Fallout 4: Nuka-World

Gioco di potere
Scritto da Mail@ FedeGiacoil 05 settembre 2016
Fallout 4: Nuka-World Recensione

E così ci siamo... a circa un anno dalla sua uscita, Fallout 4 si appresta a “sparare le ultime cartucce”, dopo un trascorso sì virtuoso, ma non per questo povero di controversie. Sebbene inizialmente il gioco abbia stupito per la profondità e complessità di certe meccaniche, prime tra tutte il crafting e la gestione degli accampamenti, col passare del tempo i giocatori hanno iniziato a lamentare mancanze abbastanza gravi per quello che si proponeva di essere uno dei migliori GDR di sempre, ad esempio la poca profondità dei dialoghi ed in generale delle scelte da compiere nel corso della storia, appiattite a poche situazioni davvero cruciali, ed il focus veramente troppo marcato sugli aspetti sopracitati, ovvero la gestione dei coloni e degli accampamenti. A rendere insofferente la community, però, è stata soprattutto la scelta di realizzare DLC – ancora una volta – dedicati soprattutto ad aspetti in teoria secondari quali ad esempio il crafting, tralasciando in parte la storia. Tolto l'ottimo Far Harbor, il quale ha introdotto una nuova ed interessante isola, un frammento di trama coinvolgente e nuovi personaggi, per il resto i giocatori non hanno avuto modo di visitare luoghi inediti rispetto alla Zona Contaminata del dayone ed anche le missioni, a parte le poche di Automatron, hanno ricevuto lo stesso trattamento. Riuscirà l'ultimo DLC previsto, Nuka-World, a cambiare le cose?


Amerai il prossimo tuo...

Nuka-World si attiva allo stesso modo degli altri DLC, ovvero sintonizzandosi su di una determinata frequenza radio, la quale ci farà finire, per l'appunto, a Nuka-World. La Nuka-Cola è una vecchia conoscenza di tutti gli amanti di Fallout e Nuka-World altro non è se non un enorme parco dei divertimenti a tema Nuka-Cola.

La frequenza sulla quale ci sintonizzeremo ad inizio DLC trasmetterà a ripetizione un vecchio jingle pubblicitario atto a sponsorizzare le attrazioni del posto ed ovviamente noi, spinti dalla curiosità (o quantomeno dai soldi spesi per il DLC ndr.) non potremo esimerci dall'andare a controllare cosa sta accadendo. La prima cosa che troveremo una volta giunti a destinazione sarà un certo Harvey, un signore dall'aspetto innocuo che giace ferito vicino alla ferrovia che collega il Commonwealth a Nuka-World. Egli ci rivelerà di essere riuscito a stento a fuggire dal parco dei divertimenti, infatti pare che li si trovino dei predoni intenti a fare razzie, i quali gli hanno rapito moglie e figlio. Lo spirito da buon samaritano che contraddistingue il nostro alter-ego digitale ci costringerà a dargli una mano ed è così che inizierà la nuova avventura.


Ma io volevo fare l'usciere

Appena giunti a Nuka-World, però, ci sarà un inatteso colpo di scena e capiremo di essere finiti in una trappola; non fraintendete, i predoni ci sono davvero, ma tutto è stato preparato per far si che finissimo ad affrontare un percorso chiamato “Duello Supremo”. Una voce di un certo Red-Eye ci farà da guida per i primi istanti, ma poi saremo subito catapultati nell'azione.

Nuka-World richiede, per l'accesso, di aver raggiunto almeno il livello 30 e non è difficile intuire il perché della scelta, vista la difficoltà piuttosto elevata. Io ho testato la versione Xbox One e per fortuna ero ben preparato; oltre ad avere una discreta esperienza pregressa nelle pericolose lande del Commonwealth, il mio personaggio non era vestito di stracci, bensì con una corazza di Batman spropositatamente forte frutto di una mod precedentemente installata. E' vero, forse avrei dovuto rimuoverla e provare ad affrontare il DLC in versione “pura”, ma ero troppo esaltato all'idea di un Bruce Wayne post-apocalittico pronto a fare pulizia della feccia nemica che aveva provato ad incastrarlo, per cui ho deciso di fregarmene e dedicarmi al divertimento più puro... e del resto che si gioca a fare se non ci si diverte? 

Bene, dicevamo, il nostro caro Batman – appena arrivato a Nuka-World – si ritroverà ad affrontare una sorta di percorso ad ostacoli incredibilmente pericoloso, il tutto per il sadico gusto di un tizio chiamato Colter, ovvero il “Gran Capo” del posto. Sopravvissuto alle innumerevoli sfide, ci vedremo costretti ad entrare in un'arena proprio con il Colter in questione, così da decretare il più forte in uno scontro faccia a faccia. Grazie ad un broglio ben architettato che non vi sveliamo, finiremo per sconfiggerlo e visto il regolamento non scritto del posto, di colpo ci ritroveremo ad essere noi i capi supremi di Nuka-World, finendo così per comandare tre fazioni di predoni, “Discepoli”, “Operatori” e “Branco”, ognuna delle quali interessata a qualcosa in particolare.

