ADVENA: Legend of Raiders

Un Action RPG coreano sui nostri dispositivi iOS
Scritto da Mail@ VinVincasil 11 dicembre 2011
ADVENA: Legend of Raiders Recensione

Nel nutrito e variegato panorama di giochi per dispositivi iOS disponibile sull’App Store, praticamente di ogni genere e per tutte le tasche, la software house coreana Gamevil cerca di imporsi con ADVENA: Legend of Raiders, un interessante Action RPG che, dati i natali, non può che presentare fin dal primo impatto un chiaro stampo orientale. Non proprio una novità assoluta in casa Gamevil dove, tra l’altro, hanno sviluppato i tre Zenonia.


Ad ognuno la sua quest

Come spesso accade in esponenti del genere, la trama del titolo nasce dall’incontro di più storie parallele di più personaggi che ad un certo punto, apparentemente per caso, incrociano le proprie vite e decidono di proseguire come alleati le proprie future avventure. Seguendo questo meccanismo narrativo, in ADVENA: Legend of Raiders, via via che si procederà nella main quest, sarà possibile guidare un team di tre eroi su un massimo di cinque, ognuno con il proprio passato, la propria quest da seguire, ma, soprattutto, le sue caratteristiche che lo rendono un personaggio completamente diverso dagli altri. Nascono così diverse strategie all’interno del team: avere con sé il guerriero Urus, vero protagonista impegnato in una lotta contro il traditore Zenon, sarà cosa ben diversa rispetto a guidare il mago Banic. Ma ancora, ad esempio, avremo la possibilità di seguire le gesta di Tenos, cavaliere dei “Gryphon Knights”, e di Paz, giovane ladra perdutamente innamorata del cavaliere. Si procede così, tra più quest e sub-quest (le quali non si discostano mai dalla consolidata prassi “vai da un punto A ad un punto B per poi ritornare al punto iniziale e ricevere la meritata ricompensa”), in ambientazioni di gioco ricreate in uno stile grafico in linea con il genere: molto colorato ed accattivante. Questo aspetto colpisce fin da subito, già nelle battute iniziali che mostrano uno sfinito Urus combattere contro Zenos, per poi salvarsi miracolosamente. Combattimento, questo, intervallato da dialoghi che, come del resto gli altri a seguire, non si allontano troppo dai topoi del genere: preparatevi a seguire diverse linee di dialogo, ma solo in inglese. Anche perché l’unica altra lingua disponibile è il coreano…


Il più personalizzabile dei sistemi di controllo

Fatta eccezione per le ambientazioni completamente esplorabili e nelle quali si può interagire con diversi png, tutte quelle predisposte alle fasi di combattimento sono divise in più livelli a scorrimento: solo una volta ripulita l’intera area dai nemici, sarà possibile proseguire alla sezione successiva, in un crescendo di nemici per quanto riguarda sia il numero che la forza. Con un controller esclusivamente virtuale come quello disponibile sui dispositi iOS, non è mai cosa molto facile ed intuitiva giocare a titoli rapidi ed adrenalinici che richiederebbero, invece, maggiore immediatezza. Gli sviluppatori di Gamevil lo sapranno bene se, per cercare di arginare i limiti derivanti dall’hardware, hanno deciso di implementare un’interessantissima feature legata al sistema di controllo: tutti i pulsanti a schermo più importanti saranno completamente personalizzabili, in modo da decidere in maniera del tutto autonoma ed indipendente dove posizionare i comandi di gioco. Abbiamo così una croce direzionali che, se opportunamente utilizzata in combinazione con il tasto predisposto all’attacco, può dar vinta a più mosse e più combo. Si noti, poi, la presenza di un tasto “T”, adibito all’esecuzione del cosiddetto “Teamstrike”: dopo una breve sequenza animata, tutti i membri del team si coalizzano in una mossa spettacolare e potenzialmente più letale per i nemici nelle vicinanze. A cercare di rendere più intuitiva l’esperienza del combattimento, inoltre, intervengono alcune finestre sempre a schermo: nella parte alta è sempre possibile tenere sotto occhio i parametri dei propri personaggi (salute, magia, esperienza), in quella bassa, invece, gli oggetti preferiti dell’inventario che, così, sono utilizzabili con un semplice colpo di pollice.

