Disney Planes - Il Videogioco

Riuscirà Dusty a diventare il campione dei cieli?
Scritto da @ EdrianoCordarail 05 novembre 2013
Disney Planes - Il Videogioco Recensione
In questi giorni è in uscita nelle sale cinematografiche il nuovo cartone animato prodotto dalla DisneyToon Studios e ambientato nel fantastico mondo di Cars. La prima differenza dalla serie in questione che balza subito agli occhi è che le simpatiche macchinine parlanti (cia-ciao! Cit. Saetta McQueen) non saranno le protagoniste, ma il film di animazione in rilascio vede padroni delle scene gli aeroplani. Planes, questo il titolo del cartone, volge il suo sguardo all’insù e narra le gesta di aeroplanini parlanti pronti ad entrare nella storia, con il protagonista Dusty convinto più che mai a diventare un pilota stellare. E’ una creazione destinata ad un pubblico giovane, come da buona tradizione Disney, ma alla fine pure i più grandicelli lo troveranno divertente. Vi consigliamo di andare al cinema per gustarvi quest’ultima fatica della casa del buon Walt, mentre questo articolo parla certamente di Planes, ma della sua versione videogiocosa, come ormai consuetudine di tante hit cinematografiche. Come la storia insegna, non sempre queste trasposizioni videoludiche sono state all’altezza dei prodotti originali, ma gli studi Disney ci hanno offerto in passato degli ottimi prodotti, come il sempre verde The Lion King o il recente Ribelle.

Le leggende del cielo

In Planes il giocatore viene trasportato in un mondo colorato e spiritoso in cui saremo chiamati a rivivere le gesta di alcuni esponenti di spicco del mondo “volante” di Cars. Tra i nomi illustri troviamo il mitico Dusty, probabilmente colui che sarà subito riconosciuto dai piccini che vedranno il cartone, ma figurano anche: El Chupacabra, Ishani, Bulldog ed altri personaggi di spicco come Ripslinger, il cattivo di turno. Ad introdurci nel mondo di Planes ci pensa il veterano Skipper Riley, pronto a raccontare a degli aspiranti aviatori le varie storie presenti nel gioco. Ogni personaggio sarà rappresentato da 4 sfide da portare a termine, le quali potranno vederci impegnati in svariate faccende come: corse all’ultima virata, raccolta di oggetti con conseguente loro utilizzo, ricariche elettriche di centraline utilizzando le scariche delle nubi, spostamento di muletti qua e là ed altre situazioni analoghe che ci portano a svolazzare in location completamente 3D. Avremo dunque a che fare con oggetti di vario tipo che tentano di dare varietà alle dinamiche di gioco e conseguentemente impacchettare sfide che porteranno via un po’ di minuti per essere portate a termine. La difficoltà globale rimarrà comunque piuttosto blanda, giusto per essere alla portata anche dei più piccini, ma è da evidenziare il fatto che le gare di velocità possono rivelarsi piuttosto complicate da vincere. Per immergersi ancor più nell’azione di gioco gli sviluppatori hanno inserito la possibilità di governare i velivoli attraverso l’uso dei giroscopi dei controller Wii e Wii U (la versione Wii U è quella da noi analizzata ndr.), che pur essendo una nota apparentemente irrisoria risulta piuttosto divertente con pad alla mano.

A tutta birra Dusty!

