Fable Heroes

Gli eroi di Fable trasformati in pedine in questo curioso spin off della serie.
Scritto da Mail@ FedeGiacoil 30 aprile 2012
Fable Heroes Recensione

La serie di Fable, bene o male, abbiamo imparato a conoscerla tutti nel corso di questi anni. Il primo episodio approdò parecchio tempo fa su Xbox e si rivelò una vera sorpresa, in quanto nel campo degli action rpg introduceva molte novità degne di nota e si guadagnò velocemente la sua consistente fetta di sostenitori.Grazie al successo ottenuto ed al sostegno di mamma Microsoft, i ragazzi di Lionhead Studios si misero sotto e crearono un seguito di Fable, il quale non venne accolto altrettanto bene dalla critica, ma in particolare dal pubblico che lamentò l'eccesso di buone idee sulla carta, purtroppo non sviluppate a dovere nel corso del gioco. Dopo non molto, sugli scaffali giunse il terzo episodio di quella che ad oggi è diventata una trilogia e sebbene anche l'ultimo capitolo abbia lasciato più di una persona con l'amaro in bocca, nel complesso la qualità della saga rimane al di sopra della media ed il seguito di appassionati si è fatto sempre più numeroso.Probabilmente spinto dalle buone vendite e dal marchio oramai "mainstream", Fable ha iniziato a muoversi su binari diversi da quelli che erano gli standard iniziali ed ecco quindi che tra le nostre mani è approdato Fable Heroes, un live arcade che è a tutti gli effetti uno spin off della saga principale, votato totalmente al multiplayer ed all'azione da party game.

Non il Fable che ci ricordavamo, stilisticamente parlando


Gli eroi diventano pedine

Fable Heroes rientra a pieno titolo nella categoria dei cosiddetti party games, ovvero quei giochi che lasciano la complessità da parte ed al posto propongono uno stile di gioco molto più veloce e scanzonato, capace di coinvolgere e divertire allo stesso modo neofiti del videogaming ed esperti del settore.

A riprova di quanto affermato, nel corso del gioco non ci troveremo ad impersonare personaggi "reali" in ambientazioni verosimili, bensì i nostri beniamini saranno proposti sotto forma di pedine in un mondo a scacchiera.L'avventura ha inizio con la scelta del proprio protagonista e la decisione è molto più importante di quanto ci si potrebbe aspettare, infatti a discapito dell'apparente semplificazione totale del gameplay, il tutto è molto più profondo di quanto non appaia a prima vista. Subito si hanno a disposizione solo quattro personaggi, ognuno dotato di caratteristiche uniche e personali. La differenza principale la si riscontra nell'arma a disposizione, la quale può essere più indicata per battaglie ravvicinate o scontri sulla distanza. Una volta operata la scelta, si viene catapultati direttamente sul tabellone di gioco.Sostanzialmente ci troviamo di fronte ad un hack'n slash piuttosto classico, ma gli sviluppatori hanno introdotto numerosi diversivi che aiutano a rendere l'esperienza sempre stimolante e soprattutto molto competitiva. La competizione - appunto - è alla base di Fable Heroes ed è anche l'elemento che più rende divertente lo svolgersi dei livelli. Essendo il gioco cooperativo, la sfida tra i giocatori non si sviluppa direttamente, ma è invece legata al punteggio finale. Ogni qualvolta si abbatte un mostriciattolo o si demoliscono degli oggetti scenici, questi rilasciano un certo numero di monete che vengono raccolte dai diversi membri della squadra ed immagazzinate nel proprio "portafoglio" virtuale. Alla fine del livello poi - grazie ad un schermata apposita - i denari ottenuti vengono conteggiati ed un podio posiziona in ordine di punteggio i diversi personaggi, lasciando l'ultimo arrivato alla berlinga degli altri giocatori. Oltre alla gloria, però, queste monete servono anche ad uno scopo ben più importante e cioè a comprare i numerosi potenziamenti disponibili e sbloccare nuove pedine e quindi nuovi eroi.Il metodo di evoluzione dei personaggi è molto originale ed in linea con quello che è lo stile di tutta la produzione, infatti le diverse migliorie sono sparse su di un tabellone quadrato e per muoversi su di esso è necessario lanciare un dado, il quale decreta lo spostamento della pedina ed a seconda della tabella raggiunta, è possibile spendere i propri soldi per comprare nuove skills o bonus vari come espressioni facciali ed effetti grafici diversi. Una volta sbloccato tutto lo sbloccabile nella linea più esterna del tabellone, ci si può spostare verso l'interno per ottenere potenziamenti sempre più preziosi e succulenti.Se la struttura di gioco è sostanzialmente quella appena descritta, il gameplay vero proprio è accomunabile come già detto ad un hack'n slash estremamente frenetico e distruttivo. I livelli si sviluppano sempre in maniera quasi del tutto lineare e l'unico ostacolo tra noi e l'arrivo, sono le centinaia di truppe nemiche pronte a farci la pelle. Gli avversari appaiono decisamente variegati nell'aspetto ed in tema con le numerose ambientazioni, ma il loro schema d'attacco è fondamentalmente sempre identico e riassumibile in una carica frontale a testa bassa. Qualche piccola variazione la si può notare nei boss, i quali attaccano in modi leggermente diversi, ma nulla che richieda chissà quale strategia o spremuta di meningi per essere affrontato.