L'obbiettivo? Semplice: essere spietati, ma giusti e riuscire a conciliare i manigoldi in questione, tanto violenti ed aggressivi quando si tratta di combattere, quanto decerebrati ed allo sbaraglio se entra in gioco la diplomazia.


In giro per il parco

Nuka-World, come anticipato, è ambientato in un enorme parco divertimenti, oramai un vero e proprio cliché quando si parla di videogames, ma comunque un'ambientazione sempre molto suggestiva da visitare. In questo caso, poi, ci troviamo tra le mani una zona davvero ben curata a variegata, capace di stupire anche i veterani di Fallout 4 per le sue caratteristiche peculiari e che la rendono unica rispetto a tutto ciò che già avevamo visto in precedenza. 

A Nuka-World, la maggior parte del tempo la passeremo a sparare ed eliminare ogni sorta di nemico per cercare di liberare le diverse zone del parco sotto assedio. Gli ingredienti da gettare nel calderone, in fondo, sono sempre gli stessi e se già avete passato un grande numero di ore con il gioco, difficilmente troverete qualcosa che vi farà rimanere a bocca aperta, però lo stimolo a continuare non mancherà. A reggere la baracca, in questo caso, è la già citata caratterizzazione delle attrazioni nelle quali ci muoveremo, veramente suggestive, ma anche la notevole quantità di ritrovamenti segreti che sarà possibile fare se si esplorerà a sufficienza. In questo caso non ci troviamo di fronte ad una storia particolarmente curata come era invece quella più che buona di Far Harbor, né tantomeno faremo la conoscenza di personaggi chissà quanto memorabili, ma nonostante tutto gli sviluppatori hanno confezionato un add-on che sa come intrattenere. Le scelte da fare, però, sono ancora una volta quasi del tutto ininfluenti e si limitano a scegliere quale zona assegnare a quale banda di predoni, con l'eventualità più ipotetica che reale che una fazione possa ribellarsi nel caso non sia soddisfatta delle nostre decisioni.

La cosa più interessante di Nuka-World, probabilmente, la si scopre una volta “finito” il DLC, ovvero quando verremo rispediti nella Zona Contaminata (occhio allo spoiler!) con la possibilità di fare i predoni, cioè gestire in modo diverso gli accampamenti, attaccandoli, depredandoli o eventualmente commerciando. Questo aprirà la strada ad alcune nuove meccaniche che potranno donare nuovo pepe al gioco, perlomeno per coloro che hanno amato creare e gestire comunità di persone nel gioco base.


E questo è tutto

Nuka-World è un'aggiunta a Fallout 4 di tutto rispetto, divertente da giocare e molto curato a livello stilistico, che però soffre all'incirca degli stessi difetti che hanno afflitto anche il gioco base. Bethesda ha certamente fatto un buon lavoro nel cercare di stravolgere le carte facendoci diventare “il nemico” ed aggiungendo diverse meccaniche inedite, però tutto questo non è probabilmente abbastanza per saziare la fame dei tanti giocatori spinti ad acquistare il season-pass del gioco sulla promessa di un supporto massiccio e che sarebbe valso ben di più del prezzo richiesto. Ad oggi il supporto al gioco, almeno per quanto riguarda nuovi contenuti, può infatti considerarsi concluso e numeri alla mano le uniche due espansioni sostanziose (ma neanche troppo...) sono state Far Harbor e questo Nuka World. Se avete amato Fallout 4, in ogni caso, anche questa volta avrete di che divertirvi, ma se quello che vi aspettate sono grossi cambiamenti nel gameplay o nelle meccaniche di gioco, certamente rimarrete delusi. In ogni caso, se il season-pass lo avete comprato, non avete motivo per non scaricare Nuka-World, in caso contrario i quasi 20€ richiesti sembrano essere un po' eccessivi.

PRO:- Zona suggestiva
- Introduce alcune nuove meccaniche
- Stravolge le carte in tavola
CONTRO:- Alla fine è sempre la solita solfa
- Trama e personaggi poco memorabili
Fallout 4: Far Harbor ( Xbox One )Il miglior DLC pubblicato per Fallout 4.
The Witcher 3: Wild Hunt ( PC )Uno dei migliori GDR degli ultimi anni.
VOTO FINALE8
SCHEDAGIOCO
Cover Fallout 4: Nuka World

Fallout 4: Nuka World

Scheda completa...
Fallout 4: Nuka-World2016-09-05 18:00:00http://www.vgnetwork.it/recensioni/fallout-4-nuka-world-54181/Gioco di potere1020525VGNetwork.it