MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies

Le nostre CPU preferite alle prese con un'orda di zombie!
Scritto da il 12 maggio 2016
MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies Recensione

Tra le sorprese degli ultimi anni provenienti dal Giappone troviamo la fortunata serie Hyperdimension Neptunia, JRPG con la caratteristica d’essere vere e proprie parodie dell’intero mondo videoludico. Ironia e fancervice sono sempre stati i cavalli di battaglia del prodotto Compile Hearth che ha comunque mantenuto in praticamente ogni iterazione un discreto livello qualitativo. Le ottime vendite riscontrate in Giappone ed occidente hanno addirittura portato alla creazione di un discreto numero di spin-off ed il qui presente MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies ne è un ennesimo esempio. Un action game scanzonato e pieno di nemici da abbattere: i presupposti sembrano essere buoni, ma sarà davvero così?


Universi alternativi

Abbandonando per un istante le vicende narrate negli Hyperdimension Neptunia, in questo spin-off la trama è ambientata in una dimensione parallela in cui le eroine che tutti noi conosciamo sono in realtà compagne di scuola. Tra le pazze idee partorite ogni giorno dalle loro fantasiose menti c’è anche quella di diventare registe ed attrici realizzando un film a tema zombie, film che si tramuta ben presto in un vero e proprio incubo in quanto l’invasione dei non morti si verifica realmente! Toccherà quindi a Neptune, Blanc, Noire e Vert combattere per la salvezza di Gamindustri che mai come ora si trova in grande pericolo. Un comparto narrativo semplice e che suona più come un pretesto per ammazzare nemici piuttosto che un vero e proprio punto di forza della produzione. Ciò che invece non manca è la solita ironia targata Compile Hearth, che si traduce in improbabili siparietti tra le varie protagoniste che sfociano talvolta nel vero e proprio fanservice. Fortunatamente però non si giunge mai ai livelli estremi di Senran Kagura e ciò non può che essere un bene.


Botte da orbi

Il gameplay di MegaTagmension però non è totalmente inedito: la sua struttura, così come il battle system vero e proprio, sono mutuati direttamente da un altro spin-off pubblicato qualche anno fa e che risponde al nome di Hyperdimension Neptunia U: Action Unleashed. Ciò che viene proposto al giocatore è quindi un mix tra un action game classico ed un MUSOU, dove i personaggi si muovono all’interno di aree dalle dimensioni non troppo elevate cercando di eliminare un elevatissimo quantitativo di nemici. Gli zombie che popolano ogni livello sono infatti a centinaia, ecco quindi l’influenza dai MUSOU, e si avrà a disposizione uno specifico set di movimenti e mosse con cui affrontarli. Progredendo nella campagna si andrà ad aumentare il livello dei personaggi e ciò comporterà un conseguente miglioramento delle loro abilità, attenzione però perché i difetti sono dietro l’angolo. MegaTagmension è infatti un gioco estremamente ripetitivo: il battle system non è affatto vario come ci si aspetterebbe, le missioni presenti in ogni capitolo sono assai brevi e la loro varietà è pressoché inesistente. Il più delle volte ci si ritroverà ad eliminare un certo numero di nemici, operazione che si esaurisce in una manciata di minuti, ed il livello di sfida è per giunta tarato verso il basso. Ciò che salva, per così dire, la baracca è invece la componente multiplayer. Il titolo infatti permetterà a quattro giocatori di unire le forze per sconfiggere nemici ed enormi boss e questo tipo di missioni si rivelerà essere ben più impegnativo rispetto all’intera campagna single-player. Diventa ben presto evidente infatti come il team abbia riposto molta attenzione in questa porzione che risulta a conti fatti più profonda proprio grazie alle dinamiche cooperative. 


Occasione sprecata? 

L’impressione che si ha giocando a MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies è di avere dinanzi una vera e propria occasione sprecata. Il gioco infatti possiede molte potenzialità, soprattutto dal punto di vista delle meccaniche multiplayer, purtroppo però una modalità campagna assai debole ed un sistema di combattimento troppo semplificato minano irrimediabilmente questa produzione. Certo, l’ironia tipica della serie è presente anche in questo spin-off ed il comparto tecnico è ottimo nonostante i limiti hardware di PlayStation Vita, ciò però non basta a risollevare un giudizio che è purtroppo poco sopra la sufficienza. Essendo poi il secondo titolo action di questo genere ambientato nel mondo di Gamindustri ci saremmo aspettati uno sforzo maggiore per quanto riguarda contenuti e gameplay: così non è stato ed assumere nuovamente un atteggiamento di indulgenza verso tali difetti non è proprio più possibile. 

PRO:- Buon comparto grafico
- In multiplayer è assai godibile
CONTRO:- Campagna molto sottotono
- Missioni estremamente ripetitive
- Sistema di combattimento essenziale
Ninja Gaiden Sigma PlusSe siete alla ricerca di un action per PlayStation Vita, il titolo del Team Ninja fa proprio al caso vostro
Hyperdimension Neptunia U: Action Unleashed ( PS Vita )Primo spin-off action di questa saga, potrebbe essere interessante esplorarlo per capire meglio MegaTagmension
VOTO FINALE6
SCHEDAGIOCO
Cover MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies

MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies

  • data d'uscita: 13 maggio 2016
  • produttore: Idea Factory International
  • sviluppatore: Compile Heart
  • Genere: Azione
  • Multiplayer: Online, Locale e Coop.
Scheda completa...
MegaTagmension Blanc + Neptune VS Zombies2016-05-12 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-ps-vita/megatagmension-blanc-neptune-vs-zombies-53503/Le nostre CPU preferite alle prese con un'orda di zombie!1020525VGNetwork.it