Le mosse a nostra disposizione, comunque, sono abbastanza numerose e si dividono in: attacco veloce, attacco potente, schivata e colpo speciale.Quest'ultimo è utilizzabile a discapito di una porzione di energia vitale e va eseguito solo in casi d'emergenza, quando la situazione ci sta sfuggendo di mano. Oltre ai diversi attacchi, sparsi per i livelli si possono trovare degli scrigni, i quali contengono dei power up particolari come ad esempio la super velocità, l'invisibilità, un moltiplicatore per il punteggio, ecc.Essendo il punteggio la colonna portante del titolo, la morte di un membro del party è perlopiù effimera e momentanea, infatti una volta esaurita l'energia vitale non si morirà nel vero senso della parola, bensì il nostro corpo diventerà invisibile e non sarà più in grado di raccogliere le monete e quindi aumentare il punteggio, ma continueremo a giocare e sbaragliare mostri come se nulla fosse successo. Per tornare in vita, poi, basterà raccogliere uno dei tanti cuori che vengono rilasciati da oggetti spaccati o mostri abbattuti, tornando così completamente competitivi.Come avrete capito Fable Heroes è totalmente incentrato sul multiplayer e sebbene permetta anche il gioco in singolo con il resto del party controllato dall'IA, il vero divertimento lo si ottiene con i propri amici.Il titolo è realizzato davvero bene e curato sotto ogni aspetto, l'unico problema che a volte infastidisce è il fatto che la telecamera che segue l'azione si posiziona piuttosto distante dall'area di gioco - in modo da riprendere tutto quello che accade - ma in questa maniera, spesso si finisce per perdere di vista il proprio personaggio. Nel marasma generale, infatti, non è raro ritrovarsi a premere freneticamente i tasti sul pad ed intanto non riuscire ad individuarsi sulla TV, sebbene in aiuto ci venga un tasto apposito che illumina il proprio eroe e ci fa ritrovare rapidamente l'ubicazione.


Mondi di cartone

Uno dei punti di forza dell'intera produzione risiede senza ombra di dubbio nell'azzeccato stile grafico e nella varietà di ambientazioni nelle quali ci ritroveremo a muoverci.Il level design - come il character design - è molto basilare, ma nonostante questo non si ha mai l'impressione che l'uno o l'altro livello siano stati inseriti giusto per far numero, invece l'intero gioco può vantare una notevole omogeneità e coerenza, nonostante la diversificazione tra gli stages.A completare il quadro generale ci pensa un comparto tecnico di tutto rispetto per una produzione di questa portata (è pur sempre un live arcade), il quale non risparmia nulla in quanto ad effetti e muove agevolmente una grossa quantità di nemici a schermo. Solamente nelle sezioni più frenetiche, capita di assistere a qualche leggera incertezza sul fronte della fluidità, ma sono piccolezze che non vanno ad intaccare l'esperienza generale.Infine l'aspetto sonoro lascia nel complesso soddisfatti ed anche se non rimarrà negli annali, svolge il proprio dovere senza infamia e senza lode, accompagnando i mondi di gioco con musiche fiabesche e che ben si integrano con quello che è lo stile dell'intera produzione.

