Dead or Alive Paradise

Possono due bei meloni essere la motivazione principale per acquistare un gioco?
Scritto da Tigej Trudenil 05 giugno 2010
Dead or Alive Paradise Recensione

Quando per la prima volta Tecmo mostrò il trailer di Dead or Alive Paradise, era ben chiaro cosa volesse fare: portare uno dei giochi meno riuscito, esclusiva Xbox 360 , su una console portatile come PlayStation Portable. Il motivo, a noi ignoto, che ha spinto il publisher a voler importare la serie Xtreme con un nuovo suffisso, porta le bambole di porcellana di Tecmo nella "nuova" isola di Zack, pronte a passare del tempo tra giochi acquatici, d'azzardo, e sessioni di puro relax.


Gioco di squadra

Nel gioco ritroviamo tutte le protagoniste dell'ultimo capitolo, insieme ad una new entry di nome Rio. Lo scopo del gioco è quello di intrattenere amicizie tra le protagoniste, dopo averne scelta una si potrà incominciare a fare shopping, e acquistare dei regali da scambiare, cosi da accattivarsi la compagnia delle altre ragazze. Facendo ciò si potranno formare dei team che consentano la partecipazione a delle partite di Beach Volley sarà necessario essere minimo in due. Vincendo nei vari giochi acquatici o da spiaggia si riceverà il denaro necessario alle spese minime per intrattenersi la notte nel Casinò. Il tutto è accompagnato dal solito voyeurismo voluto, con le ragazze che mostrano le loro prorompenti forme in costumi striminziti, e lo schermo della PSP che si trasforma in un obiettivo fotografico per scattare foto nelle posizioni più provocatorie. Il tutto accompagnato da una serie di pezzi pop che sostengono bene l'andazzo del gioco.


Fuoco di paglia?

Tecnicamente, il gioco si dimostra essere il peggio del peggio: nonostante il motore grafico che riporta le rotondità delle pulzelle funzioni discretamente, anche se con una “fisicità” dei modelli un po’ troppo ballonzolante, il resto della struttura è penoso.

I caricamenti sono spesso e volentieri insostenibili, troppi per un semplice cambio di schermata tra un menu e l'altro, contando anche l’impossibilità di installare parzialmente il titolo sulla memory stick, costringendo il lettore a degli sforzi assurdi e immotivati. Premettiamo che, durante i giochi al casinò, nei menù, l'unica cosa visibile è una serie di elenchi e icone, che raffigurano le eroine scelte; detto ciò, è davvero disarmante pensare a come sia possibile che il tutto risulti così frustrante: si porta il giocatore a stufarsi e smettere di proseguire. Perfino le schermate atte a rappresentare i vari store dove acquistare i numerosi accessori e costumi presentano difficoltà a caricarsi, mostrando da prima un'immagine in bassissima risoluzione, che solo dopo il caricamento diventa visibile conformandosi allo schermo, una cosa mai vista per un produzione che porta un nome conosciuto come Dead or Alive.

COMMENTO
Tigej Truden
Onestamente sconsiglio l'acquisto a chiunque abbia anche la remota idea di prenderlo, meglio dedicarsi alla versione casalinga su Xbox360 o cercare alternative migliori; per rispondere alla domanda iniziale, il gioco, per la tipologia a cui appartiene, non sarebbe neanche tanto male, ma si rivela essere un porting davvero pessimo. No, non ne vale la pena.
GRAFICA:6I modelli sono discretamente realizzati, ma la fisica è fin troppo ballonzolante, tanto da cadere nel ridicolo.
SONORO:6Nulla di particolare: una serie di brani che si caricano in modo random ed accompagnano l'esperienza di gioco.
GIOCABILITà:6Gameplay legnoso, ma per la tipologia di gioco che rappresenta basta e avanza.
LONGEVITà:6Se non si tiene conto dei caricamenti, ci si può intrattenere per parecchio tempo: sbloccare tutti i premi e i giochi è una bella impresa,ma forse è meglio pensare ad una console casalinga.
VOTO FINALE6
PRO:- Molti minigiochi, più o meno divertenti
- Aspetto del gioco gradevole
CONTRO:- Caricamenti insostenibili
- Voglia di fuggire
Dead or Alive 3Un titolo non recentissimo, a dirla tutta, ma che potrebbe risultare interessante per chi venisse particolarmente colpito da questo Paradise
Dead or Alive Xtreme Beach VolleyballIl primo spin-off della serie dedicato al beach volley.
SCHEDAGIOCO
Cover Dead or Alive Paradise

Dead or Alive Paradise

Scheda completa...
Dead or Alive Paradise2010-06-05 13:20:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-sony-psp/dead-or-alive-paradise/Possono due bei meloni essere la motivazione principale per acquistare un gioco?1020525VGNetwork.it