Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition

Il Cavaliere Oscuro è inarrestabile
Scritto da Mail@ Meghar1il 09 aprile 2014
Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition Recensione

Batman, il Cavaliere Oscuro, il giustiziere mascherato, l'uomo pipistrello. Chiamatelo come volete, in qualsiasi veste ci si ponga di fronte, egli riesce ultimamente ad incutere sempre quel timore reverenziale e quell'adrenalina che contraddistingue il personaggio. Il miglior detective del mondo (come da tradizione DC Comics) si era reincarnato in un'edizione per portatili (3DS e PS Vita) dal nome Arkham Origins Blackgate, ma la produzione ha deciso che era un vero peccato non darlo in pasto anche ai possessori di home-console, ed ecco la Deluxe Edition, edizione digitale di Blackgate che riesce a godere di un salto di qualità grazie alle potenzialità di PS3, X360, Wii U e del PC


Tre è meglio di uno

Come forse saprete, Blackgate è un penitenziario di Gotham City, e casualmente contiene al suo interno alcuni tra i più efferati criminali in circolazione, ove - nella marmaglia generale - spuntano tre "teste grosse": Joker, Pinguino e Maschera Nera. Sarebbe tutto nella norma (sono in prigione, del resto), non fosse che i tre hanno preso il controllo di aree specifiche del penitenziario, dunque spetterà a Batman rimediare alla spinosissima questione. Peraltro, la controfigura di Bruce Wayne è finito a Blackgate a causa di Catwoman, l'adorabile ladra felina che ha sottratto alcuni dati sensibili ed è finita in carcere proprio grazie a Batman all'inizio del gioco. Ciò che nasconde Catwoman, oltre le curve ad alto tasso erotico-sadomaso, è ben più pericoloso di semplici informazioni rubate, ma non acceleriamo il passo: ora l'obbiettivo è raggiungere l'ala di Arkham e portare in salvo gli ostaggi dei criminali. 


Bat-gameplay

La differenza più evidente con le altre - recenti - incarnazioni dell'uomo pipistrello è la struttura di gioco. Batman, infatti, si muove in un 2D-3D che risulta essere molto lineare, generando la prima pecca di gioco, abituati com'eravamo ad una piena libertà d'azione. Dati gli scenari e le ambientazioni così ricolme di cose da fare e da esplorare, la linearità del mondo di gioco (pur ben gestito grazie ad interessanti variazioni nei "tragitti" all'interno delle aree) ci taglia le gambe in maniera davvero demoralizzante. Sicuramente la prima ora di gioco è quella più complessa da digerire, ma ad onor del vero dobbiamo specificare che andando avanti nel gioco si viene catturati dalla voglia di venire a capo dell'avventura, piuttosto che dalla tristezza di un mondo così poco esplorabile. Questione di abitudine, dunque? Sì e no, diciamo che Batman riesce a prendere così tanto che anche la linearità dopo un po' viene messa in secondo piano, specie se poi il combat system rimane quello della serie di Arkham (più o meno) e gli stessi combattimenti coi nemici casuali lasciano spazio all'esplorazione ed allo stealth, senza dunque doverci occupare di drogati, tossici e ladri di galline troppo spesso. Non vi nascondiamo che a volte gli spostamenti da un'area all'altra sono piuttosto macchinosi, ma niente che vi porti alla disperazione. Gli attrezzi di Batman ci aiuteranno, come sempre, ad affrontare al meglio le prove e gli enigmi che ci si pareranno di fronte, partendo dal Batarang fino al Bat-Artiglio, andando a comporre un "poker" di accessori da far invidia al miglior coltellino svizzero. 


Bat-tone?

In realtà il titolo del paragrafo non ha senso, ma chi vi scrive ha sempre voluto utilizzare questa gag dalla notte dei tempi. Dunque non stupitevi, è tutto passato. Tornando al Cavaliere Oscuro, Blackgate Deluxe Edition è stato tirato a lucido e rifinito in maniera importante per affrontare il passaggio alle console da salotto (e ovviamente al PC), con una rivisitazione del comparto grafico ed un potenziamento qualitativo del sonoro. Le texture sono di buon livello e la fluidità si fa apprezzare, così come anche musiche ed effetti sonori, ben realizzati, con una menzione d'onore per il doppiaggio in lingua originale (sottotitolato in italiano). Con le dovute proporzioni, Batman Arkham Origins: Blackgate Deluxe Edition risulta essere un acquisto più che degno, disponibile in digital delivery, per completare la collezione della serie di Arkham. Non mettiamo da parte i Boss Fight (vi confronterete con il Joker, il Pinguino, Maschera Nera e Catwoman) e non scordiamo anche il level design, che nonostante la linearità forse eccessiva, è stato curato a dovere, costruendo buone alchimie con il mondo di gioco e le ambientazioni del Cavaliere Oscuro

Insomma, se avete il dubbio che Blackgate - Deluxe Edition possa essere una paccottiglia, levatevelo: il titolo è buono e ben realizzato, sicuramente lontano dall'eccellenza dei "capitoli madre" della serie Arkham, ma tale da non demeritare affatto. Anche se forse non scalpiterete per rigiocare il titolo, quelle 6-7 ore di sano divertimento vi faranno amare ancor di più il Cavaliere Oscuro. Nell'attesa di Arkham Knight...

COMMENTO
Mail@ Meghar1

Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition sembrava essere una trasposizione un po' banalotta e poco adatta allo stile dell'uomo pipistrello, a primo impatto, invece successivamente è riuscito a coinvolgermi in maniera decisa, portandomi ad apprezzare il porting da Vita/3DS alle console da salotto. Niente male questa vecchia carcassa di Bruce Wayne, riesce a non perdere smalto neppure dopo questo sballottamento. Buona anche questa. Ora la mia voglia umida di Arkham Knight è salita alle stelle, però. 

GRAFICA:8.5Più che l'eccellenza, vogliamo premiare il porting: davvero buono il lavoro svolto, con pochi cali di framerate e una discreta qualità visiva.
SONORO:8.5Belle voci (originali) e ben rese le ambientazioni cupe e claustrofobiche del capitolo di Blackgate.
GIOCABILITà:7La struttura "chiusa" è limitante, ed all'inizio vi farà rimpiangere la libertà dei capitolo canonici della serie. Dopo un po', però, l'abitudine fa il resto.
LONGEVITà:7Longevo (se non correte, intorno alle 7 ore di gioco le garantisce), ma non troppo, perché poco rigiocabile. Bene i segreti, ma nessuna missione secondaria.
VOTO FINALE8
PRO:- È Batman.
- Bel passaggio su home console
CONTRO:- Non troppo longevo
- Limitante nella sua struttura
Batman: Arkham Origins ( X360 )Il capitolo "originario" di Origins.
Batman: Arkham City ( PS3 )Uno dei più bei titoli dedicati ai supereroi di sempre. Arkham City è semplicemente epico.
SCHEDAGIOCO
Cover Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition

Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition

Scheda completa...
Batman Arkham Origins: Blackgate - Deluxe Edition2014-04-09 15:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/batman-arkham-origins-blackgate-deluxe-edition/Il Cavaliere Oscuro è inarrestabile1020525VGNetwork.it