Pullblox World

Il ritorno dei blocchi mobili
Scritto da Mail@ M4rCuSil 26 giugno 2014
Pullblox World Recensione
Creare un puzzle game originale ed innovativo è sicuramente un compito difficile di questi tempi, ma se c’è un’azienda in grado di raggiungere lo scopo, questa è sicuramente Nintendo. L’azienda di Kyoto ha fatto un ottimo lavoro con il rilascio di Pullblox per Nintendo 3DS nel 2011, un successo al quale è seguito Fallblox, il sequel uscito circa un anno dopo. Il salto di generazione era inevitabile e la serie ha finalmente raggiunto anche la console casalinga di Nintendo, Wii U, con Pullblox World.
 È chiaro che Nintendo abbia scelto la stressa strategia utilizzata a suo tempo con il 3DS per risollevare le sorti di Wii U: sebbene titoli come Mario Kart riescano a vendere letteralmente un grande numero di console, le piccole gemme dell’eShop consolidano il processo con titoli originali e divertenti.

Blocco dopo blocco

È possibile, però, che molti di voi abbiano saltato completamente le due uscite precedenti e si siano ritrovati direttamente a fare i conti con Pullblox World, quindi un recap sul gioco è d’obbligo. Nel titolo impersoniamo un piccolo personaggio chiamato Mallo, al quale è stato chiesto di salvare i compagni dispersi nel parco delle enormi strutture costruite da Mastro Blox. Gli obiettivi sono posizionati in cima a dei puzzle che ci metteranno alla prova con difficoltà crescenti e ci chiederanno di muovere intere sezioni della struttura per poter proseguire. Potremo creare sporgenze o cavità semplicemente muovendo avanti e indietro gli enormi blocchi colorati, ma attenzione a non cadere!
 Quello che rende la formula di Pullblox World davvero interessante è la poca pressione che viene esercitata sul giocatore; non ci sono limiti di tempo o nemici da affrontare, siamo liberi di scalare la struttura senza fretta e persino di saltare alcuni puzzle. Pullblox World si rifà agli elementi dell’originale piuttosto che a quelli del suo seguito; di fatto la versione per Wii U offre puzzle inspirati al primo episodio senza le novità introdotte da Fallblox. Questo elemento può significare solo una cosa: un seguito potrebbe essere in lavorazione, forse proprio Fallblox World? Nonostante questo, Pullblox World fa un ottimo lavoro nel proporre il titolo con colori brillanti e uno stile incantevole.
L'unica grande differenza con le versioni per 3DS è costituita, ovviamente, dalla mancanza del 3D. Un elemento che in effetti modifica l'approccio verso la scalata delle strutture: se nel capitolo portatile era perfettamente intuibile la posizione dei vari blocchi proprio grazie al 3D, nella versione Wii U risulta più difficile avere un'idea generale dello spazio. Una mancanza, però, attenuata dalla possibilità di muovere la visuale tramite lo stick analogico.

Il blocco è mobile

In Pullblox World possiamo esplorare un mondo diviso in più aree e, ovviamente, in più puzzle. La modalità principale, denominata Pullblox Park, ci permetterà di cimentarci con i puzzle principali, ma non prima di aver affrontato la Training Area per imparare tutte le meccaniche di gioco in compagnia di Mastro Blox. 
La novità è però costituita dal Pullblox Studio, una modalità nella quale potremo creare e condividere i proprio puzzle utilizzando i molti strumenti che il gioco ci mette a disposizione. Avanzando nel gioco sbloccheremo diverse opzioni da utilizzare in questo editor, con il quale dare vita a vari puzzle sotto forma di disegni in 8-bit. Gli artisti potranno sbizzarrirsi nella creazione di nuovi livelli per poi condividerli con gli amici grazie a dei semplici codici QR. Ovviamente avremo anche la possibilità di scannerizzare altri codici per importare i puzzle creati da altri giocatori.
 Unica mancanza del gioco: non esiste una modalità multiplayer. Sarebbe stato interessante vedere due giocatori gareggiare in una sfida a tempo, ma forse avrebbe rovinato i toni rilassati sui quali si basa l’intero gioco.Pullblox World non innova troppo la formula del primo episodio, ma nonostante questo riesce a divertire ancora moltissimo. Grazie al suo stile ispirato e ai suoi colori brillanti, il titolo rappresenta uno degli acquisti obbligati su eShop, in attesa delle killer application annunciate durante l’E3.
COMMENTO
Mail@ M4rCuS

Nonostante la mancanza del 3D, Pullblox World rappresenta un ottimo titolo che mi ha divertito, caratterizzato da tanti puzzle e da meccaniche rilassanti e originali. Il fatto che il gioco si ispiri solo al primo episodio per Nitendo 3DS lascia spazio ad un eventuale seguito, quindi teniamo le dita incrociate per un possibile Fallblox World.

GRAFICA:8Uno stile incantevole presentato con colori accesi e brillanti
SONORO:7.5Un ottimo accompagnamento musicale accompagnerà le nostre scalate
GIOCABILITà:8.5Divertente, leggero e originale, il gameplay di Pullblox World è uno dei più interessanti disponibili su eShop
LONGEVITà:8.5Tra puzzle principali, editor e livelli creati dagli utenti, il gioco vi terrà incolpati allo schermo per ore
VOTO FINALE8
PRO:- Originale e divertente
- Stile accattivante
- Tanti puzzle
CONTRO:- Manca il 3D
PullbloxIl primo episodio della serie, da giocare in viaggio
New Super Mario Bros. UPer chi vuole divertirsi in compagnia
SCHEDAGIOCO
Cover Pullblox World

Pullblox World

Scheda completa...
Pullblox World2014-06-26 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-wii-u/pullblox-world/Il ritorno dei blocchi mobili1020525VGNetwork.it