempio, la pessima struttura dell’originale PlayStation Store? Incredibilmente lento, macchinoso e confusionario, lo Store Sony non rappresentava di certo una vetrina all’altezza della concorrenza, anche in quanto a contenuti. Nell’estate del 2007, però, tale vetrina ospitava per la prima volta Super Stardust HD, sorta di remake di un vecchio classico per Amiga che ben presto diventò esso stesso un Classico del PlayStation Store, rendendo celebri i ragazzi di Housemarque. Oggi, a quasi 8 anni da allora, in una situazione completamente opposta a quella di partenza, ci ritroviamo tra le mani Super Stardust Ultra, versione aggiornata e arricchita del twin-stick shooter di produzione finnica, disponibile per PlayStation 4.


Oh, il peso degli anni…

Il primo impatto con Super Stardust HD fu qualcosa di allucinante. 1080p e 60fps, con tanto di miriade di effetti speciali, laser, asteroidi su schermo, il tutto nel 2007, agli albori dell’era dell’Alta Definizione. Oggi, il discorso è chiaramente diverso, e Ultra, pur presentando anch’esso i suoi 1080p e 60fps, non lascia più di stucco come una volta. Siamo quindi davanti ad un lavoro di porting (a cura di D3T sotto l’ala protettrice degli XDev Studios di Sony) con poche significative aggiunte, quantomeno dal punto di vista grafico. Insomma, il buonissimo Resogun(tanto per rimanere tra le opere di Housemarque), spettacolare titolo di lancio di PlayStation 4, ci ha abituato decisamente meglio, con le sue esplosioni di voxel ed effetti particellari. Anche il comparto sonoro è rimasto invariato, ripresentando le musiche già viste nell’originale, condendole con i soliti effetti speciali, che faranno anche buon uso delle casse incluse nel Dualshock 4. Non che il risultato complessivo non sia d’impatto, ma di certo non lo può essere come otto anni fa, e qualche miglioria qua e la ai pianeti che fanno da sfondo alle sparatorie rappresenta in definitiva troppo poco per stupire nuovamente.

IFrame


Stardust Definitivo

In quanto a contenuti Ultra non si fa mancare nulla, arricchendo l’originale con varie modalità nuove (per un totale di 9, solo per quanto riguarda il single player) e pianeti inediti (anche se limitati alle nuove modalità di gioco). Il gameplay alla base rimane sempre il solito, ben bilanciato e piacevole visto al debutto, con controlli efficaci e una buona dose di strategia nell’azione (i riflessi da soli non bastano!). Tra le nuove modalità, segnaliamo Barricata, dove oltre ai soliti invadenti nemici e asteroidi dovremmo vedercela anche con una scia di pericolosissime mine lasciate dalla coda della nostra agile astronave. Ovviamente sfruttare a proprio vantaggio le mine sarà fondamentale per ottenere un punteggio super. La modalità Streaming Interattivo invece fa buon uso delle capacità di streaming incluse in PS4, permettendo agli spettatori di interagire con la nostra partita, potendo ad ogni ondata votare diverse opzioni, come fornire power-up o al contrario far arrivare una valanga di nemici addosso al mal capitato giocatore, riprendendo di fatto quanto visto in Dead Nation: Apocalypse Edition, altra versione definitiva/remastered/porting di origine Housemarque. Per godere appieno di quanto questa modalità possa offrire è perciò necessario avere un po’ di seguito di amici (o all’interno della community), per non ritrovarsi a fare streaming per sé stessi e pochi (disinteressati) altri. Un’altra nuova opportunità offerta da questa versione è rappresentata dalle Sfide che si possono inviare agli altri giocatori, offrendo un modo simpatico e veloce per sfidarsi in modo indiretto.

Notevolmente espansa invece risulta l’offerta multiplayer di questo Ultra, con ben tre modalità (per un massimo di quattro giocatori) per la gioia degli amici di divano (niente multigiocatore online infatti). La modalità Incontro Sfida è di tipo competitivo, e vede i giocatori massacrarsi tra di loro a suon di laser, bombe e missili, potendo scegliere vari tipi di incontro come Deathmatch, Prendi e Fuggi - una sorta di Cattura la Bandiera -, Re della Collina e Ultimo Superstite, oltre a diversi tipi di sottoabilità e poteri della propria navetta. Le altre due modalità sono invece di stampo cooperativo, e vedono semplicemente i giocatori cimentarsi con ondate su ondate di nemici e asteroidi con o senza lo schermo condiviso.


Il Ritorno del Re…o quasi

Chiariamoci: Super Stardust rimane tutt’oggi uno dei migliori twin-stick shooter disponibili, e questa versione PlayStation 4 può essere assolutamente considerata la migliore e la più completa. Per i fan del genere che si sono persi l’originale su PS3, rimane un acquisto caldamente consigliato. Per chi invece ha già passato ore e ore a battere record nella versione HD, beh non troverà in questa versione Ultra molto da tirar fuori: sia il comparto tecnico che il gameplay di Stardust sono stati in parte superati dall’ottimo Resogun, a tutti gli effetti suo erede di diritto. Insomma, una perla per i neofiti che può anche essere evitata da tutti i vecchi girovaghi di pianeti di Super Stardust.

COMMENTO
Mail@ BlackDukeITA

Super Stardust HD è stato uno dei miei primi acquisti dell'era digitale targata PlayStation, e fui da subito attratto dal suo gameplay accattivante e da quel comparto tecnico eccezionale. Ultra purtroppo sembra più una riproposizione dell'originale che una versione adatta alle potenzialità di PS4, mancando di quell'effetto WOW che a distanza di 8 anni è lecito sia sparito.

GRAFICA:7.5Già l’originale godeva dei 1080p e 60fps, le aggiunte in questa versione PS4 sono minime.
SONORO:7Poco cambia rispetto al passato.
GIOCABILITà:8.5Il solito vecchio Stardust. Ma Resogun è più “fresco”.
LONGEVITà:8Tante modalità, anche multiplayer, ma in fin dei conti tocca solo battere i record propri o degli altri.
VOTO FINALE7.5
PRO:-Tante modalità
-Focus sul multiplayer
CONTRO:-Tecnicamente non stupisce più
-Resogun ha alzato l’asticella, anche come gameplay
Resogun ( PS4 )Vero e proprio erede di Stardust, con tanti contenuti ed un gameplay a dir poco adrenalinico.
Geometry Wars 3: Dimensions Evolved ( PS4 )Eterno rivale twin-stick shooter, una volta esclusiva Xbox, ora disponibile anche su PS4 e PS3 (e presto su Vita).
SCHEDAGIOCO
Cover Super Stardust Ultra

Super Stardust Ultra

Scheda completa...
Super Stardust Ultra2015-02-13 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-playstation-4/super-stardust-ultra-48547/Tanti Super Asteroidi in Fiamme Ultra1020525VGNetwork.it