Il lavoro sul gameplay da parte di Gamevil è stato accurato, ma nonostante gli accorgimenti a volte appare ancora troppo macchinoso ed impreciso, specie nelle fasi più concitate di gioco, quando il proprio team è letteralmente attorniato da un branco di lupi o da una schiera di non-morti.


Network Shop

Breve parentesi sul cosiddetto Network Shop: il giocatore che vorrà potenziare ulteriormente i propri personaggi con armature e ninnoli vari altrimenti introvabili, nonché utilizzare oggetti e strumenti che favoriscono, e non poco, le fasi di combattimento ( medicine e pozioni in grado di aumentare le proprie skills, ad esempio), troverà di che acquistare nello store online dove l’unica lingua parlata è quella della VENA. Ci riferiamo a punti virtuali spendibili nello store e acquistabili direttamente online: il taglio minimo di 1000 VENA Point è disponibile a 0.79€, ma per i più esigenti si arriva anche al taglio da 199000 Punti per la bellezza di 79.99€. Una strategia, questa, che ci saremmo aspettati da un titolo totalmente free, non da uno che già sull’App Store è scaricabile a pagamento (seppur al prezzo minimo di 0.79€, ndr). Ma chi non vuole spendere i propri risparmi in VENA Point, non si preoccupi: ADVENA resta comunque godibile anche senza l’acquisto di oggetti dal Network Shop, lasciando a questi solo il compito di potenziare ulteriormente il proprio team e facilitare il level up.


Sonoro a metà e ripetitività di fondo

Se il comparto grafico è in linea con gli standard, sul fronte di quello sonoro, invece, dobbiamo rilevare un aspetto piuttosto particolare: le musichette di accompagnamento degli intermezzi dialogati e delle fasi di esplorazioni di tutte le ambientazioni che consentono di interagire con i png risultano piuttosto piacevoli e orecchiabili; questione ben diversa per le musiche nelle sequenze di accompagnamento, del tutto inesistenti: molto curiosamente, mentre ci si muove a mazzolare carne nemica, l’unico accompagnamento sarà dato da effetti sonori vari che, pur riuscendo nel loro compito (ricordando tanto gli effetti dei cabinati Anni ’80), non possono sopperire alla mancanza di musica in sottofondo. L’impressione è che nelle lunghe fasi di combattimento il giocatore venga lasciato a sé stesso: non proprio il massimo, tanto più che è sempre avvertibile una ripetitività di fondo che va ad inficiare la valutazione del titolo: un action RPG dalla chiara matrice orientale, al quale manca un pizzico di varietà in più per soddisfare pienamente i videogiocatori.

COMMENTO
Mail@ VinVincas

ADVENA: Legend of Raiders mi ha colpito nei momenti iniziali per i suoi colori e le atmosfere piuttosto ispirate, ma sono le lunghe sezioni più action a presentare limiti e a venire ben presto a noia. Resta comunque consigliato a coloro che vorranno godersi un lungo gdr sui propri dispositivi portatili.

GRAFICA:7.5Stile grafico colorato e piacevole, come tipico del genere di matrice orientale.
SONORO:6.5Le musichette di sottofondo sono piuttosto orecchiabili, quando presenti. Inspiegabilmente, mancano nelle fasi di combattimento.
GIOCABILITà:6.5Un sistema di controllo con pulsanti solo virtuali non poteva essere il massimo per un titolo del genere. Gamevil viene incontro al giocatore proponendo un sistema quasi completamente personalizzabile.
LONGEVITà:7Lunghezza in media con il genere, ma è la ripetitività di fondo nelle fasi di combattimento a creare qualche problema.
VOTO FINALE7
PRO:- Stile grafico accattivante
- Buona personalizzazione dei personaggi
CONTRO:- Comparto sonoro solo a metà
- Sistema di controllo a volte difficile da gestire
Fist of the North Star: Ken's Rage 2 ( PS3 )Un classico dungeon crawler, con dungeon labirintici che si inoltrano nel sottosuolo.
Just Dance 4 ( Wii )Un esercito di calamari è pronto ad eseguire i vostri ordini!
SCHEDAGIOCO
Cover ADVENA: Legend of Raiders

ADVENA: Legend of Raiders

Scheda completa...
ADVENA: Legend of Raiders2011-12-11 15:00:02http://www.vgnetwork.it/recensioni/advena-legend-of-raiders/Un Action RPG coreano sui nostri dispositivi iOS1020525VGNetwork.it