Oltre alla storia che vede i vari personaggi impegnati nei rispettivi 4 livelli, i giocatori possono passare il proprio tempo nelle altre 3 modalità disponibili: Volo Libero, Rally Aereo e Scoppio del Palloncino. Se si ha voglia di un po’ di minuti scacciapensieri, Volo Libero è sicuramente la scelta migliore tra quelle offerte da Planes perché consiste nel girovagare per i livelli alla ricerca di pezzi di puzzle che, una volta raccolti, vi permetteranno di ricevere una cartolina ricordo. Se invece la vostra è una vena più competitiva potrete tuffarvi nelle corse aeree della modalità Rally Aereo, composte da gate da attraversare e avversari da battere a gran velocità! Infine, Scoppio del Palloncino vi vedrà intenti a battere il record di punti facendo saltare un palloncino dietro l’altro, a caccia dei ricchi palloncini rosa. Se a questa offerta si aggiunge la possibilità di giocare con un amico, Planes può tranquillamente diventare il compagno di parecchie ore giocose di molti bambini. La versione Wii U offre inoltre una particolarità per la modalità multiplayer: il giocatore uno potrà seguire l'azione sullo schermo del Gamepad mentre il secondo giocatore potrà usare il proprio Wiimote guardando la TV. A livello di contenuti il titolo Disney sembra piuttosto completo ed infatti su questo aspetto e sul gameplay delle varie modalità presenti non si possono avanzare critiche, visto anche il target d’utenza a cui aspira. C’è invece da evidenziare un comparto grafico piuttosto scadente, fatto di animazioni non proprio fluidissime e livelli spogli che non incoraggiano più di tanto giocatori un po’ esigenti (dai 10 anni in su). La cura delle texture ed i modelli poligonali delle ambientazioni lasciano un bel po' a desiderare e sembra quasi che si sta giocando alla versione Wii e non Wii U. I modellini 3D degli aeroplani sono però modellati piuttosto bene e se la stessa cura fosse stata riposta a tutte le location sarebbe sicuramente uscita un’opera agli occhi più invitante.

Ripslinger non l’avrà vinta

Insomma, Planes ha degli ottimi contenuti da offrire pur essendo una trasposizione videoludica di un film e le note positive si allungano guardando al comparto sonoro, composto da melodie orecchiabili ed un doppiaggio in italiano con personaggi di spicco, gli stessi del lungometraggio per intenderci. La modalità Storia scorrerà via liscia senza intoppi, con la caccia alla medaglia di platino sempre pronta a sfidarci ed il nostro rango da aviatore che non aspetterà altro che aumentare fino all’apice. Infatti, quanto più saremo bravi a raccogliere Punti Ala e completare i livelli nel breve tempo possibile, tanto più il nostro grado aumenterà, passando da Novellino a Cougar, fino a raggiungere i massimi vertici di grado. Peccato che alla lunga i livelli risultino ripetitivi e la mancanza di nuove idee si farà sentire, nonostante il gioco nasconda un ottimo potenziale. Planes in sintesi sa divertire senza troppe pretese, con Wiimote o Gamepad Wii U in mano sarà un piccolo piacere, magari giocato insieme ai più piccini.
COMMENTO
@ EdrianoCordara

Approcciarsi a giochi di questo genere, ossia dedicati ad un target piuttosto giovane, ci porta sempre a fare certe considerazioni che per titoli più maturi non faremmo. E' indubbio che agli occhi di un bambino anche opere spoglie e tecnicamente insufficienti possono sembrare stupefacenti e quindi entra in gioco il duro compito del recensore, che deve trovare un giusto compromesso. Comparto grafico a parte, Planes si è dimostrato un gioco piacevole da giocare e se state cercando un titolo scacciapensieri è un buon candidato. Se invece siete giovincelli, è un buon candidato per il vostro prossimo acquisto!

GRAFICA:5Ci saremmo aspettati di più sotto questo aspetto ed il solo colore non basta a nascondere le mancanze.
SONORO:7Doppiaggio in italiano con le voci del film ed effetti orecchiabili seppur minimali.
GIOCABILITà:7.5E' facile abituarsi al sistema di controllo e le sfide saranno alla portata di tutti. Multiplayer su Wii U ben congegnato.
LONGEVITà:6.5I contenuti inseriti porteranno via un po' di ore di gioco ed il multiplayer può aiutare ma è piuttosto ripetitivo.
VOTO FINALE6.5
PRO:- Accessibile a tutti
- Storie inedite per i personaggi
- Doppiaggio originale
CONTRO:- Graficamente una generazione indietro
- Poca varietà complessiva
Disney Infinity ( Wii U )Siete amanti del mondo Disney? Recentemente è uscito nei negozi Infinity, un gioco dove potrete divertirvi con tutti i vostri eroi dei cartoni e non!
Cars 2: Il Videogioco ( PS3 )Lo sapete che Cars 2 ha un videogioco tutto suo?
SCHEDAGIOCO
Cover Disney Planes - Il Videogioco

Disney Planes - Il Videogioco

Scheda completa...
Disney Planes - Il Videogioco2013-11-05 18:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/disney-planes-il-videogioco/Riuscirà Dusty a diventare il campione dei cieli?1020525VGNetwork.it