Deadpool

L’antieroe per eccellenza ha finalmente il suo videogioco
Scritto da il 08 luglio 2013
Deadpool Recensione

Il mondo dei fumetti, si sa, è sempre stato una fonte d’ispirazione per il mercato videoludico. Prodotti dedicati ai super eroi se ne son visti sin dall’alba dei tempi, attirando la curiosità di pubblico e critica ma, purtroppo, non raggiungendo il più delle volte la qualità sperata. I tie-­in, così vengono chiamati i prodotti d’intrattenimento provenienti da altri prodotti di diversa natura, hanno però spesso goduto di un discreto successo nonostante la bassa qualità, adagiandosi sugli allori dell’opera originale. Con l’affermarsi sempre più forte del media videoludico si è però assistiti ad un certo calo di interessamento in opere di questo tipo, costringendo le aziende che volevano impegnarsi nell’impresa a realizzare prodotti di buona qualità.

Uno dei migliori esempi di tie­-in riuscito è senza ombra di dubbio la serie Batman Arkham, che ha portato nei nostri salotti alcuni tra i migliori videogiochi d’azione dell’attuale generazione. Non siamo qui però per parlare di un’opera dedicata all’universo DC, quanto piuttosto ad una che proviene dai diretti concorrenti: Marvel. E non siamo nemmeno qui per parlare di un eroe comune, quanto piuttosto dell’anti eroe per eccellenza ovvero quel pazzoide logorroico di Deadpool! Pronti a precipitare in una spirale di pallottole, katane e follia pura?


Fedeltà innanzitutto

L’elemento forse più riuscito dell’intero gioco è senza dubbio il comparto narrativo. Il pretesto con cui inizia il tutto è tanto sempilce quanto geniale: Deadpool vuole far parte di un videogioco e per farlo contatta gli sviluppatori stessi, gli High Moon Studios, che dopo alcune “pressioni” acconsentono a realizzare il folle progetto. Inizia così il delirio puro: Deadpool nella sua avventura risulterà essere estremamente ironico, dissacrante e fuori di testa proprio come avviene nei fumetti e sarà accompagnato dalle sue due proverbiali vocine nella testa che commenteranno ogni sua azione. L’atmosfera che si respira è davvero fedele al fumetto e nel corso dell’avventura sompariranno anche altri personaggi del mondo Marvel con cui il nostro antieroe interagirà nella sua classica maniera ovvero. Il bello del titolo sta però anche in tutti i vari siparietti che si andranno a creare grazie ad un sapiente uso del fanservice che mai come in questo titolo può rappresentare una preziosissima risorsa da sfruttare. Insomma sotto tale aspetto ci ritroviamo il fumetto fatto a videogioco, davvero un’ottima cosa!


Quando i pilastri non bastano.

Come abbiamo detto, questo Deadpool fornisce una riproduzione perfetta dello spirito del fumetto, proponendo un protagonista davvero fedele a quello originale. La cura con cui gli sviluppatori hanno riprodotto le atmosfere tipiche però non è stata replicata nel produrre un gameplay altrettanto all’altezza. Ci duole molto dirlo ma Deadpool ha un impianto ludico che, a conti fatti, non riesce a colpire il giocatore come dovrebbe.Il gioco si propone come un action game duro e puro, pienissimo di azione, dalle tinteleggermente splatter e molto caotico. Descritto così sembrerebbe perfetto per un personaggio come Deadpool, peccato però che terminato l’effetto “ommioddio sto finalmente comandando Deadpool” quello che rimane è un prodotto un po’ insipido. Partendo dal battle system, il gioco mette in piedi una formula a metà strada tra un hack & slash, Batman Arkham Serie ed un TPS.

Avremo anche in questo caso i proverbiali due tasti di attacco, forte e normale, con possibilità di combinarli in vari modi per ottenere delle combo. Niente di particolarmente eccezionale però: scordatevi una struttura “raffinata” alla Bayonetta, Devil May Cry o Ninja Gaiden, qui si tratta semplicemente di premere in un certo ordine i due tasti, combinandoli di tanto in tanto con il salto. La parte TPS risulta essere allo stesso modo non troppo complessa, e con il giusto potenziamento le armi da fuoco diventano la soluzione a moltissimi scontri, rendendo talvolta le varie armi bianche un po’ inutili. Un sistema di combattimento di questo tipo non costituirebbe un problema poi così grande se il gameplay non fosse basato unicamente sugli scontri ma, purtroppo, lo è. Passeremo la maggior parte del tempo a far fuori nemici di vario tipo, con sessioni di platforming ed esplorazione ridotte davvero all’osso.

Fortunatamente la quantità di armi a disposizione, sia bianche che da fuoco, è sufficientemente alta ed i vari potenziamenti per esse davvero numerosi. Sotto questo punto di vista almeno ci siamo! Buono infine il level design: le ambientazioni sono abbastanza grandi, articolate e discretamente varie e si spazia tra interni di edifici, fognature ed isole disabitate.