Il gioco Lionhead è più esteso di quanto non si possa credere


Pronti per il party degli eroi?

Fable Heroes è uno spin off della serie estremamente riuscito e perfetto per divertirsi in totale spensieratezza assieme a qualche amico. Il punto di forza sta sicuramente nella competizione che viene a crearsi tra i giocatori e nell'esperienza di gioco molto profonda, a discapito dell'apparente semplicità.Non stiamo certamente parlando di un capolavoro o di un titolo che verrà ricordato nel corso degli anni, ma i ragazzi di Lionhead studios hanno saputo mischiare ed amalgamare insieme più elementi in una produzione che alla fine risulta incredibilmente godibile. L'acquisto, comunque, è fortemente consigliato solamente a chi ha la possibilità di giocare il titolo in multiplayer, infatti in singolo si perdono gran parte degli elementi che rendono divertente l'avventura. Non vi resta quindi altro da fare che scaricare il gioco, selezionare una pedina ed immergervi del cartonesco mondo di Fable Heroes.

Nota finale: nel caso siate tra coloro che attendono Fable : The Journey, vi farà piacere sapere che, giocando e acquistando Heroes, si potranno guadagnare soldi e bonus da utilizzare poi nella versione finale del titolo dedicato a Kinect in arrivo questo autunno, sempre da Lionhead.

COMMENTO
Mail@ FedeGiaco

Fable Heroes è stata una gradita sorpresa e rientra a pieno titolo in quei giochi capaci di trasformare un tranquillo pomeriggio tra amici in un'orgia di sangue ed insulti degni delle peggiori osterie. Insomma, se cercate un titolo perfetto da giocare in multiplayer ed estremamente veloce e semplice da imparare per chiunque, non posso che consigliarvi caldamente questo Fable Heroes.

GRAFICA:8Lo stile grafico è molto piacevole, pulito e tutto scorre fluido e senza particolari problemi, nonostante la moltitudine di nemici a schermo.
SONORO:7.5Nulla di veramente incredibile, ma svolge bene il proprio dovere di accompagnamento con un buon numero di tracce dal tono fiabesco.
GIOCABILITà:8.5Il pezzo forte della produzione. Lo stile da party game e la semplicità lo rendono adatto a tutti, ma l'esperienza di gioco è comunque sufficientemente profonda e non viene a noia dopo poco.
LONGEVITà:9In multiplayer rischia di diventare una vera droga ed i livelli, già numerosi di per se, sono estremamente rigiocabili grazie alle diverse difficoltà e strade alternative.
VOTO FINALE8
PRO:- Semplice ma profondo
- Stile grafico azzeccato
- Perfetto per il multiplayer
CONTRO:- Telecamera non perfetta
- In single si perde tutto il divertimento
Castle Crashers ( X360 )Un hack'n slash molto frenetico e votato all'azione in multiplayer, perfetto da gustarsi insieme a qualche amico.
Dungeon Defenders ( X360 )Come dice il titolo, un dungeon defender pieno di segreti ed incredibilmente longevo, tutto pensato per il multiplayer.
SCHEDAGIOCO
Cover Fable Heroes

Fable Heroes

  • data d'uscita: 02 maggio 2012
  • produttore: Microsoft Studios
  • sviluppatore: Lionhead Studios
  • Distributore: Microsoft
  • Genere: Azione RPG
  • Multiplayer: 1-4 giocatori Online, Locale e Coop.
  • Supporto: DSiWare
  • Pegi: 12+
  • Sito di Fable Heroes
Scheda completa...
Fable Heroes2012-04-30 18:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni-xbox-360/fable-heroes/Gli eroi di Fable trasformati in pedine in questo curioso spin off della serie.1020525VGNetwork.it