Grezzo... Ma non dove servirebbe

Passiamo ora al comprato tecnico: Deadpool è senza ombra di dubbio un gioco low budget e lo si nota fin da subito. Ambientazioni non troppo curate, nemici molto simili tra loro, effetti speciali cheap... Tutto questo non costituisce di base un problema troppo grande: si sapeva fin dall’inizio che il team di sviluppo aveva risorse limitate e non ci siamo sorpresi poi troppo di ciò che è stato offerto. Gli elementi importanti, ovvero il lato artistico, c’è davvero tutto: quello che vediamo a schermo è un buon mix di trashate e stile Marvel, che riesce a ricreare perfettamente le atmosfere del fumetto. Oltretutto le interfacce di gioco, che richiamano appunto un fumetto, sono state studiate a dovere.

Ciò che invece ha convinto meno è l’ottimizzazione globale del gioco: la versione da noi provata, ovvero quella XBox 360, vanta un buon framerate nelle ambientazioni chiuse, mentre subisce un vistoso crollo degli FPS quando ci si trova nelle ambientazioni esterne. Questa incostanza è sicuramente poco bella da vedere, soprattutto quando si hanno molti nemici a schermo, creando confusione e difficoltà nei combattimenti. Il prodotto è inoltre non privo di bug come compenetrazione di poligoni, collisioni errate ed, addirittura, glitch che causano la morte del giocatore. Il più lampante che abbiamo incontrato è stato quello in cui il nostro personaggio è letteralmente uscito dall’edificio in cui si trovava, cadendo per circa un minuto nel vuoto primache fosse decretato il game over.

Ottima la colonna sonora ed il doppiaggio: bravissimo l’attore che ha dato la voce a Deadpool, lo stesso di Nathan Drake, così come le altre due voci che accompagnano il nostro strampalato eroe in ogni sua azione. Buono anche il doppiaggio del resto del cast e le musiche scelte perfare da sfondo all’avventura.


Quattro risate vale la pena farsele?

Giudicare questo prodotto è stato davvero difficile. Si perché il gioco possiede due anime ben distinte: la parte scenografica e la parte videogioco. Da un punto di vista di trama, scelte narrative, regia, musiche, doppiaggio e via dicendo il lavoro svolto è stato magistrale, riuscendo a portare a schermo tutta la follia tipica del personaggio Marvel. Sotto l’aspetto ludico invece quanto realizzato è stato un mezzo passo falso: il gameplay si regge unicamente su di un battle system semplice e per niente complesso, che permette di risolvere molte delle situazioni con un uso massiccio delle armi da fuoco se ben potenziate. Un vero peccato perché poteva essere un gran videogioco. Un’occasione in parte mancata, anche se una giocata però a prezzo budget ci sta tutta!

COMMENTO

Ho trovato Deadpool molto bello da vedere e ascoltare e penso sia questo il problema principale del gioco. Il prodotto è infatti un ottimo “film” interattivo, che pecca nella parte in cui dovrebbe invece eccellere ovvero il gameplay. Un battle system troppo semplicistico che è, di fatto, l’unico elemento con cui si interagisce nell’avventura non basta da solo a sorreggere il prodotto. Un vero peccato perché poteva essere un gran gioco. Nonostante questo, se siete fan del personaggio Marvel o volete un action game spensierato per l’estate Deadpool potrebbe fare al caso vostro. Comprarlo a prezzo budget, in fondo, potrebbe valerne la pena!

GRAFICA:6.5­Buono il comparto artistico, meno quello tecnico.
SONORO:9Fantastico doppiaggio, musiche azzeccate!
GIOCABILITà:6Appena sufficiente, troppo ripetitivo e sbilanciato.
LONGEVITà:6Non dura poi molto e il fattore rigiocabilità è basso.
VOTO FINALE6.5
PRO:-Narrazione simpatica
-Tutto lo stile del fumetto
-Ottimo doppiaggio
CONTRO:-Grafica povera
-Gameplay blando
-Dura poco
Bayonetta ( PS3 )Se volete deliranti combattimenti ed un battle system con i fiocchi è quel che fa per voi!
Metal Gear Rising: Revengeance ( PS3 )Un action game sempre dai Platinum, dotato di un battle system semplicemente geniale.
SCHEDAGIOCO
Cover Deadpool

Deadpool

  • data d'uscita: TBA 2013
  • produttore: Activision
  • sviluppatore: High Moon Studios
  • Distributore: Leader
  • Genere: Azione
  • Sito di Deadpool
Scheda completa...
Deadpool2013-07-08 09:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/deadpool/L’antieroe per eccellenza ha finalmente il suo videogioco1020525VGNetwork.it